Hearthstone Battlegrounds: da questa sera disponibili le nuove Missioni Leggendarie!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A partire da questa sera, sarà finalmente disponibile l’attesissima modalità Battlegrounds nella Locanda di Hearthstone, un nuovo modo di interpretare il gioco per il quale gli sviluppatori hanno già diffuso un importante ondata di bilanciamenti (troverete i dettagli nella news linkata poco sotto).

Per celebrare l’uscita della nuova modalità Battaglia di Hearthstone, Blizzard introdurrà delle nuove missioni leggendarie (se non avete spazio nel registro missioni, le leggendarie sostituiranno automaticamente una di quelle presenti, quindi è meglio avere lo spazio necessario per non perdere alcuna missione) che conferiranno ricompense incredibili!

Le missioni saranno inizialmente disponibili nelle seguenti date e orari, ma chiunque si connetterà prima della pubblicazione de La Discesa dei Draghi vi avrà accesso:

  • 12 novembre, 19:00 CET: Maestro delle battaglie – Gioca due partite in modalità Battaglia per ottenere una busta de La Discesa dei Draghi, una di Salvatori di Uldum e una de L’ascesa delle ombre.
  • 13 novembre, 19:00 CET: Nella mischia – Gioca tre partite in qualunque modalità (inclusa la Battaglia) per ottenere una busta de La Discesa dei Draghi, una di Salvatori di Uldum e una de L’ascesa delle ombre.
  • 14 novembre, 19:00 CET: Un degno avversario – Gioca due partite in modalità Gioco (Standard, Selvaggia o Amichevole) per ottenere una busta de La Discesa dei Draghi, una di Salvatori di Uldum e una de L’ascesa delle ombre.

Battaglia di Hearthstone: quali sono i migliori eroi da usare?

Ben nove bustine esclusive sono quindi in arrivo nei prossimi 3 giorni, un terzo delle quali apparterranno alla nuova espansione La Discesa dei Draghi, disponibile a partire da inizio Dicembre sui server di tutto il mondo.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.