LEC: la super week piazza i Rogue al primo posto

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Dopo tante partite e ben otto settimane di competizione, si conclude la stagione regolare della LEC. La corsa a due tra RogueMAD Lions, che ha caratterizzato tutto il summer split, si è conclusa in favore di Hans Sama e compagni. Il team polacco, infatti, ha strappato il primo posto dalle mani dei madrileni, che si devono accontentare della seconda piazza. Si qualificano per i playoff anche: G2 EsportsFnaticSK GamingSchalke 04.

Pagelle della week 8 di LEC

Excel Esports: 4

La super week 8 doveva essere decisiva per gli Excel, perché potevano qualificarsi, comodamente, ai playoff del campionato. Così non è stato, in quanto la squadra è crollata proprio nel momento più importante: quando si doveva vincere. Le due sconfitte guadagnate nei match con G2 EsportsFnatic hanno condizionato il loro cammino, ed anche per questo split falliscono l’obiettivo stagionale. Questa squadra ha dimostrato di avere talento da vendere e, con gli accorgimenti giusti, potrebbe puntare a qualcosa d’importante nella prossima stagione.

Schalke 04: 9

Gli Schalke 04 ce l’hanno fatta, la miracle run è compiuta. Il team tedesco era ultimo all’inizio del girone di ritorno, con una sola vittoria nel suo score complessivo. L’ingresso di Gilius è stato decisivo per la squadra che, da quel momento in poi, ha inanellato sette vittorie consecutive, garantendosi l’accesso ai playoff. Quello che è successo allo Schalke 04 è qualcosa di unico, raro e difficilmente ripetibile. I pianeti si sono allineati per loro, ed ora dovranno dare il massimo all’interno dei playoff.

Fnatic: 6

Fnatic fanno il minimo indispensabile, perdono il match contro gli Schalke, ma vincono i due successivi. Si qualificano ai playoff, ma comunque su di loro rimangono più dubbi che certezze. Non riescono a trovare la loro condizione di esistenza in questo meta, e non riescono a distaccarsi dal loro territorio di comfort. La settimana di pausa potrebbe aiutarli a ricaricare le batterie e prendersi un po’ di vacanza, in vista dei playoff che saranno durissimi.

G2 Esports: 7,5

Il tempo è galantuomo, lo sappiamo, ed i G2 lo sanno molto meglio di noi. Caps e compagni avevano (ed hanno) bisogno di tempo, e piano piano stanno ritornando sui loro livelli di forma. Perkz ha risolto i suoi problemi familiari, ed ha ricominciato ad allenarsi con la sua squadra. I risultati sono arrivati e, il team spagnolo, ha chiuso al terzo posto complessivo nella classifica di LEC. Se dovessero continuare a crescere in questa maniera, possono puntare seriamente a riprendersi il titolo del campionato europeo.

MAD Lions: 4

MAD Lions hanno fatto il disastro, hanno perso tutte le partite che non dovevano perdere, a partire dallo scontro diretto con i Rogue. Non abbiamo sinceramente capito cosa è successo a questa squadra, ma speriamo vivamente che i problemi possano risolversi presto. Si devono accontentare del secondo posto, dopo otto settimane di lotta.

Misfits Gaming: 3

Il summer split dei Misfits è stato molto difficile, e si è concluso con il fallimento totale del progetto, che ha fatto addirittura peggio dello spring split. L’arrivo di Kobbe non ha dato quel qualcosa in più alla squadra, e la sinergia mai nata con Doss ha posto la pietra tombale sulla corsi inferiore del team. Nemmeno l’ingresso di Denyk ha risvegliato il team, che ha continuato ad accumulare sconfitte su sconfitte.

Origen: 3

Analogamente ai Misfits, gli Origen, hanno fallito l’obiettivo minimo stagionale chiudendo all’ultimo posto della classifica di LEC. L’arrivo di Jactroll non ha portato il cambiamento sperato, ma anzi ha distrutto quel briciolo di sinergia che era presente con Destiny. Le dichiarazioni presuntuose del support polacco sono state totalmente sbriciolate, e le prestazione del team hanno certificato il fallimento totale del loro split.

Rouge: 10

Rogue hanno costruito un capolavoro, sono riusciti a rimontare lo svantaggio accumulato, superando ogni più rosea aspettativa. La super week 8 è stata la loro redenzione dopo delle settimane non proprio a fuoco, il punteggio di 2-1 (con annessa vittoria nello scontro diretto con i MAD) gli ha permesso di prendersi il primo posto nella classifica del summer split di LEC. Si sono guadagnati anche un posto per i Worlds, dovranno solo capire in quale seed arriveranno.

SK Gaming: 4

La settimana degli SK Gaming è stata povera di soddisfazioni a livello di punti, ma l’unica vittoria conquistata gli ha permesso di qualificarsi ai playoff con una giornata d’anticipo. Il team tedesco ha ancora tanti punti su cui lavorare, perché non arriveranno molto lontani se continueranno ad essere così discontinui. C’è il margine per fare bene, ma ancora mancano le basi per poter puntare al traguardo importante.

Team Vitality: 4

Si chiude nel peggiore dei modi il summer split per i Vitality che, nonostante abbiano fatto meglio rispetto alla primavera, si ritrovano al penultimo posto della classifica di LEC. Il livello generale del campionato europeo si è alzato moltissimo ed avrebbero potuto sognare i playoff, se non ci fosse stata l’esplosione di SK GamingSchalke 04. La dirigenza ha preso una buona strada in vista della prossima stagione, e questo team ha tutte le carte in regola per far bene.

Immagini via LoL Esports

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701