Red Bull Factions: nessuna sorpresa nell’ultima giornata

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’ultima giornata del Red Bull Factions aveva poco da dire sul fattore classifica. Solamente il match tra GG & BeerNAT risultava teso ed interessante. Alla fine, Paolocannone e compagni, non sono riusciti a battere i rivali, rinunciando definitivamente al sogno della finale. Comunque si prendono un terzo posto che non li deve far dispiacere, perché hanno dimostrato di avere un buon futuro difronte a loro.

L’ultima giornata del Red Bull Factions

Goskilla-MKERS (0-1)

La partita giocata tra GoskillaMKERS non ha avuto molto da dire sul piano tecnico o strategico. Le due squadre, già sicure dei loro rispettivi piazzamenti, si sono lasciate andare al divertimento più totale, facendo dei pick strani concludendo la partita con 68 kill all’attivo in 22 minuti. Inoltre, in questo game, abbiamo visto il debutto di Ionia sul palcoscenico del Red Bull Factions.

GG & Beer-NAT (1-0)

Non è riuscita l’impresa ai NAT, che non sono riusciti a battere i rivali dei GG & BeerPaolocannone e compagni erano partiti bene, riuscendo ad accumulare un vantaggio consistente nelle prime fasi di gioco. Ad un certo punto qualcosa si è rotto. Troppi errori di comunicazione, call sbagliate ed azioni forzate hanno condizionato l’andamento della partita che si è indirizzata sul binario dei GG & Beer. Da segnalare la grandissima prestazione di Sparapaw con Lillia ed uno spettacolare The Game con Urgot, che però non sono riusciti a portare a casa la vittoria ed il passaggio del turno.

CyberGround Gaming-Outplayed (0-1)

Altra partita giocata tra due squadre che non avevano più nulla da chiedere a questa edizione del Red Bull Factions. Anche in questo caso, i due team, si sono lasciati andare in una partita leggera e divertente, che ha abbandonato ogni tipo di tensione e di gioco strategico. Bella la composizione degli Outplayed, costruita per rendere praticamente immortale la leggendaria Kindred di Triestino. Alla fine sono proprio gli OP a portarsi a casa la vittoria, riuscendo a scollarsi dall’ultimo posto e chiudendo il torneo alle spalle dei NAT. Nota di merito per i CyberGround che fanno esordire Seraphine all’interno di una competizione di League Of Legends.

Infine vi ricordiamo l’appuntamento con la finale, che si giocherà il cinque di dicembre sul canale Twitch di Red Bull IT.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701