Tyler1 ci da la sua opinione sullo stato della toplane

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Recentemente, il celebre streamer Tyler1, si è posto delle sfide da completare su League Of Legends. Nella giornata di ieri ha compiuto la sua ultima impresa, portando un account in challenger giocando solo toplane.

Dopo aver concluso questa sfida, lo streamer si è anche lasciato andare ad alcune dichiarazioni sullo stato della corsia.

Tyler1 fa arriva challenger giocando solo toplane

Una sfida personale

Sin dalla season 10, lo streamer Tyler1 ha deciso di porsi un obiettivo: raggiungere il challenger giocando ogni ruolo. Negli scorsi mesi, l’americano ha completato alcune parti della sfida, arrivando al rank massimo di LoL sia con una account da jungler che da carry da corsia inferiore.

Insomma, un risultato niente male, raggiunto dopo tantissime partite ed altrettante ore spese davanti al suo PC. Dopo aver superato con successo questi primi due ostacoli, lo streamer ha deciso di dedicarsi alla corsia superiore già verso la fine della season 10.

Nelle ultime ore della scorsa stagione, Tyler, ha imbastito una lunga maratona, con l’obiettivo di raggiungere il challenger giocando solo in corsia superiore. Purtroppo ha fallito nel suo obiettivo quella volta, dovendosi arrendere all’inesorabile scorrere del tempo.

Nonostante quel fallimento maturato diversi mesi fa, lo streamer ci ha riprovato, riuscendoci con non poche difficoltà. L’ultima partita, che poi gli ha regalato il challenger, lo ha visto protagonista di un match intenso (giocato con Urgot), vinto dopo ben 40 minuti di sudore.

Lo stato della corsia superiore

Dopo aver completate questa estenuante sfida, Tyler1 si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni colorite in merito allo stato attuale della corsia superiore. Lo streamer americano ha vissuto decisamente male la sua avventura in toplane, ed il raggiungimento del challenger è stata una liberazione per lui.

ITA

“Grazie a Dio ho finito con questo fottuto ruolo. Fa davvero schifo giocare toplane. La linea è decisamente troppo lunga. E’ divertente solo se hai un counterpick, oppure se il path della giungla va verso la toplane è divertente, se non devi pullare è divertente, se outscali il nemico è divertente. Se fai tutte queste cose è divertente. S

pesso il jungler di frega. Il supporto ti frega. Ogni partita che ho giocato oggi, sono stato gankato dal jungler ed il supporto. Non sono mai morto e, per questo, le ho vinte tutte. Ma quanti giocatori possono fare la stessa cosa?”

Fonte della dichiarazione: clip su twitch

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701