Ninja potrebbe tornare a competere grazie ad Halo Infinite

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

L’uscita di Halo Infinite, prevista per l’8 dicembre 2021, potrebbe riportare Ninja nel mondo degli esports. Sarebbe un ritorno alle origini per il celebre streamer, in quanto il ragazzo ha iniziato la sua carriera competitiva proprio con la saga di Halo.

Ninja potrebbe tornare a competere

Lunga pausa

Per quanto possa sembrare strano ad alcuni di voi, l’uscita di Halo Infinite potrebbe riportare Ninja nelle competizioni professionistiche. Benché lo streamer abbia avuto delle parentesi competitive su FortniteValorant, non ha mai proseguito seriamente con la sua carriera da pro-player.

Per lui sarebbe quindi un vero ritorno alle origini. Anche perché Tyler ha iniziato la sua carriera proprio con la saga di Halo, collezionando diversi successi con i Cloud 9, gli Evil Geniuses e tantissimi altri team negli anni in cui è stato realmente protagonista.

La forza di Halo

Il titolo di 343 Industries suscita, da qualche mese, l’interesse di tutte le community che amano gli FPS. Nonostante il suo stile sia completamente diverso rispetto ai titoli attualmente in voga (CODFortniteBattlefield), Halo ha sempre avuto successo grazie al suo multiplayer.

Microsoft ha colpito nel segno quando ha deciso di rendere completamente free to play la modalità multi giocatore del titolo, staccandolo di fatto dalle avventure di Master Chief. Grazie a questa mossa, Microsoft andrà a colpire un bacino d’utenza sconfinato, potendo contare anche sull’apporto indiretto che gli streamer e gli influencer daranno al titolo.

La scelta di Ninja non fa altro che confermare la giusta direzione presa dal team di sviluppo e dal publisher. Infatti, Halo Infinite, potrebbe seriamente minacciare il successo di CODFortniteBattlefield, ritagliandosi anche un posto tra i grandi titoli che attualmente comandano il mercato degli esports.

Ormai manca davvero pochissimo all’uscita di Halo Infinite (fissata per l’8 dicembre), e non vediamo l’ora di toccare con mano ciò che il titolo sarà in grado di offrirci.

Mario "Rios" Cristofalo

Sono un appassionato di videogiochi sin da quando ne ho memoria. La mia crescita è stata caratterizzata delle console Nintendo (grazie ai Pokèmon), e poi dall'esplosione di Xbox anche in Italia. Nel 2018, però, mi sono avvicinato al mondo di League Of Legends di cui mi sono perdutamente innamorato. Ad oggi mi occupo di LoL, ma anche di tutto ciò che è interessante nel mondo videoludico e tech in generale. Per info e collaborazioni: [email protected]

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701