ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
xBlyzes vs Pascoa: quando il BM ti si ritorce contro

xBlyzes vs Pascoa: quando il BM ti si ritorce contro

Profilo di VinCesare
21 Agosto 2022 18:17 di Vincenzo "VinCesare" De Cesare
 WhatsApp

BM Hearthstone – Da un’intera giornata tiene banco un solo argomento sui social, per quanto riguarda Hearthstone, ed è la partita svolta 24 ore fa dai pro-player xBlyzes e Pascoa.

Ma facciamo un passo indietro e narriamo tutta la vicenda che sta letteralmente dividendo la community del gioco.

ATTENZIONE: vi segnaliamo che la narrazione sarà molto lunga e vi consigliamo di leggerla in concomitanza con le immagini della partita che vi lasciamo nel link poco più giù. Vi consigliamo comunque di seguire il testo, non solo per aver un contesto per il video, ma anche per capire i momenti salienti del match.

xBLyzes vs Pascoa (6:33:00 in poi) 

Day 2 Week 3 del Grandmasters: Last Call, ultima possibilità per accedere ai mondiali e si stanno giocando il primo match del loro girone il francese xBlyzes e il brasiliano Pascoa.

Siamo ad una settimana dai Playoff che decreteranno il vincitore che si qualificherà ai World Championship ed ogni partita assume un’importanza incredibile. Ma perché il match di inizio di un girone è così importante in questo caso? Ovviamente per ciò che è accaduto.

I match di questa settimana si stanno giocando in formato Last Hero Standing, ciò vuol dire che il giocatore che vince una partita con una classe continuerà ad usarla fino a che non perderà o finché non arriverà a 3 vittorie e si aggiudicherà così il match.

Dominio del Mage fino al 2-0

Detto ciò scendiamo nei particolari della partita xBlyzes vs Pascoa. Il match è cominciato alla grande per il francese che con il suo Mage si è portato in fretta sul 2-0, ma è proprio qui che le cose si sono fatte davvero roventi.

Pascoa, infatti, è stato accusato da tutta la chat di abusare molto della rope, anche quando non necessario e portare così alle lunghe la sua partita, anche iniziando ad innervosire l’avversario. Ma le sorprese non sono certo queste…

Ad un passo dal 3-0, la partita si ribalta (Mage contro Warlock) e nonostante i 20+ punti Salute di xBlyzes, con la combo Brann Barbabronzea e doppio Cultista Sira’kess, Pascoa si sarebbe assicurato la partita.

Ma ormai per Pascoa l’obiettivo era quello di deconcetrare l’avversario nelle future partite ed è per questo che, per giocare le tre carte che avrebbero assicurato il 2-1, Pascoa decide di attendere l’intero turno godendosi animatamente la musica che in quell’istante stava ascoltando nelle cuffie. 2-1 e si passa a giocare Druid contro Warlock.

Druid contro Warlock: il BM si ripete

Diciamo che l’effetto su xBlyzes si sente nel match successivo: nonostante una partita giocata molto bene, il francese rovina il suo match poiché missa un attacco del suo Signore della Foresta Ivus su un Imp 3/3.

Pascoa riesce così a distruggere Ivus e dopo qualche turno, ancora con estrema calma anche se la lethal era assicurata, “dona” a xBlyzes due Curse che lo portano a 0 di vita. 2-2 e la partita finale si gioca Priest vs Warlock.

Priest vs Warlock: un finale degno di un film di Spielberg

Se ciò non dovesse bastare per lo spettacolo (o soprattutto per gli amanti del drama), è nell’ultimo match che succede l’assurdo. La partita è un continuo su e giù fino a quando Pascoa non è ad un passo dalla vittoria poiché ha lethal in board e in mano. I modi per battere xBlyzes in quello spot sono un paio, ma, sfortunatamente per Pascoa, la scelta è quella peggiore.

Pascoa con il danno in board più rimozioni (Tamsin Roame + triplo Rito del Sacrificio + Curse nella mano avversaria) si assicurerebbe una lethal perfetta, ma decide per una variante più “esotica” (magari la precedente non era stata vista dal brasiliano). La rimozione era necessaria per eliminare la Provocazione del Priest senza sprecare i servitori attaccanti. Comunque, decide di attuare la stessa rimozione ma utilizzando Dama Venascura i cui 2/1 hanno immagazzinato proprio Rito del Sacrificio. Il contro, però, di questa scelta è che il Rito lanciato dai 2/1 è su bersagli casuali ed uno di questi è proprio capitato su uno dei servitori che avrebbe dovuto attaccare e chiudere la partita. Così Pascoa è passato dall’avere la partita in pugno, al perdere 3-2 dopo qualche turno (con tanto di saluto in cam da parte di xBlyzes).

Purtroppo nonostante la sua strategia mentale, Pascoa non solo non è riuscito a vincere il match, ma si è anche inimicato buona parte della community oltre che xBlyzes. Non mancano però giocatori e appassionati che difendono il brasiliano giustificando la sua condotta, dagli altri definita antisportiva.

Pascoa aveva tutto il diritto di allungare, quanto il gioco gli permetteva, la partita, ma questo anche a discapito della sportività? Questo è il quesito che attanaglia la community da 24 ore: il BM è un’arma giustificata o è solo segno di mancanza di rispetto verso l’avversario? A voi la risposta….

Vi segnaliamo, poi, che ritorna il 29 Agosto, la Standard Race di ReadyCheck in cui potrete vincere una fetta del montepremi da 1000 RCP. Qui per tutti i dettagli.

Articoli Correlati:
Liste post-miniset: test de Il Carceriere e conferma della forza di Renathal

Liste post-miniset: test de Il Carceriere e conferma della forza di Renathal

Profilo di VinCesare
30 Settembre 2022 18:08 di Vincenzo "VinCesare" De Cesare
 WhatsApp

Il nuovo miniset di Hearthstone ha fatto la sua entrata in scena qualche giorno fa ed i primi risultati si notano ampiamente con i giocatori che stanno facendo tanti test in Classificata. Ricordiamo che siamo anche all’ultimo giorno del mese.

La curiosità dei giocatori è quella di provare le nuove carte di La Fauce è Uguale per Tutti ed è per questo che alcuni mazzi sono totalmente nuovi rispetto al meta di una settimana fa. Sotto l’occhio di tutti c’è sicuramente Il Carceriere.

La nuova carta a 10 Mana è certamente quella più bramata e ben due deck nella nostra lista mazzi di oggi lo presentano. Sia il Ramp Druid, che cerca velocemente di giocare i suoi enormi servitori, che l’Holy Paladin, cercano una via per ottimizzarne il suo uso.

Nel mentre, però, confermiamo la forza di una carta che nuova non è, ovvero Principe Renathal. I mazzi da 40 carte, anche dopo il miniset sembrano molto in forma e il Renathal Beast Druid, l’Imp Warlock ed i due mazzi sopracitati sono tutti da oltre 30 carte.

Chiudiamo la lista con un deck particolare in fase di test: il Galvangar Warrior. Può essere nuova linfa vitale per il Guerriero?

Le liste

Che ne pensate di queste prime liste post-miniset?

Articoli correlati: 

Si può giocare Il Carceriere a turno 5 e perdere comunque la partita? Chiedete a ClarkHELLSCREAM

Si può giocare Il Carceriere a turno 5 e perdere comunque la partita? Chiedete a ClarkHELLSCREAM

Profilo di VinCesare
29 Settembre 2022 12:52 di Vincenzo "VinCesare" De Cesare
 WhatsApp

Il Carceriere Hearthstone – Questo che vi propongo oggi é un articolo un po’ particolare. Lasciamo per un attimo mazzi, teorie, annunci ed altro ed entriamo nel gameplay vero e proprio del gioco.

Sui social ho notato un post di un noto streamer della community internazionale, ClarkHELLSCREAM, che ha condiviso con tutti un momento particolare di una delle sue partite.

Se guardate i primi secondi della clip vi chiederete come sia possibile che nella descrizione scriva “Lascio Hearthstone fino ad ulteriore avviso“.

Clark riesce, A TURNO 5 con il Paladino, a giocare la carta de Il Carceriere, ottenendo già a quel turno una board di almeno 18 punti Attacco. Tutto questo grazie all’uso, diremmo anche fortunato, di Corno da Cavalleria.

A questo punto vi chiederete, con buona ragione: “avrà vinto, giusto?“. E invece no, perché l’avversario è riuscito a counterare perfettamente la combo.

Con una sola carta, nuova del miniset, l’avversario ha fatto pescare ben 3 carte a Clark portandogli un numero di danni ingenti e finendolo di arma.

La situazione, oltre ad essere curiosa, ci dà l’idea degli effetti e conseguenze dell’uso de Il Carceriere. La carta è devastante, ma:

  • i servitori con Provocazione che prendono Immune, perdono Provocazione (giustamente)
  • non avere più carte nel mazzo può essere davvero problematico con le carte in giro in questo periodo

Basta parole, però, vi lascio direttamente al video esemplificativo (cliccate sul tweet allegato) e con una raccomandazione: attenzione che anche le combo più devastanti hanno un counter dietro l’angolo.

Articoli correlati: 

Teotar non funziona? Questo ed altri bug della Patch 24.4

Teotar non funziona? Questo ed altri bug della Patch 24.4

Profilo di VinCesare
28 Settembre 2022 12:08 di Vincenzo "VinCesare" De Cesare
 WhatsApp

La Patch tanto attesa è finalmente arrivata ed ha portato con sé il nuovo miniset di Hearthstone, La Fauce è Uguale per Tutti. Come ogni nuovo aggiornamento, però, i problemi non mancano ed arrivano i primi bug.

Sfortunatamente per molti giocatori, però, uno dei bug di questa Patch comprende una delle carte più giocate degli ultimi tempi, ovvero Teotar, il Duca Folle. La carta che scambia sembra non funzionare, anche se non sempre.

Infatti in alcuni casi, ancora in verifica da parte di Blizzard, il Duca, dopo aver permesso di scegliere le carte da scambiare, non termina il suo dovere e non scambia effettivamente le carte. Il problema è stato notato, ma come dicevamo non è stato ancora risolto.

Dato che il problema non si presenta sempre, c’è chi ha iniziato ad ipotizzare che l’effetto non si verifichi quando nello scambio è compresa una Carta Eroe, come potrete vedere nel tweet allegato. Questo, però, non è certo quindi non cambiate i vostri gameplan pur di sfuggire a questo bug.

Altri bug degni di nota, al momento, sono per Mercenari: per un po’ dall’aggiornamento la nuova Mercenaria Garona non compariva nei pacchetti (risolto) e poi tutti i Mercenari maxati hanno perso il loro bonus di +1/+5.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni da parte di Blizzard. Vi lasciamo il link QUI in cui potrete leggere nel dettaglio tutti i bug (e gli eventuali fix) della Patch 24.4.

Che ne pensate di questi problemi? Anche il vostro Teotar fa i capricci?

Articoli correlati: