Quali liste usare in Heart of the Sunwell? Ecco le migliori!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Da ieri sera è disponibile su Hearthstone la nuova rissa Hearth of the Sunwell, sfida estremamente particolare nella quale giocheremo con 10 cristalli di mana fin dal primo turno.

Per affrontare questa rissa esistono sostanzialmente due linee di pensiero…una che punta tutto sull’aggressività e sul riempire il tavolo da gioco di moltissime creature, e l’altra che invece predilige la logica controllo, per la quale ci ritroveremo a giocare servitori molto pesanti e costosi già in early game.

Giocando “Cuore del Pozzo Solare” non sarà infatti improbabile imbattersi in orde di murloc giocati in un solo turno, o anche in servitori come Alexstrasza, Ragnaros o Alamorte fin dalle primissime battute della partita.

Sylvanas giungerà presto su Hearthstone come nuove eroe Alternativo!

Che voi prediligiate l’una o l’altra strategia, di seguito vogliamo andare a presentare alcune liste che hanno ben figurato in queste ultime ore, assicurando ai loro rispettivi utilizzatori delle veloci vittorie, grazie alle quali hanno potuto ottenere la bustina i carte gratis in palio anche per questa rissa.

Sperando che quanto mostrato di seguito sia di aiuto, vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento a tutti!

Le liste

Classe Nome Mazzo
Heart of the Sunwell – Quest Mage
Heart of the Sunwell – Doom Warlock
Heart of the Sunwell – Midsize Priest
Hearth of the Sunwell – Big Priest
Heart of the Sunwell – Big Warrior
Heart of the Sunwell – SUPER Big Warrior


Quali liste usare in Heart of the Sunwell? Ecco le migliori!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701