Molte sospensioni in arrivo su WoW Classic!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con un nuovo post pubblicato direttamente sul sito ufficiale, Blizzard ha fatto sapere che una nuova importante ondata di sospensioni è in arrivo su WoW Classic.

Sembra infatti che tutti i giocatori “pizzicati” ad usare dei bot e dei cheats anti-AFK (dei programmi quindi che ci consentono di non andare mai “lontano dalla tastiera” anche se fattivamente non siamo davanti al pc) per godere dei movimenti automatici su Alterac Valley.

Come accaduto già più volte in precedenza il pugno duro di Blizzard contro i giocatori imbroglioni trova conferma anche su Classic, anche se non è ancora stato specificato il numero effettivo di account che sono stati sospesi.

Il post

Yesterday, we issued numerous suspensions to WoW accounts that were found to be violating our Code of Conduct. Affected players were e-mailed with details about the violation and suspension – a great many of which were found to be using anti-AFK cheats or bots that automate movement, especially in Alterac Valley.

This was the most-recent in a series of similar actions we’ve taken to address unfair gameplay in WoW Classic.

Please be reminded that using third-party programs to automate any facet of the game, exploiting bugs, or engaging in any activity that grants an unfair advantage is considered cheating. Exploiting other players is an equally serious offense. Scamming, account sharing, win-trading, and anything else that may degrade the gaming experience for other players will receive harsh penalties.

We’ll continue to monitor reports of and take actions against players who circumvent AFK rules. If you come across a player violating the Code of Conduct policies, please report them.

Thank you.

Non appena disponibili provvederemo comunque a pubblicare nuovi e più dettagliati aggiornamenti in merito.

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701