Quinta Giornata EU LCS: i G2 battono i Fnatic

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La quinta giornata del Summer Split degli EU LCS ha visto disputarsi partite molto diverse tra loro. Le prime 3, estremamente lente, le ultime 2 molto rapide e cariche d’azione. Gli Splyce riescono a portare a casa la loro prima vittoria dello split, mentre Misfits e G2 continuano a dominare incontrastati la classifica, forti delle loro 5 vittorie consecutive.
Battuta d’arresto per i Fnatic, che trovano la sconfitta proprio contro i G2 in quello che è stato il match più importante della settimana. Rekkles rimane ancora una volta in panchina, lasciando il suo posto al giovane e promettente Bwipo. Purtroppo, però, nemmeno lui riesce a contrastare efficacemente la strategia del Gold Funneling messa in campo dagli avversari.
Ottimo il risultato dei Vitality che mettono a segno una vittoria più che convincente contro gli Unicorn of Love, grazie soprattuto al Darius in corsia centrale giocato dall’italiano Jiizuke. Chiudono la classifica gli H2K, che non sono ancora riusciti a vincere nessuna partita nel torneo.
Ecco l’analisi delle partite disputate ieri:

Giants VS Roccat

La settimana si apre con Giants contro Roccat. I Roccat sono riusciti a vincere 2 partite nelle scorse 4 giornate, mentre i Giants possono vantare solo una vittoria. Per quanto la partita sia stata lunga per gli standard attuali, non è stata eccessivamente carica d’azione. Le squadre si sono mantenute pressoché in parità di gold per tutto il match e nessuna delle due sembrava voler tentare azioni eccessivamente aggressive.
La partita si decide al 35° minuto, con i Giants che decidono di ingaggiare il Barone Nashor nonostante il team nemico sia in grado di contestarlo. I Giants riescono a prendere il Barone, ma si lasciano ingaggiare dai Roccat e nessuno di loro sopravvive. I membri superstiti dei Roccat posso facilmente entrare nella base nemica e chiudere la partita. Nella sconfitta, si distingue la Zoe di Betsy per i Giants, unico giocatore a performare bene nelle ultime partite, mentre Ruin, con il suo Jax, soffre contro l’Aatrox di Profit, grazie anche alla Camille di Memento in Giungla.

Misfits VS Schalke 04

Nella seconda partita i Misfits, ancora imbattuti nel torneo, non si lasciano impensierire dallo Schalke 04. Anche questa partita non si distingue per la rapidità, ma i Misfits prendono vantaggio in maniera metodica e costante. Partita quasi perfetta per loro. Alphari diventa enorme con il suo Mundo in corsia superiore, mentre Sencux, in mid con Swain, mostra all’Europa quanto è migliorato dallo split precedente. Ottimo anche Mikyx con il suo Braum, fulcro di ingaggio per i Misfits insieme alla Camille di Maxlore in Giungla, fondamentale per la sopravvivenza del magnifico Lucian di Hans Sama.

Lo Schalke sembra completamente assente in partita. L’errore più grave è stato quello di non costruire nessun oggetto con l’abilità Ferita Grave, in grado di ridurre sensibilmente le cure di Mundo e Swain. I Misfits chiudono la partita al 33° minuto senza perdere nemmeno una struttura, con un vantaggio di oltre 16000 gold.

Splyce VS H2K

Il terzo game della giornata vede sfidarsi le ultime due squadre in classifica: Splyce e H2K, entrambe con 0 vittorie fino ad ora. La partita volge a favore degli Splyce, grazie anche a una Draft ben studiata. Vengono schierati Aatrox contro Mundo in top, Trundle contro Sejuani in giungla e Lucian/Braum contro Xayah/Rakan in corsia inferiore. A beneficiarne maggiormente è la Zoe di Nisqy in mid, che riesce a prendere 2 uccisioni sul top e sul support avversario.

Anche questa partita vede pochissime azioni importanti per i primi minuti di partita ma, al 28° minuto, gli H2K decidono di provare a prendere il Nashor. Proprio quando l’obiettivo sembra ormai assicurato, Xerxe usa il Flash con il suo Trundle per entrare in mezzo al team nemico e ruba il barone alla squadra avversaria. Gli Splyce si avventano sugli H2K e riescono a mettere a segno una carneficina. Prendono facilmente torri e inibitore della corsia superiore ma, nonostante il vantaggio di oltre 10000 gold, le vipere sembrano avere paura di mordere. Restano più di 3 minuti in corsia inferiore cercando di prendere l’inibitore, anche se la torre è già caduta da un pezzo. Troppa la paura da parte di questo team, che sembra aver perso l’audacia dello split precedente dopo la lunga serie di sconfitte. Riescono finalmente a chiudere la partita al 36° minuto, portando a casa la loro prima vittoria nel campionato.

Unicorns of Love VS Vitality

Dopo tre partite decisamente deludenti, arriva finalmente un po’ d’azione. Unicorns of Love contro Vitality, entrambi con 2 vittorie e 2 sconfitte. Lo spettacolo inizia già dalla selezione dei campioni. Gli unicorni scelgono Irelia nelle mani di Samux come carry in corsia inferiore, affiancata dal Tahm Kench di Totoro. A loro si contrappongono Swain e Pyke nelle mani di Attila e Jactroll per i Vitality, ma non solo. In corsia centrale fa il suo debutto Darius nelle mani di Daniele “Jiizuke” di Mauro, che ricordiamo essere il primo italiano ad aver calcato il palco degli EU LCS. Nonostante le prestazioni non eccelse delle ultime partite, il suo Darius è indubbiamente la star di questo match.

I Vitality prendono vantaggio già al 10° minuto, quando si presentano in 5 in corsia inferiore per divare 4 persone. Riescono sia a ucciderle che a prendere la torre. Poco dopo, grazie al Messaggero della Landa, riescono a prendere ben 2 torri in corsia centrale. Per gli unicorni c’è ben poco da fare. Grazie anche allo Skarner di Gillius e al Renekton di Cabochard i combattimenti favoriscono decisamente i Vitality. Prendere il Barone non rappresenta un problema e, grazie al suo potenziamento, il team riesce a entrare nella base degli Unicorns e a vincere la partita in 25 minuti.

Fnatic VS G2

La quinta giornata si chiude con il match più atteso della settimana: la replica della finale dello Spring Split. Anche questa volta, le squadre lasciano gli spettatori a bocca aperta già nella fase di selezione dei campioni. Ormai non stupisce più di tanto lo Swain di Bwipo in corsia inferiore, affiancato dall’Alistar di Hylissang. Sorprendente è invece la Xayah giocata mid da Perkz, supportata dal Rakan di Wadid, mentre Jankos, uno dei Jungler più forti degli EU LCS, si presenta in corsia inferiore con Tahm Kench per supportare la Morgana di Hjarnan. Chiude la formazione Ornn in corsia superiore, nelle mani di Wunder. Con questa formazione, i G2 si affidano nuovamente alla tecnica del Gold Funneling che, ricordiamo, consiste nel concentrare le risorse su un unico giocatore per poi difenderlo dalle aggressioni nemiche.

I Fnatic iniziano bene. Il Mundo di sOAZ prende il primo sangue su Ornn grazie alla Camille di Broxah. Anche Bwipo ottiene un’uccisione in corsia inferiore ai danni di Jankos. Riescono inoltre a distruggerele prime due torri della partita. Ma la situazione precipita in fretta. La Zoe di Caps non può competere con la Xayah di Perkz, che ha potuto contare sul gold e sull’esperienza forniti anche dai mostri della giungla. I combattimenti iniziano a volgere a favore dei G2. Al 20 minuto i Fnatic provano a ribaltare la situazione prendendo il Barone Nashor, ma vengono scoperti e uccisi dagli avversari. Carneficina per i G2 che, con il vantaggio accumulato, vincono la loro quinta partita consecutiva.

L’appuntamento con il Summer Split degli EU LCS è per questo pomeriggio alle 17.00.

La Classifica:

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701