EU Masters 2021: prima giornata in chiaroscuro per i MKERS

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La prima giornata dell’EU Masters 2021 è stata decisamente dolceamara per i MKERS. Il team romano, infatti, si porta a casa due vittorie ed una sconfitta, ma fatica molto più del previsto. La squadra ora dovrà rimettersi in sesto in vista della giornata di domani, che deciderà il destino dei secondi classificati del PG Nationals.

Buon primo punto

Il debutto dei MKERS nei play-in dell’EU Masters 2021 è stato caotico, ma vincente. Il team romano si è battuto strenuamente contro i cechi degli eSuba, riuscendo a districarsi in un match non proprio semplice. Dopo la prima kill presa da Zwyroo nel primo minuto di gioco, la partita sembrava già in discesa, ma le cose non sono andate come previsto.

La corsia inferiore dei MKERS ha sofferto moltissimo, regalando diverse risorse alla Jinx avversaria che era diventata una minaccia piuttosto pressante. Nonostante questo, la migliore gestione macroscopica degli italiani ha fatto la differenza per la conquista degli obiettivi e nella gestione delle sidelane. Assolutamente da sistemare, invece, la coordinazione in fase di teamfight, che qualche volta di troppo ha favorito le timide iniziative degli eSuba.

Folli, veramente folli

La seconda partita della giornata dei MKERS ha messo a dura prova i cuori di tutti. Durante le prime fasi, il team italiano era riuscito a gestire le linee in maniera magistrale, accumulando un vantaggio corposo. Nonostante questo, però, la squadra ha sbagliato tanti, troppi fight. I Method2Madness sono riusciti a portarsi a casa diverse carneficine, riprendendo in mano un game che li vedeva nettamente in svantaggio, grazie ad un Aatrox fuori di testa.

Zwyroo e compagni, però, non si sono persi d’animo, mettendo in piedi un comeback spettacolare. Grazie a dei fight gestiti molto meglio rispetto al mid-game, il team romano si è assicurato diverse risorse, negandole agli avversari. Da segnalare la prestazione di Click con Senna, capace di riportare in campo, con successo, l’antica build tank della Sentinella. Anche il jungler Taxer si è particolarmente distinto in questo match, ed ha anche firmato lo steal decisivo dell’ultimo Barone, portando di fatto i suoi compagni alla vittoria.

La prima sconfitta dei MKERS nell’EU Masters 2021

Le due sconfitte guadagnate dallo Schalke 04 Evolution facevano ben sperare i MKERS, ma le cose non sono andate nel verso giusto. La squadra romana, infatti, ha riproposto la stessa identica draft del game precedente, cambiando solo il pick di Zwyroo che è passato da Orianna ad Azir. La composizione voleva scalare, aveva bisogno tempo, ma l’early-game giocato dagli italiani è stato disastroso.

Lo Schalke ha sfruttato gli innumerevoli errori dei secondi classificati del PG Nationals, stompandoli con una forza brutale. Capitanati da un Aatrox infermabile, i tedeschi riescono a portarsi a casa una vittoria importantissima in ottica classifica, mostrando delle debolezze piuttosto marcate dei MKERS.

Fonte immagine di copertina: pagina twitter dei MKERS

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701