PG Nationals 2020

PG Nationals 2020: ecco tutti i nuovi roster

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Nella serata di ieri, PG Esports ha comunicato i roster dei team che parteciperanno al PG Nationals 2020. Tra i giocatori troviamo dei graditissimi ritorni, ed anche alcune squadre ritrovano il massimo campionato italiano dopo un anno di assenza. Il livello sembra essersi alzato anche per questa stagione, anche se è ancora difficile dire chi potrà strappare il titolo di campioni dalle mani dei Campus Party Sparks.

I roster del PG Nationals 2020

Qlash Forge

  • Skar (toplane)
  • Khema (jungle)
  • Apples (midlane)
  • Taba (botlane carry)
  • Simpy (support)
  • Sekuar (coach)

MOBA ROG

  • Gentlemanhero (toplane)
  • Yung (jungle)
  • Crocomux (midlane)
  • Creon (botlane carry)
  • Shawn (support)
  • Platy (coach)

Racoon

  • Psclly (toplane)
  • Ploxy (jungle)
  • Cohle (midlane)
  • Rharesh (botlane carry)
  • S1D (support)
  • Dressed2Kill (coach)

Cyberground Gaming

  • Acefos (toplane)
  • Kamil (jungle)
  • Vrow (midlane)
  • Counter (botlane carry)
  • Mjrdee (support)
  • Bitsch (coach)

Outplayed

  • Deidara (toplane)
  • Eckas (jungle)
  • Eren (midlane)
  • Khantos (botlane carry)
  • Brizz (support)
  • Pencil (coach)

Campus Party Sparks

  • Glebo (toplane)
  • Rawbin (jungle)
  • Vigil (midlane)
  • Guubi (botlane carry)
  • Darkchri99 (support)
  • Gale (coach)

Sparks PG Nationals Vigorsol 2019

YDN Gamers

  • Gabbo (toplane)
  • Tabasko (jungle)
  • Phantomles (midlane)
  • Endz (botlane carry)
  • Cospect (support)
  • Ferakton (coach)

Samsung Morning Stars

  • Stanbosse (toplane)
  • CBOI (jungle)
  • Aki (midlane)
  • Dr Matt (botlane carry)
  • Click (support)
  • Cristo (coach)

Considerazioni sui roster

Come dicevamo nell’introduzione, il livello di questo campionato 2020 sembra veramente alto. Allo stato attuale alcuni team sembrano decisamente più forti, mentre altri sembrano diventati molto più deboli. I MOBA ROG continuano ad avere delle inspiegabili rivoluzioni all’interno dell’organico, cosa che non favorirà la loro corsa verso la vittoria. Dopo una stagione vissuta tra alti e bassi (con dei risultati che sono arrivati solo verso la fine dell’anno), gli Orchi hanno deciso di rompere quel delicato equilibrio che avevano trovato, chissà se questa nuova tabula rasa pagherà.

Hanno lavorato molto bene i Samsung Morning Stars che, dopo aver vissuto da spettatori la parte finale della stagione, si ritrovano ora con roster e coach molto competitivi. Prendere AkiDr MattClick, che hanno giocato insieme per un po’ di tempo, è sicuramente una mossa vincente.

Una vera incognita sono gli Sparks campioni in carica, in quanto anche loro si ritrovano con un team quasi completamente nuovo. Senza Cristo (ex coach della squadra) non sarà facile ripetersi. Attenzione anche ai nuovi arrivati YDN Gamers, che riportano in campo delle vecchie glorie del competitivo italiano come Gabbo PhantomalesFerakton, anche se come coach.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701