LEC: cosa hanno combinato i G2 Esports?

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Le difficoltà dei G2 Esports in LEC sono ormai palesi e ben chiare a tutti. La giornata di oggi ha coronato una settimana disastrosa per loro, che hanno perso una partita che sembrava già vinta. I Misfits sono stati capaci di sfruttare gli errori degli avversari, portandosi a casa un punto importantissimo.

La pessima serata dei G2 in LEC

Difficoltà importanti

Già nella scorsa settimana, i G2 Esports avevano mostrato delle difficoltà piuttosto marcate, figlie di una mancata coordinazione tra tutti i giocatori della squadra. Nella week 4 ci si aspettava un miglioramento da parte loro, magari anche leggero, ma così non è stato.

Il team non è riuscito a risolvere tutti quei problemi mostrati, ma anzi la situazione è addirittura peggiorata. Nelle partite giocate contro ExcelMisfits abbiamo visto dei giocatori impauriti, scollati, confusi e forse mentalmente rotti.

Il fondo, però, del barile è stato toccato proprio nel match disputato contro Vetheo e compagni. Infatti, gli spagnoli sono riusciti a perdere una partita che era già vinta. E’ bastato un singolo errore di comunicazione nel contestare il Drago Anziano, che li ha spinti verso un baratro infinito. La cosa peggiore, però, è il realizzare quanto quella partita fosse nelle mani dei G2 sin dai primi minuti. Il team aveva letteralmente stompato, ma si è adagiato sugli allori ed ha concesso il fianco agli avversari.

E’ chiaro che ci siano delle grosse lacune nel gestire il macro, i fight e le rotazioni generali. Inoltre, Caps non riesce ad essere più decisivo, tenta sempre la giocata spettacolare, non rispetta i suoi avversari e regala troppe risorse in early-game a causa dei suoi posizionamenti criminali.

Più infondo di così non si può andare…forse

Avete presente la canzone Salirò di Daniele Silvestri? Bene, quello dovrebbe essere l’inno dei G2 Esports da oggi in poi. La prestazione di oggi deve solo essere utile ai giocatori ed allo staff tecnico. E’ difficile non sentire il colpo di una sconfitta così brutta, ma deve essere un punto di ripartenza, di svolta, specialmente dal punto di vista mentale.

Gli errori tecnici, il macro, la comunicazione e le draft possono essere sistemati in pochi giorni, ma per il mental è un’altra storia. Lo staff dovrà infondere fiducia ai propri giocatori, caricandoli più che mai per la prossima settimana di LEC. Manca la fame, manca la cattiveria, manca il voler giocare sempre con il sangue agli occhi.

Immagine di copertina via LoL Esports


LEC: cosa hanno combinato i G2 Esports?
Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701