I Philadelphia 76ers sono i nuovi proprietari di Team Dignitas ed Apex

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Avete letto bene. Dopo alcune squadre di calcio e tanti interessamenti di giocatori professionali negli eSports, i Philadelphia 76ers entrano nel mercato acquistando ben due brand. Team Dignitas è ormai un’organizzazione conosciuta a livello mondiale, mentre Apex è stata acquisita specificatamente per entrare nell’esclusivo mondo della NA LCS. Siamo dinanzi alla manovra finanziaria più grande che si sia mai vista nell’ambito degli eSports e altre non sembrano lontanissime dall’accadere.

Questa nuova era vedrà comunque il nome Team Dignitas rimanere, mentre Apex Gaming verrà totalmente inglobata portando un team di LoL nuovamente in casa Dignitas.  Ovviamente, la scelta di non creare una sorta di “76ers Gaming” è stata fatta proprio per non perdere i fan. I quali in un futuro prossimo, oltre che in League of Legends, potranno ritrovarsi con dei super-team in Counter Strike: Global Offensive, Heroes of the Storm e molti altri titoli.

Queste le parole che testimoniano la soddisfazione e l’entusiasmo di Scott O’Neil, CEO del team di Philadelphia:

We like to be agents of change…Our owners, Josh [Harris] and David [Blitzer], have big eyes, big vision and big appetite. There’s no denying the fact that esports presents corporate America with a way to reach millennials in a way stick and ball sports just isn’t.

Cosa ne pensa la community del fatto che la celebre squadra di Allen Iverson o di Julius Doctor J Erving, protagonista di centinaia di sfide nel grande campionato americano di basket, sia ufficialmente entrata anche nel mondo degli eSports?


I Philadelphia 76ers sono i nuovi proprietari di Team Dignitas ed Apex
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701