I Fnatic creano un team Challenger: aperte candidature per players e coach!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Molti organizzazioni militanti nelle LCS e LCK (ma anche nelle altre leghe), hanno oltre al team principale, un team secondario, che di solito milita nelle Challenger Series e viene usato come “vivaio” per i nuovi talenti.
I Fnatic non sono da meno, infatti hanno deciso di creare un team Challenger con coach (che molto probabilmente punta ad entrare nelle CS EU il più presto possibile e poi in futuro salire anche nelle LCS), ed offrono tutto il necessario purché il team cresca, come frequenti visite a Berlino (dove si svolgono le LCS), un coach, uno stipendio (nelle CS tutti i player sono stipendiati e hanno una gaming house, proprio come gli LCS-Players), sedute e “chiaccherate” con il team principale per stringere i legami fra tutti i player e il coaching staff, oltre ad imparare da uno dei migliori team di LoL.

I requisiti per fare richiesta sono abbastanza elevati, avere 16+ anni, essere Challenger, parlare fluentemente inglese, possibilità di trasferirsi e altro ancora.
Per il coach invece si alza l’età, 18+, avere una profonda conoscenza del gioco e delle varie strategie, eccellente abilità nel lavoro di gruppo e nel motivare e tenere unito il team, oltre a come di consueto parlare egregiamente inglese.

Se pensate di avere i requisiti adatti per una delle 2 posizioni, qui trovate maggiori info su requisiti e su come mandare il vostro CV


I Fnatic creano un team Challenger: aperte candidature per players e coach!
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701