monumenti del potere

Monumenti del Potere EU, vince DEN: top16 per gli italiani

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Si è concluso lo scorso weekend il nuovo ed importante torneo continentale chiamato Monumenti del Potere di Legends of Runeterra.

Alla competizione partecipavano i migliori 32 giocatori d’europa, e tra questi vi erano anche gli italiani del team Totem Esports Meliador e Broken Ball, che non sono purtroppo riusciti a fare meglio della Top16. Sia Melia che Broken hanno infatti sconfitto il loro primo avversario (rispettivamente Legolas e Genesys), ma non sono riusciti a superare Redwinter97 e Torero91 negli ottavi di finale, venendo entrambi sconfitti con un risicatissimo 2-1 finale.

A vincere la competizione di Monumenti del Potere è stato il celebre player francese di Runeterra e di Hearthstone DEN, giocatore in forze al team transalpino @beGeniusESC che ha sconfitto l’avversario Recker11 (qualificatosi come 22° della Top32) diventando cosi ufficialmente il primo Campione europeo del gioco di carte Riot. 

La replica – Monumenti del Potere Europa

Per quanto riguarda l’edizione americana di Monumenti del Potere, la vittoria è andata al player messicano Puyshpii con la forte delusione da parte dell’imponente numero di giocatori statunitensi presenti nel torneo (erano ben 15 dei 32 totali) che non sono riusciti ad ottenere la tanto sperata vittoria.

Ecco il post celebrativo di Riot:

Cosa ne pensate community? Vi è piaciuta questa edizione di Monumenti del Potere?
La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701