Call of Duty League: buona la prima per Los Angeles Thieves ed Atlanta FaZe

Call of Duty League: buona la prima per Los Angeles Thieves ed Atlanta FaZe

Profilo di Stak
 WhatsApp

Atlanta Faze – Lo scorso fine settimana è ufficialmente iniziato il primo stage del 2021 della Call of Duty League, il più importante campionato professionistico legato alla scena dell’omonimo sparatutto di Activision.

Nelle prime giornate di sfide, ad uscire meglio di tutte le altre sono la nuovissima franchigia dei Los Angeles Thieves, che ha magistralmente chiuso in testa al gruppo A, e quella degli Atlanta FaZe, che ha invece replicato il risultato di LA nel gruppo B.

Entrambe queste formazioni hanno infatti vinto 2 partite su 2, con i Los Angeles Thieves che godono momentaneamente del primo posto di stage avendo perso un match in meno di Atlanta (per LA una sola sconfitta – 6-1 – mentre per i Faze sono 2 – e chiudono quindi a 6-2). Dietro di loro vi sono poi i Toronto Ultra, che hanno ancora a referto una sola partita giocata (e vinta), più tutto il gruppetto delle squadre a 1-1 come parziale di vittorie e sconfitte che vede insieme Dallas Empire, Chicago OptiC, Minnesota Rokkr, Los Angeles Guerrillas e Seattle Surge.

Inizia in salita il campionato dei London Royal Ravens, dei New York Subliners e dei Florida Mutineers, che perdono la loro prima ed unica partita giocata nel corso del weekend, mentre va ancora peggio all’altra franchigia europea in sfida, i Paris Eternal, che registrano una doppia sconfitta che lascia l’amaro in bocca a tutti i numerosi tifosi transalpini.

Per chi non l’avesse seguita, ecco di seguito la replica ufficiale delle partite giocate, ed il punto della classifica con tutte le squadre e le loro rispettive posizioni.

Vi ricordiamo che questo primo stage, con in palio ben mezzo milione di Dollari, riprenderà ufficialmente il prossimo weekend e quello dopo ancora, con le migliori squadre che accederanno alla finale di Stage che si terrà i primi giorni di Marzo.

Call of Duty League Stage Atlanta FaZe – Replica

Classifica

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Modern Warfare 2/Warzone 2: poche settimane ancora per i trailer ufficiali!

Modern Warfare 2/Warzone 2: poche settimane ancora per i trailer ufficiali!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Warzone 2/Modern Warfare – L’avevamo anticipato diverse volte, ma più ci avviciniamo all’estate più si concretizzano le possibilità di vedere il nuovo Modern Warfare 2 già dal prossimo autunno, Ottobre/inizio Novembre al più tardi.

Il celebre leaker RalphValve ha infatti rivelato nuove indiscrezioni che hanno entusiasmato migliaia di giocatori in tutto il mondo. Sembra che dovremo aspettare solamente una manciata di giorni prima di scoprire i segreti del nuovo MW2, a partire dai suoi nuovi trailer.

Il primo di questi è previsto in uscita il prossimo 8 Giugno. Durante questo reveal, dovremmo vedere un elevato numero di informazioni, a partire dal nuovo “engine” del titolo.

Stando a quanto riferito dal leaker, con questo primo trailer ci potremo fare un’idea anche del Multiplayer, e della già anticipata modalità ‘DMZ’. Proprio in merito all’ultima citata, più tardi nel pomeriggio pubblicheremo un nuovo interessante speciale carico di novità.

Dopo questo primo trailer ve ne sarà un secondo, pubblicato esattamente il giorno dopo, il 9 di Giugno.

Warzone 2 e Modern Warfare 2 già protagonisti al Summer Game Fest? 

In questo caso però, dovrebbe essere direttamente il dev Geoff Keighley a fare da voce narrante alle immagini.

Il video, che dovrebbe essere trasmesso durante il Summer Games Fest, mostrerà ai giocatori il gameplay del multiplayer, ma anche della nuova campagna single player.

Con questa tabella di marcia dovremmo quindi attendere il rilascio della prima alpha entro e non oltre l‘inizio di Agosto. Tutte queste, lo ricordiamo, per quanto “autorevoli” ed “attendibili” sono sempre considerazioni non ufficiali e vanno pertanto sempre prese con le “pinze”.

Voi cosa ne pensate community? Siete pronti per lanciarvi in questo nuovo titolo di Activision? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Hope sgancia la bomba: “su Warzone 2/MW2 skin scambiabili e non solo”

Hope sgancia la bomba: “su Warzone 2/MW2 skin scambiabili e non solo”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Skin Warzone 2 – Una delle notizie forse più attese della storia del franchise di Call of Duty sta rapidamente prendendo forma stando alle ultime dichiarazioni del celebre Hope.

Hope, conosciuto anche come TheGhostOfHope, è un noto leaker di Call of Duty, da tempo impegnato nell’anticipare i devs di Activision sui contenuti in arrivo con il prossimo titolo.

Secondo Hope, il prossimo Modern Warfare sarà assolutamente provvisto di una forma di “scambio” degli oggetti posseduti nel proprio account, una sorta di “mercato” che ci permetterà di scambiare, ma forse anche di vendere, alcuni contenuti in nostro possesso.

Lo stesso Hope ha esplicitamente parlato di “Skin” e “progetti arma” tra gli oggetti “scambiabili”, ma ha anche accennato a degli altri item che dovrebbero provenire dalla “terza modalità di gioco”.

Come abbiamo accennato anche in precedenza, questa dovrebbe essere una sorta di “Escape From Tarkov” basato su Call of Duty.

Gli stessi devs di Activision hanno però già anticipato che questa mode avrà delle caratteristiche del tutto originali, anche se non si è entrati troppo nel dettaglio.

A quanto pare comunque, DMZ (questo il nome della mode “speciale”) dovrebbe garantirci lo scambio di numerosi oggetti…

Questa cosa, lo ribadiamo, è del tutto nuova nel mondo di Call of Duty. Fino ad oggi infatti, i giocatori hanno sempre posseduto gli oggetti sul proprio account, senza mai poterli scambiare/vendere.

Pur trattandosi di leak, l’affidabilità della fonte ci porta a pensare che questa caratteristica potrebbe davvero sbarcare nel prossimo MW2.

Voi cosa ne pensate community?

Warzone 2, finalmente si parla di Poligono di Tiro per testare armi e loadout

L’idea vi alletta? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Il post sulle skin di MW2/Warzone 2

Articoli correlati: 

Censor senza filtri sul prossimo Modern Warfare 2: “è uno schifo”

Censor senza filtri sul prossimo Modern Warfare 2: “è uno schifo”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Nel corso degli ultimi mesi abbiamo sentito solo opinioni entusiaste rispetto al prossimo Modern Warfare 2. Pur non avendo ancora mai visto neanche un video gameplay, molti giocatori ed esperti confidano sulla buona riuscita del titolo.

Il perchè è presto detto: l’ambientazione “moderna” è sicuramente quella preferita dei giocatori.

Tra le tante voci ed opinioni riguardo MW2, abbiamo però anche sentito quelle del noto Censor, che sono state decisamente in controtendenza rispetto a tutte le altre.

Per chi non lo conoscesse, Censor è uno tra i più seguiti e rispettati giocatori del competitivo di Call of Duty. Talento leggendario in forze ai New York Subliners, Censor non ha mai nascosto il proprio entusiasmo nei riguardi dei nuovi titoli in arrivo di Call of Duty.

Questa volta però, Censor dice di  voler essere molto più “cauto”, e di non volersi slanciare troppo in proclami sensazionalistici. Il perchè? Perchè secondo le sue fonti il gioco sarebbe uno “schifo”.

Censor sul nuovo COD: “questa volta voglio essere cauto con l’entusiasmo”

In realtà Censor, riferendosi al nuovo COD, ha esplicitamente parlato di “merd*“, feedback di cui si è convinto dopo aver sentito il parere di svariate sue fonti. Chiaramente non è noto chi siano le sue fonti, e visto l’attuale stato di segretezza in cui si trova il nuovo Modern Warfare, sono stati molti i fan a mettere in dubbio le parole del pro.

Molti altri si sono però detti “preoccupati” della cosa, ed hanno anzi chiesto a Censor di essere più specifico rispetto a quelli che dovrebbero essere i problemi principali che gli sono stati segnalati.

Questa è la prima volta che sentiamo qualcuno “parlar male” di MW2, anche se condividiamo con gli osservatori che hanno notato la troppa superficialità con cui è stato rilasciato questo commento.

Voi cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: