WoW, pubblicati dei nuovi aggiornamenti per il Palazzo Eterno!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Attraverso un nuovo round di Hotfixes gli sviluppatori di World of Warcraft hanno segnalato diverse modifiche in arrivo nella nostra amata Azeroth.

I devs hanno infatti scelto di intervenire nuovamente nel raid del Palazzo Eterno, applicando delle modifiche per l’Abyssal Commander Sivara, per Orgozoa ed anche per Za’qul, Harbinger of Ny’alotha.

Il raid non è stato tuttavia l’unico protagonista di questi hotfixes, dato che i devs hanno deciso di operare una piccola modifica sul Conflict and Strife (Hearth of Azeroth, ndr) e sulla cavalcatura Vicious Basilisks: di seguito troverete tutti i dettagli.

La patch

Dungeons and Raids

  • Azshara’s Eternal Palace
    • Abyssal Commander Sivara
      • Fixed an issue that sometimes caused Holy Priests to get frozen while Spirit of Redemption Spirit of Redemption was active on all difficulties.
    • Orgozoa
      • Teleporters to the Orgozoa encounter no longer remove stat buffs.
      • Enemies leading to the Orgozoa encounter no longer despawn when the boss is engaged.
    • Za’qul, Harbinger of Ny’alotha
      • Corrected an issue preventing Monks from using Chi Torpedo Chi Torpedo or Roll Roll in the Delirium Realm.
      • Corrected an issue preventing Monks from using Chi Torpedo Chi Torpedo or Roll Roll in the Delirium Realm.
  • Siege of Boralus
    • Corrected an issue in the Dread Captain Lockwood encounter where a player dying while holding the cannon would not spawn a new cannon.
  • Developers’ notes: Arms Warrior, Destruction Warlock, Frost Death Knight, and Unholy Death Knight are generally underperforming and could use a damage increase.

Items

  • Heart of Azeroth
    • Conflict and Strife Conflict and Strife ‘s (Essence) Rank 4 visual should now properly display when PvP events are triggered such as capturing a flag or interrupting a target.

Mounts

  • Vicious Basilisks have grown larger for most races, and even larger for large races.

 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.