LEC: i BDS si qualificano alla fase svizzera

LEC: i BDS si qualificano alla fase svizzera

Profilo di Rios
 WhatsApp

Dopo una prima settimana ricca di sorprese (specialmente dovute agli SK Gaming), anche in questo week-end abbiamo assistito a molti stravolgimenti in LEC. In primis abbiamo assistito alla qualificazione dei BDS alla fase svizzera, primo team della LEC a riuscirci in questo winter split.

Un avvenimento davvero inaspettato, reso ancora più sorprendente dal calendario difficile che il team elvetico ha dovuto affrontare. Adam e compagni hanno infatti schiantando Fnatic, MAD Lions ed SK, mostrando delle prestazioni di altissimo livello.

Infine è arrivato un brutto risveglio per i poveri SK, che hanno chiuso la loro seconda settimana con ben due sconfitte ed una sola vittoria.

La seconda settimana della LEC

Qualificati e soli in vetta

Come detto in precedenza, la prima settimana della LEC ha offerto al pubblico moltissime sorprese, regalando agli SK un esordio da sogno con ben tre vittorie su tre match giocati. I tedeschi non sono riusciti a ripetere l’exploit del week-end precedente, ma sono stati i BDS ad emulare con successo le loro gesta.

Gli elvetici hanno messo in mostra una condizione invidiabile ed un adattamento al meta di alto livello, capace di tenere testa anche alle squadre più blasonate della lega. Adam e compagni, infatti, sono stati perfetti, capaci di battere facilmente anche quei Fnatic che, insieme ai G2, sembrano essere i favoriti per la vittoria dello split.

Un risultato non da poco, confermato anche nelle serate di domenica e lunedì. Nemmeno i MAD Lions e gli SK hanno potuto fermare questo fiume in piena, arrendendosi ad una superiorità quasi schiacciante. Queste prestazioni hanno portati punti importanti nelle casse dei BDS, consentendogli di guadagnarsi la qualificazione alla fase svizzera dello split con una settimana di anticipo.

La risalita dei Vitality

Dopo aver parlato della cavalcata trionfale dei BDS, non possiamo ignorare un’altra grande impresa compiuta in questa settimana: la totale rinascita del Team Vitality. I calabroni hanno infatti ribaltato quanto visto nella week 1, riscrivendo il loro stile di gioco e diventando più squadra. Una trasformazione tanto rapida quanto incredibile, che ha subito dato i risultati sperati.

Per loro sono arrivate ben tre vittorie, ed una proprio ai danni di quei G2 Esports che sembravano imbattibili per un team con tutte queste difficoltà. Queste belle prestazioni hanno permesso al team di staccarsi momentaneamente dal fondo della classifica e di guardare, con speranza, anche ad una possibile qualificazione.

Crisi senza fine

In questa seconda settimana non è migliorata la situazione in classifica dei Rogue e dei Karmine Corp, ancora solidamente ancorati sul fondo della graduatoria. A A preoccupare sono le prestazioni offerte dai due team, che ancora non hanno trovato la loro quadratura del cerchio in questo winter split. Per entrambi è arrivato uno 0-3 pesantissimo, che mette seriamente in dubbio le loro possibilità di qualificazione alla fase svizzera della LEC.

Se da i KC potevamo aspettarcelo (avranno bisogno di tempo per adattarsi ad un campionato così duro), lo stesso non si può dire dei RogueLarssen e compagni sono un gruppo di giocatori esperti, sicuramente in grado di offrire prestazioni migliori rispetto a quanto visto fino ad ora.

Rework Skarner: poche settimane al rilascio, le anticipazioni di Riot

Rework Skarner: poche settimane al rilascio, le anticipazioni di Riot

Profilo di Gosoap
01/03/2024 15:37 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Dopo numerose lamentele, Riot Games ha rilasciato un importante aggiornamento sul rework di Skarner, confermando che l’aggiornamento sarebbe in arrivo entro poche settimane.

Skarner è da tempo tra i campioni meno usati su League Of Legends, per questo non ha sorpreso l’enorme quantità di giocatori che durante la Stagione 12 lo ha votato come prossimo campione da reworkare.

Il rework è già stato rimandato una volta nel 2023, e si temeva che i recenti licenziamenti in Riot potessero causare un ulteriore posticipazione della data di rilascio.

L’annuncio arrivato ieri in serata ha  così tranquillizzato gli animi, confermando che il nuovo Skarner arriverà in ogni caso entro la prima metà del 2024.

Il rework di Skarner in arrivo presto su League of Legends

Jeremy ‘Brightmoon’ Lee, produttore esecutivo ha dichiarato ufficialmente che il nuovo Skarner arriverà sul PBE più presto di quanto alcuni fan potrebbero immaginare.

“Ero preoccupato che parlassimo di Skarner TROPPO spesso, ma ripensandoci mi sono reso conto di essermi sbagliato. Skarner sarà sul PBE tra poche settimane, non mesi, quindi resistete”, ha detto Lee.

Per quello che riguarda i dettagli del rework di Skarner, nulla è stato ancora svelato ufficialmente da parte di Riot games, ma qualche mese fa sono emerse diversi dettagli:

Questo sarà il secondo rework di Skarner dal suo rilascio nel 2011. Che ne pensate community? Come al solito la discussione è assolutamente aperta!

Articoli correlati

Anteprima Patch 14.5 di LoL: nel mirino anche Seraphine, Rek’Sai e Smolder

Anteprima Patch 14.5 di LoL: nel mirino anche Seraphine, Rek’Sai e Smolder

Profilo di Gosoap
29/02/2024 09:46 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

ANTEPRIMA LoL – La Patch 14.5 di League of Legends porta con sé una serie di nuovi cambiamenti al MOBA, tra cui modifiche significative a Seraphine ed alcuni Buff a Rek’Sai.

È importante ricordare che è ancora molto presto per la Patch 14.5 e che tutte le informazioni che riportiamo sono estratte dalle ricerche dei dataminer sul PBE, di solito suscettibili di modifiche prima del rilascio ufficiale.

Quando arriva la Patch 14.5 di LoL?

La Patch 14.5 di League of Legends dovrebbe essere rilasciata il 6 marzo 2024, secondo il programma di Riot.

Anteprima Patch 14.5 di LoL: Campioni

  • Bel’Veth
    • E:
      • Riduzione del danno ridimensionata: 42-70% >>> 32-60%
  • Brand
    • R:
      • Danno base ridotto: 100/200/300 >>> 100/175/250
      • Cooldown aumentato: 105/90/75 >>> 110/100/90
  • Diana
    • E:
      • Riduzione del Cooldown: 0,5 secondi >>> 0,25 secondi
  • Evelynn
    • R:
      • Riduzione dello scaling AP: 75% >>> 50%
  • Jarvan IV
    • Q:
      • Cooldown ridotto: 10-8 >>> 10-6 secondi
  • Kalista

    • R:
      • Indicatore di portata aggiornato in corrispondenza delle modifiche della Patch 14.4
  • Kayn
    • Forma Darkin
      • La cura di Rhaast ora scala con lo 0,5% per ogni 100 HP bonus
    • R:
      • Aumento della cura di Rhaast: 65% >>> 75%
  • Kog’Maw
    • Q:
      • Tempo di lancio cambiato: 0,25 secondi >>> Ora utilizza il tempo di preparazione dell’attacco (0,25 secondi di base)
    • E:
      • Aumento del rallentamento: 30-50% >>> 40-60%
  • Maokai
    • Statistiche di base
      • Velocità di movimento ridotta: 335 >>> 330
    • Q:
      • Aumento dei danni bonus ai mostri: 80-160 >>> 120-160
    • W:
      • Cooldown aumentato: 13-9 >>> 14-10 secondi
  • Nidalee
    • Statistiche di base
      • Velocità di movimento di base ridotta: 340 >>> 335
  • Rek’Sai
    • Statistiche di base
      • Riduzione del tempo di preparazione dell’attacco: 26,6% >>> 20%
      • Riduzione del tempo di preparazione del critico: 20,83% >>> 20
      • Scaling del tempo di preparazione dell’attacco ridotto: 100% >>> 60%
    • Q:
      • Gli auto attacchi non sono più annullabili
    • R:
      • Aumento del danno base: 100-400 >>> 150-450
      • Aumento dello scaling sugli HP: 20-30% degli HP mancanti dell’obiettivo >>> 25-35% degli HP mancanti dell’obiettivo
  • Senna
    • Q:
      • Riduzione dello scaling sull’AD: 50% >>> 40%
  • Sivir
    • Statistiche di base
      • Armatura aumentata: 26 >>> 30
  • Seraphine

    • Statistiche di base
      • Crescita mana ridotta: 50 >>> 25
      • Aumentata la crescita della rigenerazione mana: 0,4 >>> 0,95
      • AD base ridotto: 55 >>> 50
      • Velocità di movimento di base aumentata: 325 >>> 330
    • Passiva:
      • Danno per nota cambiato: 5/10/18/30 (1/6/11/16) >>> 4-25 (lineare)
      • Scaling AP ridotto: 5% >>> 4%
      • Danno ai minion ridotto: x3 >>> x1
    • Q:
      • Danno base aumentato: 55-155 >>> 60-160
      • Amplificazione dei danni sulla salute mancante: x1.5 >>> x1.6
      • Cooldown: 10-5 secondi >>> 8-6 secondi
      • Costo in mana: 65-85 >>> 60-100
      • Velocità del missile aumentata: 1200 >>> 1300
    •  W:
      • Scudo base aumentato: 50-150 >>> 60-160
      • Riduzione dello scaling della velocità di movimento sull’AP: 4% >>> 2%
      • Cooldown: 28-16 secondi >>> 22-18 secondi
      • Costo in mana: 80-100 >>> 70-90
    •  E:
      • Danno cambiato: 60-200 (+35% AP) >>> 70-190 (+50% AP)
      • Durata dei CC: 1,25 secondi costanti >>> 1,1-1,5 secondi (secondo il livello)
      • Danno ai minion ridotto: x1 >>> x0,7
      • Cooldown: 10 secondi costanti >>> 11-9 secondi
      • Costo in mana: 60-80 >>> 60 costanti
    • R:
      • Scaling AP ridotto: 60% >>> 40%
      • Cooldown: 160/130/100 secondi >>> 160/140/120 secondi
  • Smolder

    • Statistiche di base
      • Riduzione del tempo di preparazione dell’auto attacco: 0,26 secondi >>> 0,25 secondi
    • Q:
      • Riduzione dei danni puri: 6,5% degli HP massimi >>> 0,25% degli HP massimi
      • Il danno bruciante ora scala con il 2% dell’AD bonus, con l’1,5%  dell’AP, e dell’1% per ogni 100 stack
    • E:
      • Il numero di colpi non scala più con la probabilità di critico
      • Ora scala con 2 colpi per ogni 100 stack
    • R:
      • Danno base ridotto: 225-475 >>> 200-400
      • Cura ridotta: 110-210 >>> 100-170
      • La cura ora scala con il 50% dell’AD bonus
  •   Twisted Fate
    • E:
      • Velocità d’attacco ridotta: 10-60% >>> 10-50%
      • Rapporto AD bonus ridotto: 75% >>> 20%
  •  Vayne
    • Passiva:
      • Velocità di movimento: 45 >>> 30
    • Q:
      • Cooldown: 4-2 >>> 6-2 secondi
  •  Veigar
    • Q:
      • Aumento dello scaling AP: 45-65% >>> 50-70%
    • R:
      • Cooldown: 120/90/60 >>> 100/80/60
  •  Vex
    • Passiva:
      • Danno base: 30-140 >>> 40-150
      • Aumento dello scaling AP: 20 >>> 25%
  • Wukong
    • Passiva:
      • Numero massimo di stack: 10 >>> 5
      • L’efficacia delle stack aggiuntive è cambiata: x0.5 >>> x1
      • Le stack di passiva ora diminuiscono di 1 stack ogni secondo dopo il timeout
  •  Yorick
    • E:
      • Riduzione del danno bonus: 30% >>> 20%
    • R:
      • Resistenze della Vergine aumentate: 10-50 (10-18) >>> 30-90 (6-18)
  • Zac
    • Passiva:
      • Riduzione della cura: 5/6/7/8 >>> 4/5/6/7
    • W:
      • Aumento del danno base: 35-95 >>> 40-100

Oggetti

  • Opposizione Celestiale
    • Cooldown ridotto: 20 secondi >>> 18 secondi
    • Rallentamento: 50% >>> 60%
    • Durata del rallentamento: 1,5 secondi >>> 2 secondi
  • Plasmasogni
    • Riduzione del danno: 140 (sempre)>>> 75-255 (livelli 6-18)
    • Danno bonus: 90 (sempre)>>> 50-170 (livelli 6-18)
  • Fulcro dei Geli
    • Costo aumentato: 2400 >>> 2500
    • Armatura ridotta: 70 >>> 65
  • Cuore d’acciaio
    • Danno base ridotto: 100 >>> 80
    • HP bonus: 10% >>> 12%
    • L’oggetto di Ornn non concede più +25 di velocità abilità
  • Lame rapide Navori
    • Piccone sostituito da M.C. Spada
    • AD aumentato: 60 >>> 65
  • Slitta del Solstizio
    • Cooldown: 20 secondi >>> 30 secondi
    • Velocità di movimento ridotta: 30% >>> 25%
    • Salute bonus cambiata: 7% degli HP massimi >>> 50-230 (livelli 6-18)
  • Egida del Sole
    • Aumento del danno: 12 >>> 15
    • Salute aumentata: 450 >>> 500

Che ne pensate di questa anteprima sulla prossima Patch di LoL? Come al solito la discussione è aperta!

2XKO (Project L): Guida completa al Picchiaduro di League of Legends, Campioni, Meccaniche e Data d’uscita

2XKO (Project L): Guida completa al Picchiaduro di League of Legends, Campioni, Meccaniche e Data d’uscita

Profilo di Gosoap
26/02/2024 12:49 di Amin "Gosoap" Bey El Hadj
 WhatsApp

Negli ultimi anni, l’universo di League of Legends si è espanso sempre di più grazie all’annuncio di nuovi progetti da parte di Riot Games. Tra questi, spicca 2XKO, inizialmente conosciuto come Project L, un atipico picchiaduro ambientato nell’universo di League of Legends.

In questa Guida completa, esploreremo tutto ciò che sappiamo fino ad ora su questo titolo, inclusi i campioni confermati, i trailer, la finestra di uscita prevista e molto altro.

Quando uscirà ufficialmente Project L/2XKO?

2XKO non ha ancora una data di uscita precisa. Tuttavia, Riot Games ha finalmente fissato una finestra temporale: il 2025. Mentre si attendono ulteriori dettagli sulla data precisa, è stato suggerito che potrebbero esserci playtest nel 2024, che daranno ai giocatori l’opportunità di mettere le mani sul titolo in fase Beta.

Piattaforme disponibili

2XKO sarà disponibile su PC, PS5 e Xbox Series X/S. Al momento, non è prevista una versione per Xbox One e PS4.

Roster dei campioni

Secondo le informazioni confermate, i seguenti campioni di League of Legends saranno ufficialmente presenti in 2XKO all’uscita: Ahri, Darius, Ekko, Illaoi, Jinx e Yasuo. Una selezione affascinante di personaggi, ognuno con le proprie abilità distintive.

Trailer e Teaser

Meccaniche di gioco

Project L si presenta come un gioco di combattimento “assist-based” in 2.5D. I personaggi, modelli 3D, si affrontano su un piano orizzontale 2D, in maniera molto simile a Street Fighter 6. Le meccaniche di gioco includono l’opzione di formare una squadra di due campioni differenti, consentendo lo scambio per combo devastanti.

Attacco: Le meccaniche di base di Project L per colpire l’avversario sono standard nel genere dei giochi di combattimento, con varie opzioni di combo e “juggling”, per i più esperti. Ogni campione ha due mosse finali, con costi differenti di consumo della barra dell’ultimate.

Difesa: Project L offre diverse opzioni di difesa uniche che premiano l’anticipazione delle mosse dell’avversario. Il gioco includerà la classica parata ed alcune opzioni ad alto rischio e alto rendimento, come il Push Block ed il Retreating Guard – che di sicuro non suoneranno nuove ai più avvezzi al mondo dei picchiaduro.

Tag Mechanics: Il gioco permetterà di giocare insieme ad un amico, ognuno controllando un personaggio. La coordinazione sarà essenziale per eseguire combo efficaci, per le quali sarà necessario sfruttare a pieno le opzioni di assistenza e scambio tra i campioni.

Fuse System: Il sistema “Fuse” consentirà ai giocatori di selezionare prima dello scontro alcune opzioni che cambieranno radicalmente il gameplay e l’attuazione di alcune combo. Tra le opzioni attuali, troviamo Fury, Freestyle, Double Down e 2X Assist.

Che ne pensate? Come al solito la discussione è aperta!