Wattson

Guida per Wattson di Apex Legends: consigli e strategie

Profilo di Watt
 WhatsApp

Finalmente ecco la guida aggiornata sulla leggenda più elettrica di Apex Legends, la piccola ma letale Wattson!

Di seguito andremo a vedere insieme le abilità e le strategie di questa formidabile ragazzina, che figura certamente tra le leggende di Apex più amate e “giocate” nelle classificate.

Abilità

  • Lampo di genio (Passiva): Gli acceleratori Ultimate ricaricano al 100% l’abilità Ultimate di Wattson. Per ricaricare più velocemente la sua abilità tattica avvicinati ai tralicci d’intercettazione. 
  • Difesa Perimetro (Abilità tattica): Crea barriere elettriche collegando i nodi, le barriere infliggono danni ai nemici e li rallentano.
  • Traliccio d’intercettazione (Ultimate): Piazza un traliccio che distrugge esplosivi e ripara gli scudi danneggiati. E’ possibile posizionare 3 tralicci.

Wattson ha come passiva anche il basso profilo, dunque sarà più “difficile” da colpire ma i danni subiti aumenteranno del 5%. Nel suo zaino può trasportare in un solo slot 2 acceleranti ultimate.

Specifiche delle abilità

Dopo aver illustrato le abilità base di Wattson, andiamo a vedere le specifiche e le strategie che possiamo attuare con lei nell’arena. Ci sono vari dettagli nascosti sia per la sua abilità tattica e sia sulla sua ultimate.

Andiamo ad esaminare i dettagli della sua abilità tattica “Difesa perimetro“:

  • La capienza massima dei nodi disponibili è quattro e i nodi possono essere posizionati ovunque.
  • Una volta posizionati tutti e quattro i nodi disponibili bisognerà aspettare 30 secondi affinché il prossimo nodo possa essere utilizzato.
  • I nodi totali che possiamo posizionare sono 12.
  • Le barriere vengono disattivate per brevissimo tempo quando Wattson o gli alleati le oltrepassano.
  • Il tempo di ricarica dei nodi passa da 30 a 2 secondi quando si è vicini al traliccio d’intercettazione.
  • I nodi possono essere distrutti se colpiti alla base e possono essere recuperati dopo averli posizionati.
  • Quando un nemico oltrepassa la barriera, subirà dei danni (10) e un rallentamento per breve tempo.
  • I nodi possono essere estesi per 20 metri circa.
  • Quando un nemico oltrepassa una barriera, la sua posizione viene segnalata sulla recinzione che ha oltrepassato.
  • Mentre si posizionano i nodi, il mirino si trasforma in un piccolo cerchietto che segnala la distanza massima del nodo.
  • Le trappole di Caustic nemiche possono distruggere le barriere.

Per quanto riguarda invece la sua ultimate “Traliccio d’intercettazione“:

  • Una volta posizionato non può essere riposizionato se non usandone uno nuovo.
  • Intercetta le granate in entrata entro il raggio d’azione, ma non quelle in uscita.
  • Blocca le ultimate di Bangalore, Gibraltar e Caustic anche se alleati.
  • La ultimate di Caustic non viene bloccata dal traliccio se è in uscita dal suo raggio d’azione.
  • NON blocca le trappole di Caustic.
  • Blocca le fumogene di Bangalore e la tattica “Silenzio” di Revenant.
  • Possono essere posizionati tre tralicci per volta.
  • Stando nel suo raggio d’azione ripara nel tempo gli scudi danneggiati.
  • Ai piedi del traliccio vi è un cerchio blu che ne indica la durata (90 secondi).
  • Sopra ai tralicci comparirà un timer che indicherà in maniera precisa la durata.

Essendo le barriere i tralicci facilmente distruttibili, consigliamo di posizionarli in maniera strategica e nascosta. 

Strategie

Le strategie attuabili con Wattson sono veramente tante e le sue abilità sono in perfetta sintonia con le altre leggende. Ecco qui sotto dunque tutte le strategie che possiamo attuare con le altre leggende:

  • Caustic: questo difensore è letteralmente il migliore per fare squadra con Wattson. Oltre a migliorare tantissimo il posizionamento, aiuta a presidiare una zona in maniera impeccabile. La strategia migliore è aiutare Wattson nel sigillare alcune porte che sono troppo difficili da chiudere con le barriere, e che quindi possono risultare un facile ingresso nella struttura.
  • Revenant: questa leggenda quando si trova in squadra con Wattson, aiuta tantissimo ad avere un combattimento più sicuro sia dentro che fuori una struttura. Una volta posizionate le barriere in un edificio, basterà utilizzare il totem all’interno della struttura per andare ad attaccare in maniera più sicura le squadre all’esterno. Infatti una volta che subirete  un tot di danno, tornerete per curarvi in tutta sicurezza nell’edificio dove a difendervi ci saranno le barriere, annullando così ogni possibilità di contrattacco da parte della squadra avversaria.
  • Loba: dopo aver difeso a lungo un edificio, può capitare che cure e munizioni comincino a scarseggiare. Grazie al “Black Market” di Loba però questo problema non si presenterà, infatti basterà posizionarlo nell’edificio presidiato per prendere tutto ciò di cui avete bisogno senza uscire dalla struttura, le barriere vi difenderanno senza esporvi a rischi.
  • Wraith: le abilità di Wattson e Wraith sono affini più di quanto potete immaginare, e possono essere usate sia in ambito difensivo che offensivo. Grazie al suo portale aiuta Wattson a spostarsi rapidamente da una posizione all’altra, senza esporla ai proiettili nemici. Inoltre grazie a questa mossa, è possibile spostare la difesa da un edificio all’altro in maniera rapida e del tutto inosservata. Le barriere posizionate attraverso l’uscita del portale, aiutano a non farvi seguire dai team nemici in caso di emergenza o semplicemente per intrappolare il team nemico in qualche edificio, aggiungendo magari anche le trappole a gas di Caustic.
  • Pathfinder: come con il portale di Wraith, Pathfinder aiuta Wattson nello spostamento rapido da una posizione all’altra grazie alle sue zipline. Inoltre grazie alla sua passiva che permette di scansionare l’anello successivo, ci si potrà posizionare più facilmente nelle ultime fasi di gioco.
  • Lifeline: ostacolando i nemici con le barriere, Lifeline potrà fornire supporto con cure e rianimazioni più sicure, senza essere attaccata da un contrattacco aggressivo da parte del team nemico.

Vi piace questa leggenda? La utilizzerete? Fatecelo sapere nei commenti!

Potrebbe interessarti anche:

mad maggie

Mad Maggie confermata Leggenda della Season 12, ecco il suo ‘Storie di Frontiera’ (VIDEO)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

L’attesa, benché anticipata molto prima del previsto, per l’annuncio della nuova Leggenda della Season 12 di Apex é finalmente giunta al termine e con un nuovissimo Storie di Frontiera, gli sviluppatori di Apex ci hanno voluto introdurre al personaggio di Mad Maggie in uscita il 27/01/2022, tra appena 3 giorni.

Come anticipavamo in un precedente articolo, chi gioca almeno dalla Season 8 ha già avuto modo di fare la conoscenza di questa donna dalla spiccata vena combattiva durante il Town Takeover e gli eventi Chaos Theory e War Games ai quali ha partecipato in qualità di annunciatrice ufficiale.

La combattente per la libertà di Salvo ci viene presentata in questo video sotto una luce del tutto nuova, mostrandoci i suoi ideali, e come questi le siano valsi una condanna a morte, dopo tanti, forse troppi gesti mirati a salvare un mondo dalla servitù.

Come possiamo vedere dal video che troverete poco più in basso, ecco che proprio durante la sua esecuzione, durante la quale mad maggie non si mostra di certo spaventata all’idea di morire, interviene il NO di Mr.Silva, che in realtà vale un biglietto di sola andata per provare il proprio valore negli Apex Games.

Anche se nel video non viene menzionato, sarà particolarmente interessante studiare le interazioni con Fuse, vecchio amico d’infanzia di Maggie con il quale tuttavia le cose non sono finite benissimo, soprattutto dopo l’addio dell’esperto di esplosivi per partecipare agli Apex Games.

Insomma, cosa ne pensate di questo episodio rilasciato a pochissima distanza da Gridiron? Mad maggie potrebbe in qualche modo parlarci di Jackson? Per saperlo con certezza é un po’ presto, ma come al solito fateci sapere la vostra con un commento qui sotto, o in community!

Articoli Correlati:

iitztimmy

M&K vs Pad? iiTzTimmy prova il controller per la prima volta (VIDEO)

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Timmy ‘iiTzTimmy’ An, uno dei giocatori professionisti più conosciuti ed apprezzati del panorama competitivo di Apex Legends, ha di recente deciso di uscire dalla sua ”comfort zone” e di avventurarsi in una sfida per provare ad usare il controller, dimostrando di essere un dio con ogni periferica.

Come in altri titoli FPS, anche in Apex Legends si svolge ogni giorno una sorta di silenziosa guerra tra coloro che scelgono di giocare usando Mouse e Tastiera e chi invece opta per il fidato controller.

Nel mondo dei Battle Royale in particolar modo, i due schieramenti sono spesso arrivati ai ferri corti, per cercare di capire chi abbia ragione sulla questione Aim-Assist.

Per tutti i nuovi lettori e giocatori di Apex, l’Aim-Assist é quella meccanica di auto-correzione della mira da controller che permette, almeno in teoria, a chi gioca da controller di stare più al passo con la maggiore precisione che offre il mouse.

Fatta questa onerosa premessa rivolta ai meno esperti, possiamo andare ora ad analizzare l’esperimento di iiTzTimmy, cercando di trarne qualche utile conclusione al fine di poter chiarire una volta per tutte quale sia la realtà sullo scontro decennale tra Mouse e Tastiera e Controller.

Dal video che troverete in allegato in basso (la parte interessante inizia a 2 minuti e 25 secondi), possiamo vedere la breve azione di Timmy su controller avvenuta durante una recente diretta streaming realizzata in compagnia del noto Daltoosh.

Mentre quest’ultimo cade a terra abbastanza presto, appena poco dopo essere droppati, Timmy riesce a mostrarci qualche minuto di gameplay ad altissime prestazioni, anche usando un controller non proprio in eccellenti condizioni, come nota lo stesso streamer quando dice ”questo pad ha sicuramente visto giorni migliori”.

Alla luce di quanto vediamo in questo video cosa possiamo capire? Sicuramente molto poco sull’Aim-Assist e la sua efficacia, dato il valore del giocatore, ma invece possiamo intravedere quanto il comportamento del player, e soprattutto la sua esperienza possano, fare la differenza a prescindere da cosa si stia impugnando per giocare.

Questo diventa particolarmente vero se si osserva come, pur essendo alle sue primissime esperienze con il controller su Apex, Timmy riesca abilmente a dare sfoggio di grandi abilità, forte ovviamente dell’enorme bagaglio esperienziale che ha accumulato nel corso di questi anni da volto celebre della scena.

Insomma, cosa ne pensate voi? Possibile essere così bravi anche provando una periferica per la prima volta? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati:

apex storm point evento

Stasera evento LIVE-ACTION su Storm Point, ecco la location della battaglia ed il nuovo POI su Apex

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Apex Storm Point Evento – Shrutgal, l’ormai affidabilissimo leaker e dataminer di Apex Legends, è tornato per svelarci una novità abbastanza inusuale per Apex: un esclusivo evento live-action che inizierà a partire da stasera e che ci mostrerà in diretta un combattimento aereo con i fiocchi.

Ormai lo sappiamo, quando si tratta di aggiornamenti importanti Respawn sa come aumentare a dismisura l’hype della community, sfruttando piccoli indizi inseriti nel gioco e rivelazioni diluite nel corso delle settimane.

Questa volta, tuttavia, nemmeno i dataminer più esperti erano riusciti a prevedere l’uscita di questo nuovissimo evento che sarà possibile seguire solamente in diretta, e che andrà ad introdurre un nuovo POI proprio vicino a Nord Pad.

Stando infatti a quanto rivelato da Shrutgal, a partire dalla serata di oggi (molto probabilmente tra le 18.30 e le 19) e per i successivi 3 giorni dell’evento, potrete assistere ad una spettacolare battaglia aerea tra Salvo e Syndicate che culminerà in una disastrosa caduta di una delle navi da combattimento.

Questa nave da combattimento caduta diventerà poi un nuovissimo POI, che non è ancora chiaro quanto a lungo rimarrà nel gioco, ma che siamo sicuri diventerà, almeno nei prossimi 3 giorni, un punto davvero caldo che potreste non voler visitare se volete portare a casa la pelle.

L’evento, ovviamente, si terrà durante i regolari match su Storm Point ed introdurrà con tutta probabilità il personaggio di Maggie, strettamente legata ad entrambe le fazioni che si scontreranno, anche se questa informazione, almeno per ora, sembrerebbe essere quella più in dubbio.

Dopo la battaglia, una delle navi da combattimento finirà per schiantarsi al suolo.

Nell’immagine che troverete scorrendo poco più in basso, Shrutgal ci mostra esattamente dove dovremo recarci per visitare le rovine della nave, all’interno della quale possiamo sicuramente aspettarci un loot di altissimo livello.

Immagine

Insomma, cosa ne dite di questa mossa da parte di Respawn?

Parteciperete all’evento di Apex su Storm Point, oppure attenderete che la maggior parte dei player si disinteressi prima di dargli un’occhiata? Come al solito non mancate di farci sapere la vostra con un commento qui sotto, oppure in community!

Articoli Correlati: