legends of runeterra

Dal gioco cooperativo ai bilanciamenti delle carte: quale futuro per Legends of Runeterra?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Attraverso una sessione di domande e risposte all’interno del gruppo Discord ufficiale di Legends of Runeterra (potrete trovare il canale cliccando qui), gli sviluppatori di Riot hanno rilasciato una serie di interessanti informazioni che riguardano il futuro del popolare gioco di carte.

Andiamo quindi a vedere ad una ad una tutte le questioni affrontate da Riot, a partire dalla fondamentale domanda inerente la possibilità che Runeterra diventi un gioco cooperativo. Ai devs è stato infatti espressamente chiesto se hanno intenzione di promuovere anche un’eventuale modalità 2Vs2 in cui i giocatori possono giocare insieme ad un compagno di squadra, un amico o anche solo semplicemente un “pug” a caso.

In merito ha risposto Riot Umbrage, Game Director del gioco che ha sincerato la community rispetto al fatto che si, c’è una grande possibilità di vedere il gioco cooperativo anche su Runeterra. Le prime informazioni, sempre secondo quanto rivelato da Umbrage, non sono ancora disponibili ma ne dovremmo comunque sapere qualcosa in più già a partire dal prossimo anno.

Sempre lo stesso Umbrage ha anche risposto in merito alla questione “Formato Standard” e carte presenti (e quindi utilizzabili) nel pool: come molti di voi sapranno su Runeterra non vi è ancora un sistema che imponga solo determinate carte (come avviene su HS ad esempio dove alcune creature/magie sono disponibili solo per il formato selvaggio), anche se il team di sviluppo sta duramente lavorando per trovare un sistema che possa: A) assicurarsi che il gioco sia sempre facile e divertente per i nuovi giocatori; B) che le nuove carte siano sempre estremamente entusiasmanti per i giocatori.

E proprio in merito alle nuove carte, il Live Design Lead di Runeterra RubinZoo ha affermato che nel prossimo futuro tutte le espansioni avranno un numero crescente di carte, e questo accadrà fino a quando non verranno rilasciate tutte le regioni di gioco.

Una volta ottenuto questo obiettivo, ogni espansione rilasciata sarà strutturata in modo molto probabilmente diverso.

Il punto sui bilanciamenti di Legends of Runeterra

RubinZoo ha anche riconosciuto l’attuale momento di poca felicità della regione di Ionia nella scena competitiva, ammettendo che questa particolare regione è la peggiore in termini di performance. Non sono stati però aggiunti altri dettagli su potenziali buff o conversioni di passati nerf, che anzi sono stati esclusi dai devs (sulla questione “revert è stato anche chiarito che non verrà toccata la carta Stand Alone).

Ultima considerazione è stata fatta sulla questione social legata a Runeterra, con il Live Design Lead che ha affermato che se c’è una cosa che ancora non si esprime al massimo delle sue potenzialità è proprio l’aspetto social di LOR: già a partire dal prossimo anno potremmo però vedere delle interessanti novità (che tuttavia non conosciamo…i devs sono stati molto generici sull’argomento).

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701