ULTIMI MAZZI

Guarda tutti i mazzi
Hearthstone Grandmaster: ecco i selezionati del Vecchio Continente!

Hearthstone Grandmaster: ecco i selezionati del Vecchio Continente!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Scelti da Blizzard tra i migliori dei migliori, ecco la fenomenale lista di giocatori invitata ufficialmente per l’Hearthstone Grandmaster per la regione europea!

Come molti di voi sapranno saranno infatti 16 i giocatori che per ogni gruppo rappresenteranno la rispettiva regione di origine ai prossimi Hearthstone Grandmaster e per l’Europa i nomi attualmente noti sono già quindici.
Tra i confermati, presenti Bunnyhoppor (qui l’intervista che gli abbiamo fatto qualche giorno fa a seguito del’ottima performance ai Winter), Kolento, Hunterace, Thijs, Pavel, Rdu ed Orange per una serie di nomi noti finalmente e nuovamente protagonisti, tutti insieme, nel medesimo torneo di livello internazionale.

Per quanto riguarda invece l’ultimo giocatore scelto, Blizzard ha chiarito che l’ultimo slot sarà conquistato dal migliore dei giocatori europei alle prossime finali mondiali di Taipei; nel caso a vincere lo slot fosse uno dei giocatori già presenti in questa lista, il posto in top16 andrà direttamente al secondo miglior classificato della stessa regione.

Cosa ne pensate di questa super lista? Per chi farete il tifo?
Di seguito la notizia ufficiale con tutti gli aggiornamenti e le curiosità del caso.

Manca poco più di un mese all’inizio degli Hearthstone Grandmasters Oggi siamo pronti a presentare 15 dei 16 giocatori che rappresenteranno l’Europa nelle prime due stagioni. Il sedicesimo posto è riservato al giocatore di questa regione che si piazzerà meglio all’HCT 2019 World Championship, che si terrà a Taipei from dal 25 al 28 aprile. Se il giocatore è già presente in questo elenco, l’invito passerà al giocatore europeo successivo più in alto in classifica.

I seguenti giocatori sono stati invitati a partecipare agli Hearthstone Grandmasters nel 2019 in base a criteri come i guadagni totali di punti in carriera, i punti ottenuti durante l’HCT 2018, chi ha ottenuto più punti durante la stagione, il contributo alla community di Hearthstone e altro.

Ecco i Grandmaster di Hearthstone con i loro mazzi, carte e dorsi preferiti di tutti i tempi!

Casper “Hunterace” Notto – Tra i top per punteggio

Hunterace banner.png

Hunterace è attualmente considerato il miglior giocatore di Hearthstone del mondo. Dopo aver accumulato più Punti Competitivi di Hearthstone di chiunque altro, è diventato il primo Master a 3 Stelle in assoluto. All’età di 18 anni, Hunterace è anche uno dei Grandmaster più giovani della lega.

Linh “Seiko” Nguyen – Tra i top per punteggio

Seiko banner.png

Seiko studia matematica a Berlino. Ha conosciuto Hearthstone quasi quattro anni fa grazie ad alcuni compagni di studio. L’anno scorso, Seiko ha girato il mondo raccogliendo (con successo) Punti Competitivi di Hearthstone e partecipando agli Hearthstone Global Games in rappresentanza della Germania.

Chris “Fenomeno” Tsakopoulos – Tra i top per punteggio

Fenomeno banner.png

Il “Fenomeno greco” è ansioso di partecipare al Masters Tour di Las Vegas, perché nonostante l’anno scorso abbia girato il mondo senza sosta per partecipare agli HCT Tour Stops, non ha mai visitato quella città. Essendo cresciuto sopra un cinema di cui suo padre era il direttore, ha sviluppato una passione per film e show televisivi, ai quali dedica tutto il suo tempo libero.

Jaromír “Jarla” Vyskočil – Tra i top per punteggio

Jarla banner.png

Jarla si descrive come un giocatore lento e riflessivo, a cui piacciono i mazzi Control. Di solito dedica cinque ore al giorno a giocare e guardare partite di Hearthstone, ma in passato metteva a frutto questo tempo macinando punti su tre server per finire in testa a tutte le classifiche. Il risultato di cui Jarla è più fiero è la vittoria agli Hearthstone Global Games 2017 con la nazionale della Repubblica Ceca.

Kevin “Casie” Eberlein – Tra i top per punteggio

Casie banner.png

Casie è stato un punto di riferimento della scena di Hearthstone europea da quando è entrato a far parte della Top 4 nell’HCT Europe Spring Championship 2016. Ha <em>anche</em> viaggiato in lungo e in largo per racimolare Punti Competitivi di Hearthstone, ottenendo piazzamenti di tutto rispetto. Casie ha un adorabile bulldog francese chiamato Spooner.

George “BoarControl” Webb – Tra i top per punteggio

Boarcontrol banner.png

A BoarControl, rappresentante del Regno Unito, piacciono i mazzi complessi che richiedono rapide decisioni quando la pressione si fa alta. Gioca a Hearthstone dalla closed beta e, grazie a ottimi piazzamenti agli HCT Tour Stops e ad altri eventi, è diventato uno dei giocatori con il punteggio più alto della regione. Ha due gatti e un cane chiamati rispettivamente Billy, Bessie e Livvi.

Elias “Bozzzton” Sibelius – Tra i top per punteggio

bozzzton.png

Bozzzton ha vissuto in una fattoria sin dalla tenera età. Al momento ha due capre, due maiali, alcune galline e otto gatti, tra cui uno molto speciale chiamato Boston e dal quale deriva il suo nickname. Gli sforzi di Bozzzton nell’ambito competitivo di Hearthstone hanno dato i propri frutti sotto forma di punti, ma è convinto che il suo piazzamento migliore debba ancora arrivare.

Joffrey “Swidz” Cunat – Tra i top per punteggio

swidz banner.png

Swidz ha vissuto a Parigi fino all’età di 15 anni, ma non ha iniziato a giocare a Hearthstone fino all’uscita di Goblin vs Gnomi. Diversamente da altri giocatori qui elencati, Swidz non ha un calendario preciso di allenamento. Invece, gioca sessioni da 12 ore ogni tot giorni, rallentando il ritmo prima dei tornei più importanti. È molto orgoglioso di aver raggiunto il primo posto nelle Pro Team Standings insieme a Seiko e Monsanto.

Thijs “Thijs” Molendijk – Tra i top per premi in denaro

Thijs banner.png

Thijs è uno degli streamer di Hearthstone più famosi e anche uno di quelli che ha vinto di più, in termini di denaro, nella storia del gioco. Grazie a Hearthstone, lo scorso settembre si è potuto comprare una casa e di recente ha vinto un’Aston Martin DB11 a un torneo di Shanghai. Ah, gli piace il tè.

Pavel “Pavel” Beltukov – Tra i top per premi in denaro

Pavel-banner.png

Il russo Pavel ha portato a casa il trofeo dell’HCT World Championship nel 2016 alla BlizzCon. È ansioso di affrontare il resto degli europei negli Hearthstone Grandmasters e ritiene di avere serie possibilità di arrivare alle Global Finals di quest’anno. Nel tempo libero gli piace nuotare.

Jon “Orange” Westberg – Tra i top per premi in denaro

Orange banner.png

Orange è uno dei giocatori di Hearthstone di più grande successo sulla scena professionistica, con diverse vittorie nei tornei più importanti, come l’IEM Katowice 2015, diversi DreamHack e altro. Si vanta della propria efficienza in termini di preparazione e strategia prima degli eventi più importanti.

Aleksandr “Kolento” Malsh – Tra i top per premi in denaro

Kolento banner.png

Kolento è un veterano della scena di Hearthstone e ha partecipato a diversi eventi con i Cloud9 dal 2014, raggiungendo numerose volte il grado Leggenda. Quando non gioca al computer, gli piace guardare anime, giocare a ping-pong, guidare go-kart e cantare al karaoke con gli amici. 

Raphael “BunnyHoppor” Peltzer – Tra i top per premi in denaro

Bunnyhoppor banner.png

Ora che BunnyHoppor ha ottenuto la qualifica di dottore di ricerca in chimica, può dedicarsi a tempo pieno a Hearthstone, infliggendo danni a destra e a manca! Quest’anno BunnyHoppor ha già vinto l’HCT Summer Championship 2018 e partecipato alle finali dell’HCT Winter. Da piccolo sognava di fare il cabarettista o l’autore satirico politicamente impegnato.

Vladislav “SilverName” Sinotov – Leggenda #1

Silvername banner.png

SilverName è uno dei migliori professionisti russi di Hearthstone, e la sua vittoria più importante è stata il primo posto alla World Cyber Arena 2016. Prima di iniziare con Hearthstone era un chitarrista di professione, ma ha dovuto smettere (temporaneamente!) per motivi di salute. SilverName è fiero di rappresentare la Russia con onore.

Radu “Rdu” Dima – Leggenda #2

Rdu banner.png

Rdu è uno streamer e giocatore di Hearthstone da molto tempo. È orgoglioso delle sue due vittorie al DreamHack e all’ATLC con Thijs e Lifecoach, e di essere stato per breve tempo il giocatore con più punti in Europa. Trasmette in streaming quasi ogni giorno quando non si allena in palestra con gli amici.

Dopo la Stagione 2 degli Hearthstone Grandmasters 2019, l’ultimo giocatore di ogni divisone rischierà di perdere il posto in favore dei giocatori che hanno guadagnato più denaro nel programma Masters Tour. Chi, tra i giocatori elencati, rappresenterà l’Europa alle finali di fine anno? Torna a controllare il sito playhearthstone.com/esports la prossima settimana per scoprire chi sono i giocatori che parteciperanno agli Hearthstone Grandmasters americani!

Oltre il meta c’é di piú! Bomb Rogue, Wig Priest ed altro da giocare

Oltre il meta c’é di piú! Bomb Rogue, Wig Priest ed altro da giocare

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Ieri vi abbiamo parlato un po’ del nuovo meta di Hearthstone dopo l’arrivo della patch di aggiornamento con i bilanciamenti. Ma altri deck, nonostante ciò, sono pronti a splendere.

Su tutti c’é il Wig Priest, mazzo combo del Prete che in varie versioni sta stuzzicando la Ladder con il suo potenziale. Deck non facilissimo da giocare, ma che può dare i suoi frutti.

Sono in molti che stanno provando questo archetipo, soprattutto ai rank più alti. Riuscirà a diventare il nuovo Combo Priest? Lo vedremo in questi giorni.

Anche il Rogue, non primo della classe nel meta, si é ripreso molto post-patch. Il Pirate Rogue é spuntato con una nuova versione, mentre si riprova il Bomb Rogue, un deathrattle che punta a fare molti danni da combo con le bombe della nuova espansione.

Chiudiamo con altre due liste da tenere d’occhio: il Beast Hunter in netta crescita ed una nuova versione di Ramp Druid com i draghi.

Le liste

Beast Hunter di glory  5280
Naga Wig Priest di glory  10980
Bomb Rogue di Jayhuang (Legend#88)  5640
Pirate Rogue di MaxxeHS (Legend#200)  10800
Wig Priest di Renmen (Legend#52)  11760
Ramp Dragon Druid di Fenomeno (Legend#138)  12840

Che ne pensate di questi mazzi? Riusciranno a “battere” il meta?

Articoli correlati:

Marvel Snap: mostrato il primo gameplay ed aperta ufficialmente la beta

Marvel Snap: mostrato il primo gameplay ed aperta ufficialmente la beta

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Tutti gli amanti dei giochi di carte e non solo, stanno seguendo con trepidazione tutti gli eventi riguardanti il nuovo gioco Marvel: SNAP. Il nuovo card game velocissimo, dopo i primi trailer e spiegazioni, si mostra finalmente anche in gameplay.

Tanti sono i dettagli che si aggiungono con uno dei gameplay che vedrete. Grazie a Ben Brode adesso capiamo davvero tutte le funzioni di una partita a Marvel Snap e ci ricorda tantissimo altri giochi di carte in alcuni elementi.

Partita tipo a Marvel Snap

Una partita a Marvel Snap si vince quando, con i propri personaggi Marvel, riusciamo a fare più punti dell’avversario in due Luoghi su tre. I Luoghi sono board nei quali è possibile gicoare i propri personaggi e si trovano al centro dello schermo. Vengono svelati uno ad uno (il primo durante il primo turno, il secondo durante il secondo ed il terzo durante il terzo). Sono casuali ed ognuno di essi ha un effetto specifico per entrambi i giocatori.

Detto ciò, la partita si svolgerà in soli 6 turni e ad ogni turno avremo energia crescente da spendere per i nostri personaggi, come avviene su Hearthstone o Legends of Runeterra per esempio. Terminato il sesto turno, si scoprirà il vincitore.

Cosmic Cubes

Il vincitore si aggiudicherà dei Cosmic Cubes, che valgono come dei punti per la Classificata. Inizialmente c’è un solo cubo in palio, ma RICORDATE che ad ogni turno finale i Cubi in palio raddoppieranno. Nel gioco avrete addirittura la possibilità di “scommettere” sulla vostra vittoria comunicando all’avversario di voler raddoppiare la posta in palio (a quanto pare potrete farlo solo una volta, sia voi che l’avversario), fino ad un totale di 8 cubi in palio al turno finale. Chi vince si aggiudicherà il montepremi, chi perde, appunto, lo perderà. Ma ad ogni “scommessa” o prima del turno finale avremo la possibilità di ritirarci e perdere solamente la metà dei Cubi in quel momento in palio. Come in una partita di poker, quindi, avremo la possibilità di bluffare o rischiare se crediamo di vincere.

Ovviamente, come ogni gioco di carte che si rispetti, ogni nostra carta/personaggio avrà un effetto particolare (oltre ad un costo in energia ed un valore di Potenza), che in un buon mazzo buildato in cui possono andare solo 12 personaggi, costituiscono la nostra strategia di gioco.

ATTENZIONE: in ogni luogo possono andarci solamente 4 carte per lato, e per carte si intendono anche i Token o quelle date dall’avversario. Ponderate bene dove giocare i vostri personaggi!

Nel corso di questi giorni, con video e gameplay stiamo imparando anche a conoscere le carte del gioco, ma non ancora tutte sono state svelate e le scopriremo sicuramente col tempo.

Gameplay Marvel Snap

Nel mentre è possibile iscriversi per la Closed Beta, partita quest’oggi. Purtroppo, però, al momento non è possibile iscriversi (e giocare) in Italia, solo pochi paesi al momento sono inclusi, ma è stato annunciato che arriveranno altri paesi e piattaforme (solo Android al momento) su cui provare il gioco, prima dell’uscita.

Che ne pensate di questo gioco? Com’è il primo gameplay di Marvel SNAP?

Articoli Correlati:
Torino Comics: aperte le iscrizioni per i tornei di HS, Pokémon e TFT

Torino Comics: aperte le iscrizioni per i tornei di HS, Pokémon e TFT

Profilo di Stak
 WhatsApp

Segnaliamo a tutti i giocatori interessati che il prossimo weekend vi saranno almeno 3 tornei esports nel corso del celebre evento Torino Comics 2022.

I titoli scelti per le attività, come avevamo accennato anche in precedenza, sono Pokémon, Teamfight Tacticts e la parte Battlegrounds di Hearthstone. Tutti e tre i tornei si svolgeranno interamente in live, in diretta dal palco principale del padiglione destinato all’area esports.

L’iscrizione è totalmente gratuita, anche se per poter partecipare a questi tornei bisognerà fattivamente entrare in fiera con regolare biglietto.

Il primo torneo si svolgerà Venerdì 10 Giugno, e vedrà protagonisti i giocatori dell’autochess di Riot. Sabato 11 toccherà al torneo a team di Pokémon, mentre Domenica lo show si concluderà con il torneo 1Vs1 giocato nella Battaglia di Hearthstone.

In palio per i partecipanti dei premi/componenti messi a disposizione dai partner tecnici dell’evento, Yenkee e RioTORO, oltre ovviamente ad HP. Tutti i giocatori, a prescindere dal loro piazzamento, riceveranno comunque un gadget extra come premio di consolazione.

Per quanto riguarda le iscrizioni, questi sono i link dai quali vi potrete iscrivere:

Info e dettagli: clicca qui

Non perdete tempo però, perché i posti sono limitatissimi!