PG Nationals: le pagelle della terza settimana di campionato

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La terza settimana del PG Nationals è stata ricca di sorprese. I team dati per favoriti hanno perso, mentre gli undrdog si sono portati a casa dei punti pesantissimi. Il tutto mentre i MKERS continuano a macinare vittorie su vittorie, riprendendosi quel primo posto solitario perso durante la scorsa week.

Fonte: Leaguepedia

Le pagelle della week 3 del PG Nationals

Axolotl: 8

Quanto sono belli gli Assolotti? E non parlo del dolcissimo animale che vive in Messico, me dei cinque giocatori che stanno dando spettacolo nel PG Nationals. In questa week 3 si sono portati a casa due vittorie importantissime contro RomuleaSamsung Morning Stars, mostrando un livello di gioco in netta crescita. Questi risultati utili li proiettano direttamente sul podio, ad un solo punto di distacco dal primo posto dei MKERS.

CyberGround Gaming: 7,5

CyberGround Gaming hanno finalmente giocato due partite degne del loro potenziale, dimostrando di aver imparato dagli errori delle scorse settimane. Ancora ci sono delle cose da limare nella comunicazione e nel macro game, ma i passi avanti sono piuttosto evidenti. Il roster ha tutta le potenzialità per far benissimo in campionato, ci si aspetta tanto da questi ragazzi.

GG&Esports: 6

Anche i GG&Esports si sono risvegliati dal torpore che ha caratterizzato le prime partite del loro campionato. Finalmente abbiamo visto uno stile di gioco che accomuna tutti i giocatori, che riescono a muoversi con un’idea ben definita in testa. La sconfitta subita nel match contro i MKERS ci ha mostrato una squadra molto combattiva, capace di tener testa ai primi della classe e che ha sempre giocato a viso aperto. Il punto conquistato contro i Romulea risulta preziosissimo per i GG, che si allontanano dall’ultimo posto attualmente occupato dagli Outplayed.

Macko Esports: 4

Grossi passi indietro per i Macko, che perdono due punti importanti e precipitano in classifica, superati dagli Axolotl e dai CyberGround Gaming. Non ci saremmo mai aspettati di vedere un’involuzione così netta rispetta alle scorse settimane, specialmente dopo la vittoria roboante ottenuta contro i MKERS. Crediamo che sia solo uno scivolone momentaneo, che non condizionerà l’andamento del loro percorso, ma comunque è un qualcosa da non sottovalutare.

MKERS: 7

MKERS continuano a vincere grazie al loro macro game eccellente, ma tendono a concedere troppo agli avversari nelle prime fasi di gioco. Prendete ad esempio la partita giocata contro i GG&Beer, durante la quale, Zwyroo e compagni, hanno faticato più del previsto. Forse la squadra sta pensando già all’EU Masters e sta affrontando il PG Nationals come un normale allenamento, durante il quale non mostrare il loro vero potenziale. Non sono una squadra spettacolare, ma fanno ciò che devono, vincono e rimangono primi in classifica.

Outplayed: 5

L’ingresso di Pencil e di DrMatt ha rivitalizzato una squadra ultima in classifica, che aveva guadagnato ben quattro sconfitte in sole due settimane. Finalmente è arrivata la prima vittoria tanto attesa, ma anche un’altra partita persa che li fa rimanere sul fondo della graduatoria. Vedremo se il lavoro con il nuovo/vecchio coach farà fare degli altri passi in avanti al team, che rischia di non arrivare ai playoff del campionato.

Samsung Morning Stars: 4

Anche i Samsung Morning Stars hanno avuto la stessa involuzione dei Macko, perdendo entrambi i match giocati in questa week 3. Probabilmente, la squadra, ha sperimentato un po’ troppo, rimanendo quindi senza dei veri punti di riferimento. Siamo sicuri che, anche per loro, sarà uno scivolone momentaneo e che torneranno in forma già nella prossima settimana.

Romulea Esports: 4

Romulea sono una squadra troppo altalenante al momento, non riescono a trovare una continuità tale da avere una posizione solida in classifica. Dopo la week 2 conclusa con un netto e convincente 2-0, ci si aspettava altri passi in avanti da parte loro. Purtroppo così non è stato e sono arrivate due sconfitte cocenti, che li trascinano verso gli ultimi posti della classifica insieme ai GG&Esports.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701