world of warcraft cinese

World of Warcraft, il dettaglio sulla “strana” Maldraxxus cinese

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

WoW Cinese – Come molti di voi sapranno la versione cinese di World of Warcraft non è del tutto identica a quella giocata nel resto del mondo (Europa compresa). A livello grafico infatti, la versione del gioco destinata ai giocatori cinesi presenta delle caratteristiche del tutto originali, utili a rendere “vendibile” il celebre titolo di Blizzard nel più grande stato dell’Asia.

Infatti, sulla versione cinese sono censurate o modificate tutte le immagini in cui vengono riportati teschi ed ossa, cosi come anche per il sangue, ed è stato assolutamente interessante vedere come appaiono quindi i vari protagonisti che popolano una delle zone più tetre e macabri di ShadowlandsMaldraxxus.

In questa zona sono presenti teschi, ossa, sangue ed ogni tipo di soggetto macabro immaginabile, ed infatti l’intervento di “bonifica” da parte dei devs è stata notevole, al punto che alcuni personaggi di Maldraxxus sono del tutto irriconoscibili.

Le immagini, condivise sul Discord di Wowpedia da Yuvalal, non riguardano solamente la regione di Maldraxxus, ma ci svelano anche come si presenti in Cina una Sindragosa assolutamente nel pieno delle forze, con centinaia e centinaia di kili di carne addosso che “coprono” il normale ammasso d’ossa che dovrebbe essere la cara Sindra (come per alcuni dei protagonisti di Maldraxxus, che si presentano sostanzialmente come degli uomini che stanno per morire di fame).

World of Warcraft – Versione Cinese (Maldraxxus e altri esempi)

Cosa ne pensate di questa versione “light”? Sapevate di queste modifiche alla versione cinese?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Fonti: Wowpedia, IcyVeins

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701