PG Nationals: i Racoon battono i CGG e passano il turno

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La seconda tornata dei playoff del PG Nationals è ufficialmente iniziata, con RacoonCyberGround che si sono affrontati nella prima serie che ci porterà verso la finale.

Alla fine, i Procioni, ne sono usciti vincitori anche se hanno lottato a lungo contro una squadra tosta che aveva voglia di vincere. Abbiamo visto tanti errori, da entrambe le parti, che hanno reso le partite meno godibili e troppo confusionarie.

I Racoon avanzano nei playoff del PG Nationals

Racoon vincenti ma con tanto lavoro da fare

Anche se i Racoon sono riusciti a passare il turno, hanno dimostrato di non essere ancora pronti ad infastidire le prime tre squadre del campionato. Hanno rischiato, più volte, di perdere la serie contro un team che sembrava più voglioso e, forse, più preparato.

La squadra di Dressed2Kill si è incartata troppo spesso in fase di draft, insistendo sul pick di Syndra che è stato croce e delizia della squadra. Il macrogame è stato totalmente confuso e senza senso, sembrava che non ci fossero delle strategie ben chiare a tutti i componenti del roster. Da rivedere anche la gestione della visione profonda e delle waves sulle sidelanes, che non ci è sembrata così on point.

Racoon devono aggiustare i loro problemi prima possibile, in quanto ad attenderli ci saranno quegli Outplayed che hanno messo in difficoltà i MKERS nel primo turno. Se le cose non dovessero cambiare in fretta, potrebbe essere una serie a senso unico.

CyberGround sconfitti a testa altissima

All’inizio del summer split, i CyberGround, avevano un alone di scetticismo che li circondava. La critica non è mai stata troppo gentile nei loro confronti (noi in primis), a causa dei loro continui cambi di roster. Nonostante tutto, la dirigenza della squadra, ha creduto fino in fondo nel progetto e sono stati ripagati per la loro fiducia.

Portano a casa un quinto posto complessivo, con la soddisfazione di aver battuto gli ex campioni dei Campus Party Sparks. Il progetto del team siciliano si è rivelato vincente, ed ha messo in mostra dei giovanissimi talenti che sono cresciuti nel corso della stagione. Adesso arriva la parte dura, perché non sarà facile trattenere questi giocatori (OMON su tutti) che vorranno provare qualche esperienza all’estero.

Immagini via PG Esports

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701