La International Game Developer Association chiama all’azione sulle loot box

Profilo di theGabro
 WhatsApp

“Dobbiamo agire noi o il governo lo farà al posto nostro” dichiara la presidentessa Jen MacLean

Qualche giorno fa anche gli Stati Uniti, dopo Belgio e Giappone, hanno deciso di cambiare le politiche riguardo alle loot boxes, da molti considerate alla stregua di “gioco d’azzardo”. Oggi la direttrice dell’Associazione Internazionale Sviluppatori si è espressa in merito, chiamando tutti i developer ad impegnarsi per arginare il problema “prima che il governo lo faccia al nostro posto”.

Secondo la direttrice ci sono delle idee per arginare le problematiche che stanno scaturendo dall’utilizzo sempre maggiore di questi strumenti all’interno dei titoli moderni. Innanzitutto arriva un chiaro messaggio: “dobbiamo prenderci l’impegno come industria di non inserire più le loot boxes nei titoli dedicati ai bambini”.

Altri accorgimenti proposti comprendono la pubblicazione delle probabilità di vincita (come già avviene in Cina per effetto di una legge) e la sensibilizzazione dei genitori attraverso una campagna di comunicazione mirata. Secondo la direttrice MacLean, “se l’industria non comincia da sola a darsi delle regole i governi lo faranno per noi, magari anche attuando misure fin troppo rigide”.

Secondo la MacLean le loot boxes, che potrebbero arrivare ad avere un mercato da 50 miliardi di dollari l’anno entro il 2022, continuano ad attirare “sguardi, preoccupazioni e legislazioni” sull’industria videoludica. Dalla pubblicazione del titolo Battlefront 2, che prevedeva le loot boxes quasi come elemento integrante dell’esperienza di gioco, già Belgio e Giappone si sono mosse per limitare, o addirittura bandire, i giochi che utilizzano questa meccanica dai propri store fisici e digitali.

Escape from Tarkov, guida per novizi: Attrix ci parla di Dormitori sulla mappa Customs

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Continuano i nostri contenuti giornalieri sull’FPS del momento, Escape from Tarkov, ed oggi vorremmo portarvi un contenuto per i giocatori novizi, anche se i pure i giocatori più esperti potrebbero trovare qualche informazione interessante.

Vorremmo portare alla vostra attenzione la prima guida creata dal giocatore e content creator italiano Mattia “Attrix” Attrice, noto giocatore di Hearthstone, e grande appassionato del gioco di Battlestate Games.

Nella nuova serie di guide, di cui questa rappresenta la storica numero 1, Attrix cercherà di parlarci di alcune zone importanti sparse per le varie mappe di Tarkov, analizzando i suoi stessi VOD e clip alla ricerca di giocate da fare e spot utili per i fight o per i loot.

Nel video di oggi ci parla di Dormitori, una piccola zona all’interno della mappa Customs, regione industrializzata di Tarkov. Customs è ricco di zone e spot delicati e tra questi c’è sicuramente la zona di Dormitori. Questa è formata da due palazzine, una su tre piani e l’altra su due, ed un piccolo piazzale tra le due, dove, fino a poco tempo fa, si ergeva un albero di Natale (per l’evento natalizio).

Nel video Attrix ci consiglierà come affrontare i combattimenti in questa zona, sia nei dintorni del primo che del secondo palazzo e come aguzzare i sensi (vista ed udito) per raccogliere quante più informazioni possibili sugli eventuali giocatori presenti nella zona (molto ambita perché ricca di loot).

Ovviamente non vi spoileriamo nulla e vi lasciamo al video del caro Attrix che con minuzia di particolari proverà ad illustrarvi nel miglior modo possibile la zona indicata…

Il video

Che ne pensate di questa guida su Escape from Tarkov? Fateci sapere, come al solito, la vostra…

escape from tarkov

Milioni di Scav eliminati e Drop ricevuti: ecco tutti i dati degli eventi festivi di Escape from Tarkov

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Escape from Tarkov ha sicuramente ricevuto un boost di popolarità durante l’ultimo mese, anche grazie alle festività in cui Battlestate Games ha deciso di organizzare eventi a tema sul gioco, oltre che a condividere Drop durante le live su Twitch.

Ma come sono andati questi numeri? Battlestate ha condiviso molti dati interessanti per il periodo che va dal 24 Dicembre al 9 Gennaio, mostrando l’elevato successo del gioco nell’ultimo mese. Milioni i giocatori coinvolti!

Per la precisione circa 56 milioni di giocatori sono riusciti a sopravvivere a Tarkov, mentre 57 milioni non sono riusciti ad evadere dalla città assediata. Male il destino degli Scav: più di 100 milioni sono stati eliminati durante i vari raid.

Benissimo, non solo a livello di gameplay, ma anche a livello di intrattenimento: più di 80 milioni di ore spese dai fan a vedere live su Escape from Tarkov e 15 milioni di Drop ricevuti durante questo tempo di visione, arrivando ad un picco di quasi 500 mila viewers per la categoria di EFT.

Ovviamente il boost c’è stato anche per gli eventi natalizi che hanno invaso il gioco: tantissimi gli alberi piantati dai giocatori e le decorazioni raccolte. Un vero successo per i ragazzi di Battlestate Games nell’ultimo mese. Ma vediamo l’infografica ufficiale…

Che ne pensate di questi numeri? Fateci sapere, come al solito, al vostra…

Domenica mattina a GamerTide Cafè si parla di cheater

Profilo di Stak
 WhatsApp

Domani mattina sarò ospite nella puntata settimanale di “GamerTide Cafè” sul nuovo ed omonimo canale streaming GamerTide, fondato da Eduardo “Sidius“, Peppe “Poldo“, Andrea “Mozzo_Zozzo“, Christian “Mirlu, Roberto “Carpenelli” e Aldo “Loyd“.

Questo progetto, nato solamente una manciata di settimane fa, vede protagonista un gruppo di amici fieramente nerd intenti a divertirsi ed a creare intrattenimento valorizzando l’esperienza di gioco garantita da alcuni storici titoli del passato, e da titoli più di nicchia che spesso i media mainstream non trattano con la dovuta attenzione.

All’interno di questo contesto, Domenica mattina ci sarà un podcast con protagonista Carpenelli, in cui si parlerà di gaming in generale, di film/serie tv e di svariati argomenti che riguardano il mondo nerd che speriamo possano essere per voi interessanti.

Questa Domenica ci sarò appunto anche io a presenziare in trasmissione, e visto che tra gli argomenti che verranno trattati vi saranno anche i cheat, e lo generale stato di salute attuale di giochi come Warzone e Battlefield, ho pensato che la diretta potesse interessarvi.

Se vi dovesse andare di fare un salto in canale (che troverete allegato qui in basso), la diretta inizierà alle 11 di domani mattina, e proseguirà per circa 2 ore fino alle 13 con vari altri ospiti e molteplici argomenti da trattare.

Ci vediamo su Twitch!

Diretta GamerTide Cafè – Ore 11.00