Aydan mostra quanto è forte l’AIM Assist su Vanguard! I pro chiedono anche un nerf all’STG44 “2-shot” (ormai bannato dai tornei)

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

AIM Assist Vanguard – Sono giorni indubbiamente “intensi” per gli sviluppatori di Sledgehammer Games quelli che stanno caratterizzando questa primissima fase di lancio di Call of Duty Vanguard

Oltre ai vari bug e problemi che stanno affliggendo i giocatori in questa prima settimana (problemi in alcuni casi anche molto importanti, come quelli che stanno caratterizzando l’esperienza di gioco di alcuni utenti PS4, e che richiedono quindi una certa rapidità), i devs di Sledgehammer devono continuamente immagazzinare centinaia, forse migliaia di feedback, di content creator e vari professionisti legati per lo più alla sfera del bilanciamento delle armi ed in generale del gameplay.

In questo caso è significativo il caso relativo all’STG44 “2-shot” (lo troverete in allegato in basso), una particolare versione dell’ormai celebre fucile d’assalto che ha completamente fatto saltare tutti gli equilibri all’interno della scena, e che in svariate occasioni viene infatti ormai proibito.

In molti tornei competitivi gli organizzatori stanno optando per il ban di questo particolare loadout, un fatto questo che ha generato un malcontento di non poco conto tra i semi pro ed i professionisti di Vanguard. La soluzione, secondo questi, sarebbe semplicemente quella di nerfare leggermente la classe in questione, cosi da riequilibrarla con le altre per renderla nuovamente disponibile anche nei tornei competitivi.

Anche un altro interessante dettaglio potrebbe presto finire al vaglio dei devs per un eventuale nerf, ovvero il bonus efficienza “Vitale“, grazie al quale alcune armi godono di un tale aumento nei loro danni da aver lasciato senza parole moltissimi giocatori di Vanguard. Questo particolare bonus, ci consente di colpire i nostri avversari nella parte superiore del torace infliggendo lo stesso numero di danni di un colpo alla testa (un headshot, ndr).

Più di tutte però, la discussione che sta (guarda caso) nuovamente prendendo la quasi totale attenzione della community è, udite udite, l’AIM Assist.

L’ormai celeberrima “assistenza alla mira” di cui sono provvisti solamente i console player, sarebbe su Vanguard ancor più forte ed incisiva di quanto non lo sia già ora su Warzone.

Nel corso di una diretta streaming, è stato lo stesso Aydan ad affermare che l’AIM Assist è davvero notevole sul nuovo titolo di COD, mostrando come grazie a questo aiuto sia riuscito a tenere a bersaglio il nemico anche se questo era dietro una roccia…

 

Osservate voi stessi come agisce l’AIM Assist nella situazione di gioco in cui è protagonista Aydan:

E’ chiaro che se l’AIM Assist sposta la mira della nostra arma anche mentre l’avversario è dietro un muro non va affatto bene; ma aspettiamo eventuali delucidazioni dai devs prima di giungere a facili conclusioni.

Loadout 2 Shot STG 44

Volata: Mercury Silencer
Canna: VDD 760MM 05B
Ottica: Slate Reflector
Calcio: VDD 34S Weighted
Sottocanna: M3 Ready Grip
Caricatore: .30 Russian Short 30 
Tipo di proiettile: Lengthened
Presa posteriore: Stippled Grip
Efficienza: Vital
Kit: On-Hand

Cosa ne pensate community? La discussione, come sempre, è assolutamente aperta!

Articoli correlati: 


Aydan mostra quanto è forte l’AIM Assist su Vanguard! I pro chiedono anche un nerf all’STG44 “2-shot” (ormai bannato dai tornei)
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701