Le migliori 5 liste della settimana per winrate generale

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Il portale HSReplay ha pubblicato i 5 migliori mazzi del periodo 04/01 – 10/01.
Il sito gode della più ampia quantità di dati utili ad analizzare il meta e quindi si può dedurre anche che il loro punto di vista sia il più attendibile nell’aspetto prettamente statistico.
Ovviamente la lista non rappresenta la verità assoluta dato che si parla delle statistiche raccolte unicamente nell’ultima settimana e spesso non è supportata dall’opinione di giocatori esperti (per avere un’idea chiara della situazione attuale di Hearthstone vi consigliamo di guardare il Meta Tier List), ma può essere un ottimo punto di partenza per una discussione attorno ai migliori mazzi del momento. L’analisi comprende la fascia dal 4 rank a Legend.

Al primo posto con il winrate di un incredibile 60,8% si trova Mecha’thun Warlock che sembra essere ritornato dal dimenticatoio dei mazzi fun.
Gul’dan è subito seguito da Clone Priest che riesce ad arrivare ad un tasso di vittoria del 59% e si può notare anche l’aumento della sua popolarità grazie alla capacità di contrastare Rexxar.
Al terzo posto, ma con una differenza di soli 0,3% (58,7%) di winrate si trova la versione aggressiva del Secret Hunter che dimostra di essere più efficace non solo contro le altri classi, ma anche contro Spell Hunter e Midrange Hunter.
Al quarto posto si trova Odd Paladin con un tasso di vittorie del 58,5% e sembra che l’ultimo nerf non ha creato troppi problemi a questa versione ultra aggro. In coda alla classifica si trova Control Priest che gode di un winrate del 58,3%. La versione control di Anduin sembra non essere cambiata nel corso dei mesi e come la win condition sfrutta la classica combo contro gli avversari più lenti e una serie di meccanismi difensivi contro quelli più veloci.
Con l’uscita dell’ultima espansione si può solo notare un ricorso più ampio all’uso dei draghi con cui il Sacerdote ha già avuto un glorioso passato.

Viste le percentuali, si può notare una compattezza di risultati che lascia ai giocatori un’ampia scelta di strategie di gioco ma, purtroppo, questo discorso riguarda solo un piccolo numero di classi.
Non fatevi inoltre spaventare dall’assenza di altri mazzi del Cacciatore da questa specifica classifica perché questa è certamente causata dalla crescente popolarità di cui gode Rexxar: essa infatti porta alla diminuzione del tasso di vittorie generico dato che i mazzi più forti del Cacciatore non sono in questo momento giocate solo dai player più esperti ma anche da quelli più scarsi che giocano e perdono (diminuendone la winrate generale degli archetipi più “popolari”).
Nello stesso tempo Mecha’thun Warlock, Clone Priest e Combo Priest richiedono una certa esperienza e vengono spesso giocati da player che ne conoscono sia le meccaniche che le strategie (anche perchè sono mazzi molto costosi a differenza di quelli di Rexxar), garantendo a tutte queste una winrate più elevata.

Le liste

ClasseNome MazzoCosto
Mecha’thun Warlock da #16 Legend di Corbett 13720
Clone Priest da #40 Legend di Toastmonster 13740
Secret Hunter di Bunnyhoppor – HCT Winter Playoff 2019 6960
Odd Paladin di Cursed – HCT Winter Playoff 2019 5180
Control Priest di BunnyHoppor – HCT Winter Playoff 2019 8520