Sfide: Riot spiega come funziona il nuovo sistema

Sfide: Riot spiega come funziona il nuovo sistema

Profilo di Rios
 WhatsApp

In un recente dev blog, pubblicato sul sito di League Of Legends, gli sviluppatori di Riot hanno spiegato il funzionamento del nuovo sistema di Sfide. Questa nuova feature dovrebbe essere introdotta nella prossima patch, ed è stata testata per diverse settimane sul PBE.

Grazie a queste nuova funzione potremo personalizzare ulteriormente il nostro profilo nel gioco, sfoggiando le nostre abilità con gli amici. Un sistema che però continuerà ad essere migliora nel corso tempo, e che si arricchirà di nuove cose con il passare dei mesi.

Andiamo a leggere direttamente le parole degli sviluppatori, che ci spiegano nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere.

Il sistema di Sfide

Premessa

Le Sfide sono pensate per offrire un interessante sistema di avanzamento a tutti i giocatori di LoL, quindi non solo ai dominatori delle classificate, ma anche agli appassionati di ARAM, ai concorrenti di Clash e ai collezionisti di elementi cosmetici. Potete far salire di livello le singole Sfide da Ferro fino a Master. E se non bastasse, una volta raggiunto il livello Master, molte Sfide possono arrivare anche a Grandmaster e Challenger. Proprio come nelle classificate, solo un certo numero di giocatori per regione può occupare contemporaneamente questi livelli. Se avete mai desiderato essere la persona con il maggior numero di pentakill sul vostro server, questa è la vostra occasione.

Inizieremo con oltre 300 Sfide e ne arriveranno altre man mano che LoL continuerà a evolversi. Ecco le cose da tenere in mente sul funzionamento delle Sfide.

La scheda

050622_Challenges_Collection.jpg

Le Sfide hanno la loro scheda all’interno del vostro profilo. Il grosso cristallo sulla sinistra tiene traccia del vostro avanzamento generale all’interno del sistema. Ogni Sfida che fate salire di livello aumenta il vostro punteggio complessivo e, nel tempo, il vostro cristallo evolverà da… indovinato! Ferro a Challenger.

Le cinque barre sotto al vostro cristallo rappresentano le cinque* categorie di Sfide. Le categorie costituiscono un livello intermedio tra i vostri progressi complessivi e le singole Sfide, e vi permettono di tenere traccia dei vostri progressi rispetto a un particolare aspetto del gioco. E (sorpresa!) anche loro possono aumentare di livello.

Le categorie

  • Immaginazione: modalità e giocate innovative rendono questa categoria adatta ai giocatori che osano sognare
    • Cattiva medicina: uccidi nemici guariti di recente da un Incremento salute in ARAM
    • Tanti saluti all’ondata: uccidi 20 minion entro 3 secondi
  • Competenza: surclassare in abilità gli avversari è il modo migliore per avanzare in questa categoria
    • Re demone immortale: vinci partite senza morire
    • Orizzonte ardente: vinci partite con 100 o più CS rispetto ai tuoi avversari
  • Gioco di squadra e strategia: lavorare insieme alla vostra squadra per dominare la Landa è fondamentale per questa categoria
    • Bottino di anime: conquista 4 Anime dei Draghi senza che la squadra avversaria ne conquisti una
    • Differenza tra squadre: metti a segno carneficine tra la generazione dei minion e i 15 minuti di gioco
  • Esperienza: accumulare grandi quantità di uccisioni, oro e altre statistiche nel corso della vostra carriera di gioco vi aiuterà ad avanzare in questa categoria
    • PENTAKIIIIIIIIL!: ottieni Pentakill
    • Maestro di molte armi: vinci con diversi oggetti Mitici
  • Collezione: come dice il nome. Collezionare elementi cosmetici e ottenere premi fa riempire la barra di questa categoria
    • Icona della Landa: ottieni icone dell’evocatore
    • Il sale della vita: ottieni campioni
  • *Antiche: le Sfide a tempo limitato rientrano in questa categoria e commemorano i risultati legati alle stagioni e quei traguardi del passato che non si possono più ottenere. Questa categoria non contribuisce al vostro avanzamento complessivo e non può salire di livello

Nella scheda Sfide c’è una barra di ricerca che vi permette di cercare ogni Sfida in base al nome oppure ai criteri su cui è basata. È anche possibile filtrare le Sfide all’interno di ciascuna categoria in base al gruppo (per es. ARAM nella categoria Immaginazione), al tempo trascorso dall’ultimo aumento di livello o al livello attuale.

Carte sfida

L’elemento centrale di ogni Sfida è il suo Gettone, un’icona unica che rappresenta quella particolare Sfida e il suo livello attuale. Sotto al Gettone compare il nome della Sfida in questione (“Gets The Wurm”), e sotto ancora i criteri per completarla (Uccidi il Barone prima dei 21 minuti).

L’angolo in alto a sinistra mostra quanti punti quella determinata Sfida apporta al vostro punteggio complessivo delle Sfide. L’angolo in alto a desta, invece, mostra in quali modalità la Sfida può essere completata.

Per finire, la parte bassa della carta mostra la prossima ricompensa significativa che otterrete quando la Sfida raggiungerà un determinato livello. In questo esempio, riceverete il titolo “Early Bird” quando raggiungerete il livello Oro.

Un momento… titoli?

La lobby

050622_Lobby.jpg

050622_Lobbyw_Hover.jpg

Parliamo di titoli, Gettoni e di tutti i posti in cui le Sfide compaiono al di fuori del vostro profilo. Per cominciare, abbiamo aggiornato le lobby per fare spazio a tutte le funzionalità offerte dalle Sfide.

La vostra icona dell’evocatore resta l’elemento centrale della vostra identità. Abbiamo anche aggiunto il Cristallo Sfida proprio sotto alla vostra icona dell’evocatore. Passare con il puntatore sull’icona dell’evocatore di un giocatore farà apparire un tooltip che mostra il suo livello attuale e passato, informazioni sull’icona dell’evocatore, e informazioni dettagliate sulle Sfide, incluso il livello per ciascuna delle cinque categorie.

I nomi evocatore restano sempre nello stesso posto, ma con un’aggiunta appena sotto di loro: i titoli.

I titoli (“Dragonmaster”) si ottengono portando alcune Sfide a un certo livello e potete scegliere quale usare tra tutti quelli che avete sbloccato.

Sotto ai titoli trovate i Gettoni Sfida, che abbiamo visto prima nella scheda Sfide. Potrete equipaggiarne fino a un massimo di tre per mostrarli a tutti. Ogni volta che compare un Gettone, è possibile passarci sopra con il puntatore per visualizzare le relative Sfide e il loro livello.

Menu identità

050622_Player_Identity_Customization_Icons.jpg

Il menu Identità è stato ampliato per supportare anche i Gettoni Sfida e i vari titoli. Facile, no?

Schermata di caricamento

050622_Loading_Screen.jpg

Anche la schermata di caricamento ha ricevuto qualche ritocco! Le carte giocatore hanno tre facce. (Non chiedeteci come sia possibile, è roba Hextech.)

  1. Informazioni di gioco: campione/aspetto, Bordo classificato, Bordo Assalto Iniziale, nome evocatore, titolo e icona, Incantesimi dell’evocatore, rune e onore
  2. Informazioni campione: Maestria del campione ed Eterni
  3. (NOVITÀ) Informazioni giocatore: livello, Cristallo Sfide, Gettoni Sfida

Abbiamo anche aggiunto un Interruttore rapido™ che vi permette di sfogliare tutte e dieci le carte giocatore verso la stessa scheda per ridurre il numero di click.

Fine partita

Anche il fine partita ha ricevuto un aggiornamento sostanziale. L’abbiamo diviso in due schermate: una per i vostri progressi personali e una per le statistiche della partita.

050622_EoG_Progression.jpg

La pagina Progressi mostra ancora tutti gli elementi a cui siete abituati: progressi classificati, Maestria del campione e livello dell’evocatore sulla sinistra; onore ricevuto in basso a destra. Il cambiamento principale è il carosello dei progressi, che mostra le Sfide e gli Eterni che avete fatto salire di livello, portato quasi a un aumento di livello o per i cui criteri avete ottenuto prestazioni notevoli.

050622_EoG_Scoreboard.jpg

La schermata delle statistiche ha un nuovo aspetto ma resta molto simile a quella che vedete oggi. Tuttavia, non siamo riusciti a trattenerci dal fare qualche modifica:

  • Aggiunta la posizione di corsia (nelle modalità in cui è presente)
  • Aggiunti U/M/A
  • Aggiunta una colonna in cui si può passare da danni inflitti ai campioni, a danni subiti dai campioni, guarigioni/scudi effettuati, e punteggio effetti di controllo
  • La colonna che indica l’oro guadagnato può passare ai minion uccisi
  • Aggiunta una colonna che mostra in quali Sfide ciascun giocatore è avanzato maggiormente
  • Anche l’onore viene mostrato in questa schermata, poiché i compagni di squadra possono conferirvelo dopo che avete abbandonato la scheda Progressi

Confronto sociale

050622_Comparison.jpg

Come già detto, potete passare con il puntatore sui Gettoni Sfida ogni volta che appaiono. Dopo aver raggiunto il livello Master o superiore in una Sfida, passarci sopra con il puntatore mostrerà anche una classifica in cui potrete vedere la vostra posizione rispetto al resto del server.

Quando invece passate con il puntatore sopra il Gettone di un altro giocatore (o sulla Carta Sfide del loro profilo), potrete confrontare i vostri progressi con i suoi, incluso il livello nel server se sono presenti nella classifica di quella determinata Sfida.

Il futuro delle sfide

Anche se abbiamo lanciato le Sfide, continueremo a lavorare per migliorarle! Per esempio, stiamo sviluppando una nuova funzione di personalizzazione della lobby, chiamata provvisoriamente “Decorazioni stendardo”, che arriverà dopo il lancio iniziale delle Sfide e, tra le altre cose, vi darà la possibilità di mostrare in modo più evidente il vostro livello passato.

Terremo gli occhi aperti per implementare ulteriori rifiniture e migliorie di fruibilità ora che tutti avrete accesso al sistema, e aggiungeremo nuove Sfide man mano che LoL continuerà a evolversi.

MSI 2022: i G2 polverizzano anche gli RNG

MSI 2022: i G2 polverizzano anche gli RNG

Profilo di Rios
 WhatsApp

Quella che doveva essere una giornata difficilissima per i G2 Esports, è diventata una vero e proprio sogno ad occhi aperti. I campioni della LEC hanno polverizzato i T1 e poi anche gli RNG, assicurandosi un 2-0 netto nella prima giornata del rumble stage del MSI 2022.

Gli europei hanno sovvertito quasi tutti i pronostici della vigilia, andando ad imporre uno stile di gioco che ha cancellato le sicurezze degli avversari. Anche nel match giocato contro i cinesi non c’è stata storia, ed anzi abbiamo visto una squadra ancora più compatta e combattiva.

Forse gli RNG hanno commesso qualche errore in più rispetto ai T1, ma questo non cambia lo splendido risultato di questi ragazzi.

I G2 dominano la prima giornata del rumble stage del MSI 2022

Ancora una volta

Dopo la vittoria ottenuta qualche ora fa contro i T1, ci si aspettavano dei G2 Esports ancora più combattivi, ed i ragazzi non hanno deluso le attese. La squadra ha giocato un game spettacolare, dimostrando di non essere arrivati al MSI 2022 per fare da sparring partner.

La partita giocata contro i Royal è stata un manifesto per il team europeo, che ha confermato e portato ancora più in alto le prestazioni mostrate contro Faker e compagni. I campioni della LPL hanno commesso molti più errori dei coreani, concentrandosi sulla corsia superiore cercando di negare il Vladimir di BrokenBlade mentre tutto il resto del team crollava.

Infatti, nelle altre linee, CapsFlakkedTargamas sono riusciti a trovare moltissimo successo, insieme a Jankos che si è fatto trovare sempre al posto giusto nel momento giusto. I G2, però, hanno trovato la massima espressione della loro forza nei fight caotici messi in piedi, riuscendo a trarre vantaggio anche dalle situazione in cui avrebbero dovuto perdere.

Questi ragazzi stanno dimostrando che sono arrivati qui per riprendersi la coppa, replicando quel magico 2019 che è ancora vivo nei ricordi dei fan europei.

Ryze: i giocatori chiedono un altro rework per il campione

Ryze: i giocatori chiedono un altro rework per il campione

Profilo di Rios
 WhatsApp

La situazione di Ryze in soloQ non è delle migliori al momento, visto che il campione non riesce ad essere efficace in nessun elo. Lo dimostrano i suoi winrate, che durante la patch 12.9 sono totalmente precipitati, portandolo su dei numeri a dir poco preoccupanti.

Questo stato di forma ha fatto esplodere la community di giocatori, che ora chiedono un ennesimo rework a gran voce. Onestamente non crediamo che un cambiamento così grosso sia la strada corretta da seguire, ma è chiaro che Riot debba fare qualcosa (anche di piccolo).

Probabilmente vedremo delle modifiche nel prossimo futuro, ma non crediamo che queste arriveranno in tempi brevi.

Il pessimo stato di forma di Ryze

Numeri sconfortanti

Ryze è stato da sempre uno dei baluardi della corsia centrale e di League Of Legends in generale, specialmente nell’ambiente competitivo. Nel corso della sua storia ha subito ben cinque rework, che hanno cambiato il volto del campione fin dalle basi.

L’ultima rielaborazione, però, è riuscita a trovare un equilibrio finale per il Mago delle Rune, che ha avuto la sua dimensione giusta per esistere. Purtroppo le cose sono peggiorato nell’ultimo periodo, e Riot potrebbe essere costretta ad intervenire.

Infatti i winrate del campione sono letteralmente precipitati nella patch 12.9, arrivando al 41.9% dal platino in su. Questa statistica lo ha reso il personaggio meno vincente tra tutti quelli che popolano la corsia centrale, staccato del 5% rispetto a chi gli sta davanti in classifica.

Benché il campione attualmente abbia un winrate positivo al MSI 2022 (56% n.d.r.), la community di giocatori è molto preoccupata. Tanti stanno chiedendo un ennesimo rework per il campione, che possa riportarlo ad uno stato di forma almeno decente. Attualmente crediamo che una rielaborazione totale sia improbabile, ma Riot potrebbe facilmente optare per un mid-scope udpate come già successo per TaliyahSwain ed Olaf. Questo tipo di aggiornamento darebbe una rinfrescata generale al kit, senza intaccare quella che è l’anima di Ryze.

Nonostante questo, però, non crediamo che queste modifiche possano arrivare presto. Infatti Riot deve ancora rilasciare il rework di Udyr, quello di Aurelion Sol ed anche quello di Rell da poco annunciato. Se arriverà un intervento, non sarà immediato.

MSI 2022, i G2 fanno il miracolo: interrotta la win streak dei T1

MSI 2022, i G2 fanno il miracolo: interrotta la win streak dei T1

Profilo di Rios
 WhatsApp

Si, avete letto bene. I G2 Esports hanno fatto l’impensabile in questo MSI 2022: hanno battuto i T1 chiudendo la loro win streak che durava da gennaio. Una prestazione maiuscola dei campioni della LEC, capaci di rimontare un game che era iniziato in forte svantaggio per loro.

Questo è un primo passo importantissimo per gli europei, che comunque avranno un altro match difficilissimo da affrontare nella giornata di oggi. Questo boost di morale, però, potrebbe essere un fattore chiave per i G2, che ora possono anche sognare in grande.

Insomma, un’apertura di giornata incredibile per tutti i fan europei, che hanno visto ciò che si pensava fosse impossibile.

I G2 Esports continuano a sorprendere il MSI 2022

Una vittoria inaspettata

Ciò che è successo in questa prima giornata del rumble stage del MSI 2022 è incredibile, su tutti i fronti. I G2 Esports sono riusciti a battere i T1, interrompendo così una win streak che durava dall’inizio della stagione. Una striscia così lunga che gli ha permesso di vincere il titolo della LCK da imbattuti.

Ma la cosa che ha sorpreso non è tanto la vittoria, ma il modo con cui questa è stata raggiunta. Infatti, i campioni della LEC, hanno ripreso in mano un game partito fortemente in svantaggio, recuperando quasi 6k gold in pochissimo tempo.

Questo è stato possibile grazie alle grandi prestazioni di tutti i giocatori, capaci di giocare in maniera perfetta attorno alla combo di DianaYasuo. Il duo, pilotato da JankosCaps, è riuscito a rendere al meglio anche grazie al supporto costante fornito da BrokenBladeTargamas, veri protagonisti dei fight perfetti che abbiamo visto nel corso del mid/late game.

Una partita certamente non perfetta dei G2 Esports, ma che ha mandato in confusione totale i T1, incapaci di navigare il caos generato dagli europei. Uno stile di gioco che ricorda moltissimo i G2 del 2019, e che potrebbe farci sognare ancora una volta.