Vaevictis eSports: ROX e Vega Squadron ricevono ammonizioni per cattiva condotta contro la squadra femminile

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ebbene sì, Riot Games ha lanciato degli avvertimenti a due squadre della LCL, il campionato russo di League Of Legends, per cattiva condotta nelle rispettive partite contro Vaevictis eSports.

ROX e Vega Squadron hanno ricevuto delle ammonizioni da parte di Riot per aver infranto diverse regole del “Codice dell’evocatore” durante la partita contro Vaevictis.

La sentenza per ROX

Nella vittoria di ROX contro Vaevictis, la squadra ha bannato 5 support. Riot ha ammesso che ciò non comporterebbe una violazione delle regole, ma è risultato, comunque, come un “segno di mancanza di rispetto nei confronti delle Vaevictis”.

Secondo Riot è stata una mancanza di rispetto, causando denigrazione e discriminazione nei loro confronti.


La sentenza per Vega Squadron

Nella partita invece del 17 febbraio, Vega Squadron ha “intenzionalmente allungato la partita”: un comportamento antisportivo secondo Riot, che infrange una delle regole del “Codice dell’evocatore“.

Sebbene abbiano ricevuto delle ammonizoni per i loro errori, Riot ha spiegato che le reiterate infrazioni porterebbero a punizioni più gravi.

La risposta della LCL

In seguito al rilascio di questa sentenza, la comunità della LCL è andata in difesa dei ROX: durante la LCL Open Cup, Der Zentral Magier ed Elements Pro Gaming hanno utilizzato tutti e 10 i ban sui campioni di supporto.

Foto di: Riot Games

Al momento non sappiamo se Riot abbia intenzione di emettere una sentenza anche per Der Zentral Magier ed Elements Pro Gaming, in quanto anche il loro comportamento può essere considerato come “segno di mancanza di rispetto verso le Vaevictis“.

La LCL riprenderà il 23 febbraio, con gli Elements Pro Gaming che affronteranno le Vaevictis nella partita inaugurale della seconda settimana.

Claudio "MasterOkarìn" Rufino

Probabilmente è nata prima la passione di videogiocare che di me. I miei altri hobby principali sono la musica e la scrittura. Ho già detto che amo i videogiochi?