Pre Stagione 2022: come funziona la runa Primo Attacco?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

In un recente articolo, pubblicato sul sito di League Of LegendsRiot Sotere ci ha spiegato come dovrebbe funzionare Primo Attacco. La nuova runa chiave, che debutterà nella Pre Stagione 2022, ha sollevato tanta curiosità ed anche tanta preoccupazione.

In molti pensano che possa essere rotta e senza senso come la vecchia Cleptomanzia, che è stata eliminata dal gioco a causa della sua forza. Prototipo: Omnidolite, runa che l’ha sostituita, non ha mai trovato la sua nicchia di esistenza e verrà rimossa per dare spazio a Primo Attacco.

Andiamo a vedere come funzionerà questa nuova runa chiave e se sarà veramente rotta e preoccupante come molti credono.

Pre Stagione 2022: arriva Primo Attacco

Primo sguardo

“I numeri in basso si riferiscono a ciò che abbiamo mandato sul PBE il 19. Al momento della pubblicazione dell’articolo potrebbero già essere obsoleti!

Danneggiando un campione nemico con un attacco o un’abilità prima che lui faccia altrettanto, o entro 0,25 secondi dall’inizio del combattimento, ottieni 5 oro e Primo attacco per 3 secondi, permettendo ai tuoi attacchi o alle abilità di infliggere il 12% di danni extra contro tutti i campioni, e garantendo oro per i danni bonus (100% corpo a corpo e 70% a distanza)

Ricarica: 25-15 secondi (in base al livello)

Primo attacco è una nuova runa chiave di Ispirazione che garantisce un vantaggio notevole quando si colpisce per primi un campione nemico (o, tecnicamente, entro una finestra di tempo molto stretta dall’inizio del combattimento contro il campione). Oltre ai danni aggiuntivi, l’oro extra permette di accedere agli oggetti con tempistiche inaspettate. È pensata per i giocatori che oltre a un potenziamento meccanico immediato, dalle rune si aspettano un output strategico e a lungo termine.

Per sfruttarla al meglio è necessario battere gli avversari in una prova sui tempi di reazione, infliggendo il primo attacco e continuando subito per infliggere il maggior numero possibile di danni durante i 3 secondi di potenziamento. La runa è fantastica per i campioni d’artiglieria capaci di mettere a segno per primi le proprie abilità, così come per gli assassini che puntano a infliggere tutti i propri danni in una finestra di tempo ristretta.”

Il ramo Ispirazione

“Le rune del ramo Ispirazione sono progettate per essere strumenti creativi con cui piegare le regole. Molte rune chiave di Ispirazione del passato non hanno svolto al meglio questo ruolo, ma sono diventate altamente specifiche per determinate sinergie tra campioni. Tutto questo non si abbinava molto al tema dell’Ispirazione: in fin dei conti, non vi sentite certo intelligenti facendo ciò che è sempre meglio per il vostro campione.

Noterete anche che abbiamo sempre evitato di inserire opzioni di danno nel ramo Ispirazione. Questo perché i danni sono un elemento fin troppo standard. Non nascono da un’ottimizzazione che “piega le regole”. In questo caso, con Primo attacco pieghiamo leggermente la nostra idea di piegare le regole, poiché la scelta di iniziare un combattimento è più difficile rispetto a quelle richieste da molte altre rune basate sui danni.

Valutare se iniziare un combattimento non ottimale per sfruttare Primo attacco, o lasciare che un avversario vi infligga danni rinunciando per almeno 15 secondi alla possibilità di un’offensiva, è una scelta molto diretta. Per un simile rischio è necessaria una ricompensa adeguata, e l’aumento dei danni è chiaro e interessante.

Speriamo anche che Primo attacco si riveli utile per un gran numero di giocatori, piuttosto che per una classe specifica. Qualcuno trarrà maggiore giovamento dai danni a raffica, altri apprezzeranno la ricompensa in oro, altri ancora la necessità di trovare le soluzioni strategicamente migliori. Con tutte queste possibilità, speriamo di attirare l’attenzione di un pubblico vasto.”

Idee di sviluppo

“Una preoccupazione legata allo sviluppo di Primo attacco è l’effetto della sua complessità. Quando le rune diventano difficili da tracciare, rischiano di trasformarsi in mini-giochi che distraggono da ciò che succede nella “vera” partita. In passato abbiamo evitato questo problema rendendo meno influenti le prime interazioni in corsia delle rune (pensate a Piede lesto).

Poiché i vantaggi sono conferiti con oro e danni in percentuale, Primo attacco mostra gran parte del proprio valore nelle fasi avanzate della partita. Quando fare la prima mossa contro l’avversario è cruciale a prescindere dalla runa scelta.

Abbiamo anche sfruttato ciò che abbiamo appreso da Cleptomanzia, che risultava frustrante per i campioni nemici che venivano uccisi lentamente con pochissime possibilità per contrattaccare. I campioni rimasti fedeli a Cleptomanzia l’hanno usata a proprio vantaggio solo quando potevano farlo senza subire danni. Girando gratuitamente la roulette dei consumabili ogni 2 secondi.

Primo attacco non solo costringe a ingaggiare, ma incoraggia anche a impegnarsi durante gli ingaggi per ottenere davvero dei vantaggi, soprattutto per via del lungo tempo di ricarica. Darà a Ezreal un assaggio della “sindrome di Lee” quando metterà a segno la W – Flusso essenziale, piuttosto che attaccare tutto il tempo passivamente con Q – Colpo mistico.”

Addio Omnidolite

“Con l’introduzione di Primo attacco rimuoviamo anche Prototipo: Omnidolite, che non è mai riuscito a ritagliarsi un posto nel cuore dei giocatori. Le regole e l’ottimizzazione erano troppo complesse e ritoccandolo troppo avremmo rischiato di renderlo ancor più difficile da padroneggiare.

Ci trovavamo in una situazione tale per cui non potevamo potenziarlo in sicurezza, senza rischiare di renderlo uno standard nelle partite dei professionisti. Anche se Prototipo: Omnidolite era un’opzione accettabile per i campioni che non amavano nessuna runa chiave in particolare, in molti col tempo hanno scoperto almeno un paio di rune adatte al proprio stile.

Nel caso dei giocatori che vogliono rinunciare del tutto alle rune chiave, Libro incantesimi non sigillato garantisce un accesso extra agli incantesimi dell’evocatore, permettendo agli utenti di investire in un sistema differente tutto il potere previsto per le rune.”


Pre Stagione 2022: come funziona la runa Primo Attacco?
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701