elon musk

Secondo la sua ex-ragazza: Elon Musk un bravo giocatore, ma un fidanzato terribile

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Nonostante ormai quasi tutti avranno di certo sentito parlare di Elon Musk, il magnate a capo di Tesla e SpaceX (solo per citare due dei suoi numerosi ed ambiziosi progetti), saranno molti meno quelli che invece conoscono la cantante Grimes, classe ’88 canadese già produttrice e musicista poliedrica.

Dopo la rottura ad Ottobre di una relazione durata oltre tre anni con Musk, dalla quale é nato il figlio all’anagaìrafe ”X Æ A-Xii Musk” (Vi giuriamo che il nome è davvero quello), la cantante ha deciso di vuotare un po’ il sacco sul caro vecchio Elon, riferendosi a lui come un bravissimo videogiocatore, ma un pessimo compagno di vita.

Questa sorta di ”denuncia” sarebbe stata inserita, secondo gli attentissimi fan che hanno prontamente segnalato il tutto su Twitter, nelle parole dell’ultimo singolo della cantante, Player Of Games, in cui mai si legge il nome di Musk, ma al quale ci si riferisce in maniera molto chiara, vista anche l’appena conclusa esperienza di 3 anni passati insieme al magnate.

Il testo della canzone fa, almeno di facciata, riferimento ad una fittizia relazione interstellare con una sorta di intelligenza artificiale. Difficile dunque pensare che in tutto ciò non ci possa essere una critica di fondo a chi le stelle sta cercando di raggiungerle davvero, con tutti i mezzi a disposizione.

La canzone, che potrete ascoltare in versione integrale poco più in basso, parla di un giocatore che cerca di diventare il ”greatest gamer”, ossia ”il più grande dei giocatori, che amerà sempre il gioco più di me”. Se questo verso dovesse farvi dubitare della malizia di Grimes, basterà guardare al pre-ritornello in cui descrive questo giocatore come ”qualcuno che parte alla volta dei confini d’espansione dello spazio stesso.”

Insomma, sebbene il testo possa essere interpretato in diversi modi (alcuni hanno letto in ”gamer” il semplice tentativo di Elon Musk di essere il migliore di tutti sulla piazza, tra investimenti folli e progetto apparentemente irrealizzabili), appare chiaro il riferimento al magnate da parte della ex-ragazza.

Cattivo giocatore? Buon giocatore? Poco importa, perché tanto una verità di fondo c’é, ossia che essere così affamati di scoperta ed impegnati verso un obiettivo che richiede tutta la vita di un uomo (o donna) per essere realizzato, porta sempre un prezzo, che a pagare sembrano sempre essere le persone care.

Articoli Correlati:

OUTSIDE THE BOX: IL TALK SHOW DI BRYAN RONZANI TORNA ON-AIR SU TWITCH

Profilo di Stak
 WhatsApp

Riceviamo e pubblichiamo. 

A soli due mesi dall’inizio delle trasmissioni, lo spin-off del noto late show The Box è già un successo di pubblico, arrivando a generare oltre 1 milione di visualizzazioni totali. Bryan Ronzani torna in onda su Twitch.tv/Bryanbox tutti i lunedì alle 18.00: ogni puntata un argomento diverso e ospiti a misura di Gen Z e Millennial, pronti a confrontarsi direttamente con il pubblico in chat

Milano, gennaio 2022Outside The Box nasce come spin-off di The Box Late Show – Il Primo Late show su Twitch ma, a soli due mesi dall’inizio delle trasmissioni, è già diventato un vero e proprio format stand-alone, pensato proprio per rivoluzionare la concezione di spettacolo sulla piattaforma ormai considerata il futuro dell’intrattenimento, in particolare per Millennial e Generazione Z. Le luci sul palcoscenico del nuovo talk si sono accese a novembre, registrando subito numeri da capogiro dopo appena 8 puntate.

Il motivo è semplice: uno show fresco e frizzante con ospiti in studio, opinionisti in video, pubblico in chat pronto a intervenire in diretta e musica con tanto di band dal vivo. In onda ogni lunedì dalle 18.00 alle 19.30 su Twitch.tv/Bryanbox, Outside The Box vanta già un totale di 1,24 milioni.

Un vero successo giunto esattamente a poco più di metà strada: su un totale di 16 puntate, fino al 28 febbraio musica, cinema, divulgazione, arte e qualsiasi altro argomento nerd e geek faranno parte di quel mix perfetto in grado di attrarre un pubblico eterogeneo di appassionati e nuovi spettatori che ha colpito direttamente al cuore la fascia d’età protagonista su Twitch: la Generazione Z. A fare gli onori di casa Outside The Box lo speaker radiofonico e presentatore Bryan Ronzani con l’immancabile Giò Campo, aka “La voce fuori campo”.

Puntata dopo puntata, saranno sempre in compagnia di Terenas, streamer e content creator, nelle vesti di opinionista. I prossimi appuntamenti si prospettano interessanti e coinvolgenti ancor più dei precedenti grazie ad argomenti fortemente correlati, strettamente attuali e d’appeal per il giovane pubblico, diversità e inclusione su tutti, e tutti quei temi caldi perfetti per coinvolgere attivamente gli utenti e generare un dibattito spontaneo in chat.

Questa settimana si è parlato di film e serie TV con Gabrielle Croix, giornalista e critica cinematografica, in compagnia dell’attore e doppiatore Mirko Cannella e i prossimi appuntamenti in calendario non sono da meno: si parlerà di viaggio intorno al mondo insieme alla travel blogger Federica Di Nardo con la partecipazione di Progetto Happiness – creator che gira il mondo alla ricerca della più complessa delle ricette: quella per la felicità.

Non poteva infine mancare una puntata dedicata alla cultura nerd con due massimi esperti di sigle, doppiaggio e cultura pop: Giorgio Vanni e Pietro Ubaldi. Insomma, seguendo Outside The Box non ci si annoierà di certo!

Outside The Box è un progetto editoriale inedito ideato da Bryan Ronzani e prodotto da The Box srl, start up fondata da Bryan ed Emanuele Vai, focalizzata sulla creazione e sviluppo di format originali e creativi che connettono l’entertainment e le tecnologie, il mondo dei videogiochi, la musica e le nuove piattaforme social come Twitch, e da On Air srl, azienda nata nel 1991 come centro di post-produzione e laboratorio di videografica che, in 30 anni di attività, è riuscita a reinventarsi e ad adattarsi al mutare dei tempi e del settore audiovisivo trasformandosi anche in centro di produzione. La direzione musicale è invece curata interamente da Zebra Sound, realtà giovane, versatile e innovativa nel panorama dell’audio produzione.

Non a caso, i media partner del programma sono ScuolaZoo, l’editore più autorevole che si rivolge alla Gen Z in Italia, e Multiplayer.it, il punto di riferimento giornalistico quando si parla di videogiochi e intrattenimento digitale. Ma non solo, Outside The Box conta sul supporto di partner di spicco, l’“Official Mobile Partner” vivo, azienda tecnologica leader globale con i suoi innovativi smartphone V21 e X60 Pro, ma anche Levi’s® che, coerente con i propri valori fondanti e da sempre al centro delle culture connesse alle nuove generazioni, partecipa allo show curando l’outfit di Bryan e di tutto lo staff.

E ancora l’”Official Automotive Brand” Kia con il nuovo Kia Sportage. L’“Official Connectivity Partner” è Open Fiber, mentre del comfort se ne occupa Lino Sonego: la storica azienda Veneta specializzata nella realizzazione di poltrone per cinema, stadi e gaming room, è il fornitore ufficiale di tutte le sedute presenti in studio.

ninja

Ninja ringrazia pubblicamente il suo fan di Twitch più fedele abbonato da più di 10 anni

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Ninja – Abituati come siamo a vivere il mondo del gaming e dello streaming, a volte sembriamo dimenticarci del grande supporto, della motivazione e la fedeltà che a volte riesce a dimostrare una community anche attraverso uno schermo, ma oggi non é uno di quei giorni.

Con un recente post su Twitter, il noto professionista e forse gamer più conosciuto al mondo, Tyler ‘Ninja’ Blevins, ci ha infatti tenuto a ringraziare pubblicamente il suo fan più fedele, che risulta ormai abbonato al suo canale da 125 mesi, praticamente 10 anni e mezzo.

Come notato da Ninja stesso, essere abbonati da così tanto tempo, praticamente da quando Twitch é nato sotto il nome di Justin.tv, equivale effettivamente ad essere un membro della famiglia, uno di quei membri della community che ha da sempre supportato un progetto che é poi sfociato nel fenomeno globale che tutti abbiamo conosciuto dopo l’uscita di Fortnite.

Ninja: Nonostante tutto, supportare il proprio creator preferito

Come notato da diversi utenti sotto il post di Ninja, questo é abbastanza probabilmente un Guinness dei Primati per quanto riguarda la Sub più duratura su Twitch che, pensate, é continuata anche durante l’intero anno che Blevins ha passato su Mixer prima del fallimento della piattaforma di streaming proposta da Microsoft.

Attualmente, come notavamo in un articolo di non troppo tempo fa, Ninja non sta di certo vivendo il suo periodo migliore su Twitch, con una grossa fetta del pubblico che era solito seguirlo ormai andata. Nonostante ciò lo streamer non si é perso d’animo ed è riuscito a sfruttare perfettamente la sua visibilità per rimanere sempre a galle, portando contenuti sempre vari e di grande interesse.

Cosa ne pensate di questo record? Ve lo sareste mai aspettato? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra! Come? Ovviamente con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

nft

Youtuber vende una Lamborghini per acquistare NFT ad un prezzo folle, l’investimento peggiore della storia?

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Il mondo crypto e soprattutto la febbre degli NFT non smettono più di stupire le migliaia di milioni di cittadini del web che ogni giorno si trovano ”costretti” ad apprendere dell’ultima castroneria detta da qualche auto-nominato guru di Internet, e quella che vi raccontiamo oggi ha davvero dell’incredibile.

Come avrete già sicuramente capito dal titolo, la questione è tanto semplice quanto sorprendente: lo Youtuber tedesco iCrimax, molto conosciuto in patria, ha recentemente dichiarato di aver venduto la sua Lamborghini Huracan (che parte da un valore di base di circa 200.000 €) per acquistare un’immagine in NFT.

Per chi non sapesse di cosa stiamo parlando, sicuramente questa non é la sede adatta per apprendere nozioni su crypto-valute ed NFT, ma volendo riassumere possiamo dire che é un acronimo che sta per “Non-Fungible Token”. Cosa vuol dire? Rispetto ai beni fungibili, come le banconote (che possono essere scambiate con altre banconote dello stesso valore), i beni non fungibili indicano che tali beni non sono replicabili e sostituibili, perché possiedono una specifica individualità.

Tale individualità è data da una marca digitale, dotata di un certificato di autenticità ed unicità. Tale certificato è rilasciato grazie alla tecnologia blockchain (una sorta di registro di contabilità condiviso e immutabile che facilita il processo di registrazione delle transazioni e la tracciabilità dei beni in una data rete). Gli NFT sono quindi associati a un contenuto digitale di qualsiasi natura come un’immagine o addirittura una canzone, di cui garantiscono i caratteri di unicità e autenticità, conferendo al proprietario un certificato della genuinità del prodotto digitale in oggetto. Ogni NFT, grazie alla blockchain, è dunque un pezzo unico e perciò non è fungibile, ovvero non intercambiabile.

Si può dire che acquistare un bene del genere, nell’ottica di un futuro in cui i beni materiali saranno praticamente irrilevanti, equivalga ad acquistare un’opera d’arte che da qui a 10 anni nel futuro potrebbe portare un guadagno di milioni e milioni sul prezzo d’acquisto, oppure un bel niente, a seconda di come andranno le cose.

La community, ovviamente, non ha preso benissimo la mossa da 225.920 € dello Youtuber, che sebbene siamo sicuri abbia più di qualche auto all’interno del garage, ha comunque venduto un esemplare di automobile che in pochi lascerebbero andare così facilmente, soprattutto se pensiamo che lo ha fatto per acquistare una semplice immagine.

iCrimax è tuttavia di certo il primo ad investire in questo nuovo mondo virtuale, ma anche stelle del calibro di Logan e Jake Paul hanno ormai investito milioni di dollari nel progetto la cui crescita, almeno per ora, parrebbe inarrestabile.

Cosa ne pensate voi? Avreste fatto lo stesso? Oppure ci avreste pensato due volte? Come al solito non macnate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati: