PG Nationals: straordinaria la crescita dei Morning Stars

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La quarta settimana del summer split del PG Nationals ha segnato un giro di boa. E’ finito il girone d’andata ed iniziato quello di ritorno, ma non ci sono state grosse novità in classifica.

Le posizioni sono rimaste cristallizzate, ma c’è da notare l’impressionante crescita dei Samsung Morning Stars. I ragazzi guidati da coach Cristo sono stati impressionanti, guadagnandosi il titolo di miglior squadra della settimana.

Da segnalare anche il primo punto degli YDN, che trovano una vittoria insperata contro dei CyberGround confusi, protagonisti di tanti cambi di roster inspiegabili.

Le pagelle della week 4 del PG Nationals

Campus Party Sparks: 6

La squadra due volte campione del PG Nationals chiude la week 4 sul risultato di 1-1, raccogliendo un punto importantissimo contro i Racoon. La sconfitta contro i Samsung Morning Stars era ampiamente preventivata, ma gli Sparks avevano bisogno di punti per non perdere il contatto con gli Outplayed in classifica.

Fortunatamente la vittoria è arrivata contro i Procioni, cosa che gli permette di mantenersi stabili al quarto posto insieme agli OP. Siamo convinti che il team non stia ancora dando il 100% del suo potenziale e che ci siano parecchie cose da sistemare, ma i primi risultati iniziano ad uscire fuori.

Sparks PG Nationals Vigorsol 2019

CyberGround Gaming: 4

Cari CyberGround, così non va per niente bene. Da quando il summer split è iniziato, questa squadra, non ha mai avuto una stabilità di roster vera e propria. Il trend è continuato anche durante la week 4, regalando ben due sconfitte, una contro i rivali diretti degli YDN.

L’ingresso di OMON (al posto di Kazuki) ha destabilizzato ulteriormente l’ambiente, e nemmeno le prestazioni individuali del giocatore hanno giustificato questo ennesimo cambio. Se le Aquile dovessero continuare su questa strada, andrebbero incontro al pericolo (sempre più concreto) della retrocessione.

Daydreamers: 3

Partiamo da un presupposto importante: trovare dei punti contro SMS e MKERS era impossibile, ma avremmo voluto vedere qualcosa in più da questi ragazzi. Ciò che ci allarma dei Daydreamers è la loro lenta ma costante involuzione, che li sta portando lontani da quell’ultimo posto utile per la salvezza.

Le prestazioni discrete che avevamo visto nei primi giorni di PG Nationals ci avevano fatto ben sperare, ma tutti i buoni propositi sono definitivamente svaniti. I ragazzi continuano a fare sempre gli stessi errori (prendete Ponz ad esempio), e non riescono a fare quel passo in più che gli garantirebbe l’accesso ai playoff.

Si guadagnano il titolo di peggior squadra della settimana ed ora anche loro rischiano la retrocessione, visto il risveglio improvviso degli YDN.

MKERS: 7

Nella week 4 arrivano altre due importanti vittorie per i MKERS, che però non ci hanno convinti al 100%. Mettendo da parte il game giocato contro i DD, parliamo delle difficoltà che hanno avuto contro gli Outplayed. Endz e compagni hanno concesso troppo ai loro avversari, sottovalutando un team che giocava con il sangue agli occhi per tutto il corso della partita.

Erano sempre in ritardo sui draghi, sugli obiettivi ed in svantaggio di kill nonostante la loro gold lead fosse consistente. La vittoria è arrivata grazie ad un backdoor di Zwyroo, che è riuscito a sfruttare l’ottimo bait lanciato dai suoi compagni, ma i rischi sono stati troppi.

Per i MKERS è importante vincere ogni singolo game perché i Morning Stars non vogliono fermarsi. Se veramente vogliono mettere le mani sul titolo del PG Nationals devono evitare certi rischi.

Outplayed: 6,5

Gli Outplayed sono un team veramente imprevedibile. Possono tirar fuori prestazioni grandiose oppure pessime, contro ogni tipo di avversario, dal più debole al più forte. In questa settimana hanno trovato la vittoria contro i CyberGround, ed hanno lottato a testa altissima contro i MKERS.

Purtroppo, il loro essere una squadra a due facce si ripercuote anche nel loro stile di gioco. Ci sono momenti in cui potrebbero spaccare il mondo, ed altri in cui sembrano deboli e confusi. Patkicaa è l’esempio più lampante e l’ha ampiamente dimostrato contro gli attuali leader della classifica. Con i giusti accorgimenti avrebbero anche portato a casa la vittoria.

Se riuscissero a trovare una continuità potrebbero addirittura minacciare il solido terzo posto dei Racoon, ma attualmente non hanno le carte in regola per farlo.

PG Nationals Vigorsol 2019 Outplayed

Racoon: 6

Forse ci aspettiamo sempre troppo dai Racoon, che non riescono a dare continuità alle loro bellissime performance. Sono indubbiamente una squadra forte, ma che realisticamente è un passo indietro a SMSMKERS. La vittoria contro gli Sparks lo testimonia, troppo spesso si perdono senza una vera motivazione.

E’ un grande peccato perché i ragazzi di Dressed2Kill hanno potenziale da vendere, e potrebbero ambire a molto di più di un semplice terzo posto. Magari nei playoff tireranno fuori qualcosa in più.

Samsung Morning Stars: 8

Morning Stars sono impressionanti, solo questo si può dire della squadra di coach Cristo. Da inizio split sono stati protagonisti di una crescita costante, che adesso fa veramente paura. Le due vittorie guadagnate contro SparksDaydreamers sono state un massacro per gli avversari, che non hanno avuto modo di rispondere.

Contro i DD, i SMS, hanno concluso una partita perfetta senza perdere nemmeno un obiettivo, e non hanno concesso neanche una kill. Pensate che a 15 minuti avevano un vantaggio di 10k gold, ed hanno chiuso il game pochi istanti dopo.

Nella prossima settimana affronteranno i MKERS, in uno scontro diretto che potrebbe decidere chi si prenderà quel primo posto della classifica.

YDN Gamers: 5 (solo per la vittoria)

Finalmente è successo, gli YDN hanno trovato una vittoria contro i diretti avversari dei CyberGround. Questo punto, insperato, è arrivato più per demeriti degli avversari che per meriti degli YDN. Purtroppo hanno ancora molto su cui lavorare, ma il tempo rimasto per rimettersi in riga non è tanto.

Nella week 5 si troveranno difronte i Daydreamers che, in caso di sconfitta, potrebbero condannarli ad una retrocessione quasi inevitabile.

Immagine di copertina via PG Esports

Classifica

Fonte: Leaguepedia
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701