EU Masters 2021: si conclude il viaggio dei Macko

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Alla fine è accaduto quello che tutti ci aspettavamo: i Macko sono stati eliminati dell’EU Masters 2021. La squadra italiana conclude il suo viaggio con sei sconfitte su sei match giocati, in un girone terrificante e difficilissimo per chiunque. Nonostante tutto, i campioni del PG Nationals non hanno completamente sfigurato, ma hanno tenuto la testa altissima.

Macko eliminati dall’EU Masters 2021

Italia in crescita costante

Subito dopo aver visto il sorteggio del gruppo dei Macko in questo summer split dell’EU Masters 2021, in molti avevano già capito come sarebbe andata a finire. Affrontare i campioni in carica del torneo (Karmine Corp), i primi classificati della lega spagnola (Vodafone Giants) ed i mousesports (squadra più forte uscita dal play-in) era un’impresa titanica.

I campioni del PG Nationals ci hanno provato con tutte le loro forze, e durante il girone d’andata sono arrivati proprio ad un passo dal vincere ben tre partite contro queste corazzate. E’ mancata l’esperienza e la malizia, sicuramente, ma non è stato un totale fallimento.

L’Italia ha dimostrato in primavera, e continua a dimostrare, di essere un paese in costante crescita, ma per il momento non può competere con la caratura tecnica ed economica della LFL e della Superliga LVP. Spagna e Francia (ma anche la Germania) sono ancora troppo avanti, ed il viaggio dei Macko nel gruppo D lo ha dimostrato.

In ogni caso dobbiamo fare i complimenti a questi ragazzi, capaci di non darsi mai per vinti, di resistere e tenere la testa altissima contro queste corazzate. Il risultato finale di 0-6 non deve scoraggiare nessuno, perché le prestazioni sul campo sono state buone, anzi al di sopra delle aspettative.

Niente fase eliminatoria

L’eliminazione dei Macko, purtroppo, ci priverà dell’unica squadra che era ancora in corsa in questo summer split dell’EU Masters 2021. Non potremo rivedere, quindi, un altro quarto di finale con un team italiano, a differenza della scorsa primavera.

Si chiude qui, quindi, il percorso dell’Italia nel torneo europeo ma l’appuntamento rimane fissato per il prossimo anno. Speriamo vivamente che i Macko continuino a credere nel PG Nationals e negli esports italiani di LoL in generale, investendo ancora per tentare l’assalto all’Europa. Speriamo anche che altre squadre possano affacciarsi, con prepotenza, al settore portando il nome della nostra nazione tra le grandi del vecchio continente.

Fonte immagine di copertina: pagina Twitter dei Macko Esports

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701