Overwatch Carbon Series: la grande sfida è iniziata!

Overwatch Carbon Series: la grande sfida è iniziata!

Profilo di Zoorak59
 WhatsApp

Sei tra i migliori team nordamericani si scontreranno nell’Overwatch Carbon Series per cinque settimane.

Pesto_Enthusiast di Gosugamer ha preparato i profili dei team in lizza per il titolo in modo da presentarli meglio agli spettatori. Ogni team ha meritato indubbiamente la convocazione, ma bisognerà vedere in che stato di forma si presenteranno al torneo, soprattutto visti i cambiamenti nelle formazioni che recentemente molte delle squadre partecipanti hanno subito.

Immortals

Freschi vincitori del premio di 100.000$ del Winter Premier, gli Immortals partono da favoriti anche alle Carbon Series. Hanno già affrontato i futuri avversari, a parte gli Hammers, e la recente  vittoria ha sicuramente aumentato la fiducia con cui affronteranno il torneo.

Storicamente gli Immortals non amano le mappe Controllo, che bannano appena e se possibile. Nel Winter Premier, però, con le mappe stabilite dagli organizzatori, GrimReality ha esibito una solidissima performance con Tracer e McRee, con gli Immortals che la sono riusciti a spuntarla anche nelle mappe Controllo.

A seguito della patch, che pare favorisca formazioni veloci basate sui DPS, GrimReality si vedrà investito di ancora maggiore responsabilità. Vedremo come la star degli Immortals risponderà alla pressione durante le Carbon Series.

Hammers Esports

Anche gli Hammers arrivano alle Carbon Series con vari tornei vinti di recente, primo tra tutti l’Alienware Monthly Melee di Gennaio, in cui hanno anche battuto Liquid e Luminosity.

Nel meta pesantemente orientato verso i tank, a cui (si spera) abbiamo recentemente detto addio, gli Hammers basavano la loro strategia sul Reinhardt estremamente aggressivo di Super che, all’utilizzo dello scudo, preferiva quello del martello.

Vedremo se, a seguito dell’ultima patch, gli Hammers riusciranno ad utilizzare la stessa linea anche durante le Carbon Series o se avranno studiato qualche nuova strategia per sorprendere i loro avversari.

Luminosity Gaming

I Luminosity sono stati protagonisti di recenti scambi di giocatori con Rogue e Misfits, ma -nonostante una formazione rivisitata quasi integralmente- non sono riusciti a farsi valere nel meta tank.

Con un meta che si dovrebbe orientare nuovamente verso le dive composition, la Tracer di Eissfeldt e il Genji di Ube potrebbero tornare a splendere. Vedremo se saranno ben supportati dal Winston di SuperPlouk, il giocatore meno conosciuto della formazione LG e che dovrà dimostrare di meritarsi il posto nel prestigioso team.

compLexity Gaming

I compLexity sono principalmente conosciuti per il Roadhog di Harbleu e per essere uno dei pochi team competitivi a utilizzare frequentemente Sombra. Ma con la partenza di Winghaven e i rumor che vedono allontanarsi anche lo stesso Harbleu, i CoL si troverebbero a corto di tank. Sarà probabile, quindi, vedere diversi giocatori in prova durante il torneo ed è di conseguenza difficile prevedere a che livello di prestazioni potrebbero arrivare o che strategie potrebbero impiegare.

Renegades

Anche i Renegades dovranno sostituire un giocatore per questo torneo dopo la recente partenza di manOFsnow.

A seconda di chi porteranno alle Carbon Series come sesto giocatore potremmo assistere all’utilizzo di molteplici formazioni per via dell’incredibile flessibilità di alcuni membri dei Renegades. Per esempio J3sus e Mangachu possono giocare sia in ruoli off-tank che come DPS, quindi potrebbero schierare sia formazioni a triplo tank che a triplo DPS. Probabile che provino a massimizzare il tempo di  J3sus su Tracer, con cui ha recentemente brillato.

Se i Renegades riusciranno a ritrovare lo stato di forma mostrato nelle fasi finali del Winter Premier, potranno sicuramente dire la loro nel torneo. Tutto dipende da chi potrà essere il sesto player e da come riusciranno a inserirlo nelle sinergie del team.

Team Liquid

Sulla carta sono il team più debole, ma li vedremo sicuramente dare battaglia per giustificare l’invito al torneo.

Sin dalle prime LAN il Team Liquid ha mostrato buone performance, tanto da qualificarsi agli eventi, ma non abbastanza per vincere qualcosa nonostante la presenza di vari giocatori di esperienza, tra cui MESR, visto come un ottimo tank dalla community, o Rapha, id_ e DaHanG tutti veterani di Quake rispettatissimi. Il cambiamento che servirebbe è forse arrivato nella figura di cYpheR, ex degli ANOX, che sostituirà Minstrel durante il torneo. Vedremo se Luiquid avrà fatto la mossa giusta per fare il salto di qualità.

Diretta

Prossimo match previsto per Mercoledì 22 alle ore 02.30 di notte.

Guarda il video live di CarbonEntertainment su www.twitch.tv

Programma

Week 1: Febbraio 20–22
Week 2: Febbraio 27–March 1
Week 3: Marzo 6– 8
Week 4: Marzo 13–15
Week 5: Marzo 20–22

Overwatch Carbon Series Playoffs: Marzo 25–26

Classifica

Round Robin
2017-02-20 – 2017-03-22
1.  Immortals 1-0 3-0 +3
2.  Renegades 1-0 3-1 +2
.  Hammers Esports
.  Team Liquid
5.  Luminosity Gaming 0-1 1-3 -2
6.  compLexity Gaming 0-1 0-3 -3

Repliche

Per assistere al torneo basta seguire il canale Twitch di Carbon Entertainment.

Voi della community seguirete il torneo? Per chi farete il tifo? Siete curiosi di valutare come si stabiliranno le formazioni nei tornei a seguito della patch?

Fateci sapere cosa ne pensate e alla prossima!

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Con il lancio di Overwatch 2 in quel di Ottobre, pare proprio che Blizzard sia pronta a cambiare un bel po’ di cose, tra cui anche l’attuale sistema di livelli, cosa che non ha fatto molto piacere ai giocatori.

L’attesissimo revamp del brand di Overwatch porterà con sé, come ormai noto, una grande quantità di novità, tra cui la modalità 5v5, un nuovo sistema classificato e molti rework per gli eroi già presenti nel gioco.

E da poco confermate anche le voci che volevano l’attuale sistema di livelli rimossi dal gioco. La notizia ha immediatamente fatto il giro del web, raccogliendo un certo… ”disappunto”.

Overwatch 2, tra livelli rimossi e giocatori furibondi

In un recente Q&A, gli sviluppatori di casa Blizzard hanno purtroppo confermato l’infausta notizia. Ecco le parole che hanno usato per spiegare questa mossa molto impopolare:

”Abbiamo ancora in programma di rimuovere i livelli da OW2, ma vogliamo anche celebrare questo risultato e questa impresa. Il piano è quello di mostrare il tuo livello ottenuto fino ad Ottobre nel tuo profilo, una volta che avremo effettivamente lanciato OW2″.

Queste qui di seguito non sono altro che alcune delle numerose critiche ricevute dai Devs nelle ultime ore:

”Perché non potevano semplicemente far ricominciare tutti da capo al livello 1?”

”Avere un sistema di livellamento in un gioco PvP è una caratteristica così basilare che mi sconcerta che abbiano deciso di rimuovere una funzione pensata per incentivarti a continuare a giocare.”

“Sembra che tutti gli XP che hai guadagnato in 6 anni non contino niente! Ero così felice di arrivare al livello 500, un mese dopo hanno detto che nessun livello sarebbe stato presente in futuro. È triste”.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Questo giugno avremo finalmente di nuovo la possibilità di provare in anteprima i contenuti di Overwatch 2, in preparazione di quello che sarà il lancio del gioco ad Ottobre di quest’anno.

Nelle ultime settimane sono state anticipate ed annunciate diverse novità, ma la più interessante è sicuramente quella riguardante l’arrivo di una nuova eroina, Junker Queen.

In un recente video, gli sviluppatori di casa Blizzard ne hanno approfittato per mostrarci in anteprima un estratto del gameplay di Junker Queen. Ecco quello che siamo riusciti a capire.

Junker Queen, su Overwatch 2 una ventata d’aria fresca!

Stando a quanto mostrato nelle immagini in anteprima, Junker Queen si presenta come una vera e propria eroina esplosiva, in tutti i sensi.

Armata di un potente fucile e di un coltello di combattimento, Junker Queen punterà a colpire i nemici con potenti attacchi per causare un letale stato di sanguinamento.

La connessione di questi danni, porterà all’immediata attivazione della passiva dell’eroina, che le permette di recuperare una certa quantità dei danni inflitti dal sanguinamento. Per quello che riguarda invece il resto delle abilità queste saranno: Commanding Shout, Carnage e Rampage.

  • Commanding Shout: aumenta la salute di Junker Queen di 200, quella dei suoi alleati di 100 ed aumenta la velocità del 30%;
  • Carnage: Junker Queen equipaggia la sua letale ascia per colpire tutti i nemici ed applicare i danni da sanguinamento;
  • Rampage: Junker Queen carica in avanti circondata da un vortice di detriti colpendo tutti i nemici del raggio, applicando sanguinamento ed impedendogli di farli curare.

Insomma, cosa ve ne pare del kit di Overwatch 2 di Junker Queen? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati:

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Overwatch 2: continuano le novità, BUNDLE “OSSERVATORIO”

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch 2: continuano le novità – In questi ultimi giorni è stato un susseguirsi continuo di novità riguardo Overwatch. Il team di sviluppo è impegnato costantemente a fornirci settimanalmente informazioni aggiuntive e nuove dichiarazioni su quello che ci attenderà una volta che Overwatch 2 sarà disponibile.

Come abbiamo detto più volte gli sviluppatori hanno preso seriamente in considerazione il parere ed i numerosi consigli forniti dalla Community per migliorare il gioco e offrirci un’esperienza appagante e al passo con i tempi.

Negli ultimi giorni abbiamo potuto apprendere che il gioco adotterà il modello Free To Play e che verrà introdotto un sistema di stagioni, dalla durata di 9 settimane ciascuna, che permetterà di introdurre ad ogni inizio season dei contenuti sempre nuovi, quali; eroi, mappe e contenuti estetici.

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller e Jon Spector abbiamo appreso che il loro obiettivo è quello di scuotere il meta ad ogni season, così da fornire ai giocatori un esperienza sempre nuova e “fresca”.

Oltre gli annunci e le novità inerenti il contenuto PvP del gioco, che verrà rilasciato in early acces il prossimo 4 di Ottobre, gli sviluppatori fanno sapere che la campagna PvE di Overwatch 2 sarà implementata nel 2023, introducendo con essa nuovi eroi, mappe e skin.

Una campagna da tripla A – Overwatch 2: continuano le novità

Dalle ultime dichiarazioni di Aaron Keller pare che la campagna PvE del gioco sarà entusiasmante e degna di un tripla A. In un intervista fatta per Gamespot afferma che: “Sarà presente una campagna tripla A, avrà una storia lineare e con continua progressione dell’eroe”, “La progressione del lato PvE è legata all’eroe, progredirà di livello e acquisirà dei talenti unici così da renderlo sempre più potente”.

Aaron Keller promette di parlarne meglio e con più dettagli più avanti, con l’avvicinarsi della release del contenuto PvE.

Disponibile il bundle “Osservatorio”, contenente battle pass e BETA access 

(Fonte Blizzard: Link)

Overwatch 2: continuano le novità – Sono emerse novità circa un DLC con all’interno contenuti aggiuntivi e l’accesso alla prossima sessione di BETA test prevista per il 28 Giugno.

Il “bundle Osservatorio di Overwatch 2” può essere acquistato al costo di Euro 39,99 e ci permetterà di sbloccare i seguenti contenuti: Legendary edition di Overwatch, accesso alla prossima sessione di BETA test, battle pass premium stagione 1 di Overwatch 2 (sbloccabile alla release del titolo), skin leggendarie di Cassidy e Soldier 76, l’icona giocatore “osservatorio” e 2.000 coin di Overwatch 2. Insomma, un buon quantitativo di contenuti, alcuni utilizzabili fin da subito.

Ricordiamo che la prossima sessione di BETA test che verrà rilasciata il 28 Giugno darà la possibilità di playtestare il gioco sia per i giocatori PC sia per i giocatori console, un opportunità da non perdere!

Cosa ne pensate di queste novità? Siete in fermento per l’imminente BETA test?

Articoli correlati: