La Season 1 sbarca anche su Warzone: nuova mappa, nuovo Gulag e nuovo elicottero armato!

La Season 1 sbarca anche su Warzone: nuova mappa, nuovo Gulag e nuovo elicottero armato!

Profilo di Stak
 WhatsApp

Season 1 Warzone – Questa mattina è ufficialmente iniziata la prima stagione competitiva di Call of Duty Black Ops Cold War, con gli sviluppatori di Activision che hanno pubblicato una lunga serie di novità sia per questa versione del gioco che per il Battle Royale Warzone (per leggere i dettagli delle novità giunte su Black Ops Cold War vi basterà cliccare qui).

Con l’update odierno, giungono nella Battaglia Reale la nuova mappa di Rebirth Island, le due nuove esperienze del Gulag (che troveremo rinnovata in Verdansk ed assolutamente originale su Rebirth Island), e poi la modalità Resurgence, in cui non appena killeremo un avversario ci verrà immediatamente mostrato dove si trova il resto del suo team mentre se verremo abbattuti dovremo solamente aspettare il countodown generale per il rientro, sperando ovviamente che non nell’attesa non muoiano anche i nostri compagni.

Per quanto riguarda invece i contenuti, atterrano su Warzone tre nuovi operatori (Stitch, Song e Vargas), e l’attesissimo nuovo veicolo volante che aspira a diventare uno dei nuovi “incubi” dei giocatori del Battle Royale…stiamo infatti parlando di un nuovo elicottero che, a differenza dei suoi “simili” già presenti nel gioco, avrà a sua disposizione dei mitragliatori per far fuoco sugli avversari…come mostrato nel video sotto:

Il trailer

Andiamo quindi a vedere quali sono tutte le note della patch di questo nuovo update, con i vari dettagli relativi alle armi, ai nuovi contenuti ed alle altre informazioni relative alla Season 1 di Warzone.

Season 1 Warzone – Note della patch

Maps

  • Rebirth Island
    • An all-new Battle Royale experience for Warzone.
    • Intense, close-quarters action with a 40-player count and similar play style to Mini BR.
    • New Gulag available in traditional Battle Royale modes.
  • Verdansk 
    • New Gulag
      • Prepare to be dragged to an interrogation room, strapped to a chair, and thrown into an all-new arena: a makeshift replica of the original Nuketown map layout with both home interiors and backyard barricaded off, focusing the duel to a confined central arena.

Events

  • Rebirth Island Seasonal Event 
    • 16 new challenges for those dropping into Rebirth Island for the first time to earn Calling Cards, Charms, Emblems, Stickers, a special “Noxious” LMG Blueprint and more, along with additional secrets to uncover!

Modes

  • Rebirth Island: Resurgence
    • Respawn every 30 seconds until the final circle, or the last squad is left standing. 
    • Killing an enemy provides you with extreme clarity on where the rest of that enemy team is located. 
    • The Gulag is closed during this event (likely for some deep fumigation).

Weapons

  • Black Ops Cold War weapons added:
    • 6 Assault Rifles, including the new Groza AR in the Season One Battle Pass System
    • 6 Submachine Guns, including the new Mac-10 SMG in the Season One Battle Pass System
    • 4 Marksman (Tactical) Rifles
    • 3 Light Machine Guns
    • 3 Sniper Rifles
    • 3 Pistols
    • 2 Shotguns
    • 3 Launchers, including the M79 Special launcher
    • 1 Melee weapon

Operators

  • Stitch (Warsaw Pact)
    • Unlocked via Battle Pass Level 0.
    • Legendary Operator Skin unlocked at Tier 100.
  • Vargas (Warsaw Pact)
    • Black Ops Cold War Operator available in Warzone starting in Season One.
  • Song (NATO)
    • Black Ops Cold War Operator available in Warzone starting in Season One.

Vehicles

warzone season 1

  • Attack Helicopter
    • Similar to the regular Helicopter but with one major exception: Mounted on both side rails is a belt-fed minigun that can be controlled by squad members. 
    • Available on both Verdansk and Rebirth Island at the start of Season One.

Progression

  • Career
    • Added new Career menu to track progression from Military Ranks to Season and Prestige Levels.
    • Progression menu removed from Barracks.
    • See Global section above for full Cross-Game Progression and Prestige details.
  • Gunsmith
    • Attachments unlocked for Black Ops Cold War weapons will be available through the Gunsmith, allowing players to modify weapons for use within Warzone.

Challenges

  • Daily Challenges 
    • Coming to Season One: Receive a set of 3 new Daily Challenges every day from across 3 categories: Reconnaissance, Combat, and Support.
    • Swap Challenges in and out to suit your play style and optimize your progression.
  • Warzone Missions
    • Mastery Challenges and Missions from previous seasons remain available.

General

  • Removed the Juggernaut reward from Subway and Stadium Easter Eggs. 
  • “Strange Magic” / “Time of the Season” Watch will no longer be visible through walls. 
  • Players will be longer be able to clip inside of Loadout packages. 
  • Added collision to Airport to prevent an exploit.
  • Addressed an issue where Park or Baker Operator Skin listings could show a repeating “Name” skin that could kick the player back to the menu when hovered over.
  • Addressed instances where War Tracks could continue to play when exiting vehicle.

 

Cosa ne pensate community?
La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Questo articolo è stato realizzato in collaborazione con la community FB CALL OF DUTY ITALIA – Fan Community.

Articoli correlati: 

Metaphor bannato da Warzone. Il top player interviene: “non sono un cheater, ecco le prove!”

Metaphor bannato da Warzone. Il top player interviene: “non sono un cheater, ecco le prove!”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Metaphor Warzone – Al termine della scorsa settimana una notizia ha letteralmente gelato parte della community di Call of Duty, relativa ad un presunto ban ai danni del celebre Metaphor.

Metaphor è indubbiamente uno dei content creator più seguiti al mondo. Giocatore superlativo, ottimo “tecnico” per consigli e suggerimenti, Metaphor si è ormai ritagliato un’enorme fetta di estimatori nella community globale.

Durante lo scorso Sabato Metaphor ha però pubblicato un singolare video, all’interno del quale annunciava di essere stato bannato dal celebre BR Activision.

Ovviamente Metaphor non è un cheater, e deve essere accaduto qualcosa che non sarebbe mai dovuto accadere. Il Content creator ha quindi deciso di pubblicare un secondo video, durante il quale ha spiegato passo passo quali sono le “decisioni” e le scelte di gameplay che lo hanno portato ad agire come ha agito. Dimostrando di non aver alcun bisogno di cheat o wallhack per identificare e colpire i bersagli.

In più occasioni abbiamo ribadito che un occhio esperto è in grado di riconoscere un vero cheater da un giocatore semplicemente “sopra la media”.

La cosa che però in questo caso ci colpisce maggiormente è che anche il sistema anti-cheat può evidentemente commettere degli errori.

Non è la prima volta che un PRO viene “bannato” per errore, e di certo non sarà l’ultima. La domanda però sorge spontanea: e se un giocatore non fosse famoso o seguito? Riceverebbe lo stesso trattamento dei devs?

Già perchè la situazione si è (fortunatamente) risolta con i devs di Activision che hanno “manualmente” provveduto a sbloccare Metaphor, allegando anche delle scuse su Twitter per l’accaduto.

Ci auguriamo che questo tipo di situazioni non si verifichino troppe volte ai danni dei giocatori “normali”.

Articoli correlati: 

TrueGameData rivela: “la UMG8 è un’arma META, ecco il loadout migliore”. Cooper Carbine, Whitley e Bruen le “altre” consigliate

TrueGameData rivela: “la UMG8 è un’arma META, ecco il loadout migliore”. Cooper Carbine, Whitley e Bruen le “altre” consigliate

Profilo di Stak
 WhatsApp

UMG8 Loadout – Benvenuti in un nuovo speciale interamente dedicato alle migliori versioni delle armi disponibili su Warzone.

In questo update faremo da cassa di risonanza all’analisi del meta proposta da TrueGameData, certamente uno degli analyst più apprezzati e conosciuti nella scena del BR Activision. Secondo TGD infatti, al momento la situazione sul fronte delle armi sarebbe molto diversa rispetto a quanto la maggior parte delle persone potrebbe immaginare.

TGD è convinto che al momento la migliore delle versioni a disposizione dei giocatori sia proprio la UMG8, la nuova LMG introdotta con la quarta stagione. Insieme a lei anche la Bruen, arma di cui infatti abbiamo più volte parlato in passato, ma anche la Whitley, la Cooper Carbine ed ovviamente anche l’NZ41.

Proprio la Whitley e la UMG8 sembrerebbero caratterizzate da una competitività che non trova eguali al momento tra le altre armi di Vanguard.

Anche il celebre Cloakzy è tra i giocatori convinti della forza della nuova UMG8, e con un nuovo video ha voluto svelare proprio quella che ritiene al momento la migliore versione da giocare.

Loadout consigliati da TGD e Cloakzy per il long range – UMG8 e altre

Andiamo a vedere tutti i dettagli per ognuna di queste classi in analisi:

Loadout consigliato da Cloakzy per Blixen + UMG8
Meta Long Range – Cooper Carbine consigliato da TRUEGAMEDATA
Loadout consigliato da TrueGameData per UMG8
Loadout consigliato da TrueGameData per Whitley
Loadout per Bruen MK9 – Consigliato da TrueGameData

Cosa ne pensate community? Quale di queste armi vi ha maggiormente colpito?

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: 

Il noto IceManIsaac contro i devs di Activision: “non volevate favorire lo “skill gap” su Warzone?”

Il noto IceManIsaac contro i devs di Activision: “non volevate favorire lo “skill gap” su Warzone?”

Profilo di Stak
 WhatsApp

Skill GapAlcuni mesi fa gli sviluppatori di Activision resero note le loro intenzioni di andare a favorire un più deciso skill gap nelle partite di Warzone. Per “favorire lo skill gap” si intendono tutta una serie di misure affinché il gioco vada a premiare il giocatore più forte, e non quello più fortunato.

Una delle modifiche più significative riguardo allo “skill gap” è stata certamente quella di alzare la vita di tutti gli operatori di 50 punti. Aumentando la vita dei personaggi (e quindi il TTK delle armi), si sarebbero dovuti andare a favorire i giocatori più bravi nel movement e quelli più precisi a livello di tecnica di sparo.

Secondo IceManIsaac però, i risultati dell’operato dei devs sarebbero molto distanti da quelli sperati. Ice ha infatti affermato che i recenti buff a molte armi, e gli speculari nerf alle Stim ed al bonus di movimento di alcuni allegati hanno in realtà ridotto lo skill gap, l’esatto opposto di quello che sarebbe dovuto essere il piano dei devs.

Effettivamente se si osserva anche il TTK attuale delle armi, appare chiaro che queste sparino con molta più forza rispetto a prima. Questo perchè il ttk è praticamente lo stesso, ma tutti gli operatori hanno più vita rispetto al passato.

Il rinculo è troppo “lieve” su Warzone

Sempre secondo IceManIsaac c’è poi un’altra questione che andrebbe presto affrontata dai devs. Secondo l’esperto content creator il rinculo sarebbe troppo poco incisivo nel gioco, fattore questo che non aiuta i giocatori migliori a distinguersi da tutti gli altri.

Stiamo costruendo uno skill gap o no?” ha concluso in modo retorico il post IceManIsaac, che ha quindi rilanciato la “palla” ai devs sull’argomento.

Vedremo cosa risponderanno da Activision, in attesa di scoprire se c’è stato qualche cambiamento sulla questione Skill Gap di Warzone.

Voi cosa ne pensate community? Al momento il gioco vi sembra bilanciato? O avreste preferito un TTK ancora maggiore, e quindi dei personaggi con ancora più vita (o, al contrario, delle armi più deboli)?

Warzone, Bridge ammette: “il cambio al TTK non favorirà i giocatori più scarsi”

La discussione, come sempre, è aperta!

Articoli correlati: