hotfix wow

WoW, rilasciato un hotfix per la corruzione degli oggetti della S4

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

WoW Hotfix – Come anticipato durante le scorse settimane è stato da poco implementato un nuovo importante hotfix sulla versione di Battle for Azeroth di World of Warcraft.

Come riportato anche da Kaivax sul forum ufficiale, con l’hotfix odierno viene aggiunta la possibilità di corrompere gli oggetti craftati della season 4, ad esclusione di quelli che non possono essere corrotti come l’Engineering Goggles (Azerite) e l’Alchemist Stones (trinkets).

Di seguito andiamo a riportare la nota di anteprima pubblicata ieri, ed il punto sulla situazione rivelato invece questa mattina, in cui viene riportata l’eseguita implementazione della modifica.

WoW Hotfix – Post ufficiale

We intend to soon deploy a hotfix that will make Season 4 crafted items corruptable using the new Contaminants. This will not change how they initially drop (they still won’t be initially Corrupted), but they’ll now be valid targets for the Preserved Contaminant.

This will, of course, exclude items that cannot ever be Corrupted, such as engineering goggles (Azerite) or alchemist stones (trinkets).

We’re still working on the issue of items that were cleansed prior to this new system. We’ll update you further on that in the next couple of days.

Preserved Contaminant

  • Preserved Contaminant can now apply a Corruption effect to Season 4 crafted items, excluding items that cannot be Corrupted such as Engineering Goggles (Azerite) and Alchemist Stones (trinkets). Crafted items still cannot be initially Corrupted when they are crafted.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701