Meliador sul meta: “Quest Shaman e Quest Druid tra i Tier 1 di Hearthstone”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Secondo il celebre giocatore dei Samsung Morning Stars Francesco Meliador Leoni, i due mazzi Quest del Druido e dello Sciamano rappresenterebbero alcune tra le migliori scelte da provare per il formato Standard di Hearthstone.

Meliador ha infatti spiegato che in questo momento nel Tier 1 della classifica dei mazzi troviamo certamente il Quest Shaman ed il Quest Druid, ma che questi sono accompagnati dal ritrovato Combo Priest ed anche dalla versione Zoo dello Stregone anche se lievemente più spostata verso “il basso” rispetto ai 3 mazzi citati sopra.

Meliador in azione contro lo statunitense Muzzy!

Dell’invasione di mazzi Quest Shaman nella ladder ne abbiamo anche parlato questa mattina in un articolo specifico (cosi come anche per il Combo Priest e per il Quest Druid le cui comprovate “presenza” e “competitività” appaiono ormai indiscutibili.
Subito sotto, nel Tier 2 della classifica, troviamo invece il Warrior in doppia presenza (sia con il Tempo che con il Control), la versione del Mech Paladin (unica lista di Uther rimasta nei primi due Tier) e poi anche il Tempo Rogue e l’Aggro Shaman.

A questi mazzi si aggiunge anche la costosissima versione del Reno Highlander Mage, presentato in questo update attraverso l’aggiornamento usato da Alliestrasza per centrare la Top100 del Legend solamente pochi giorni fa.

Finiscono nel Tier 3 della classifica il Murlocadin e l’Highlander Hunter che in questi ultimi giorni hanno dovuto subire delle pesanti battute di arresto che li hanno velocemente scaraventati dal vertice della Tier List fino al terzo blocco della classifica. Da usare solo se non si ha a disposizione nessun mazzo tra quelli menzionati sopra!

Il meta tier list

Per accedere alla pagina del Meta Tier List vi basterà cliccare l’immagine sotto.
Vi auguriamo una buona consultazione ed un buon divertimento a tutti!

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.