Anteprima della patch 7.2: Ritorno alla Riva Dispersa

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Blizzard ha recentemente pubblicato una nuova speciale anteprima della patch 7.2…questa volta protagonista è la nuova zona contestata Riva Dispersa dove dovremo tornare per aiutare i nostri alleati e metterla in sicurezza oltre che presidiarla per poi addentrarci nel resto delle avventure!
Di seguito la notizia di presentazione riportata sul sito ufficiale:

La Riva Dispersa si è rivelata una sventura per molti cittadini di Azeroth. È la fonte di un’invasione apparentemente senza fine da parte della Legione Infuocata e ricorda le ferite non ancora rimarginate della sconfitta subita dall’Orda e dall’Alleanza. Ma per sconfiggere gli invasori, gli eroi di Azeroth dovranno tornare in questi luoghi, dimostrando di essere finalmente pronti.

Assalto alla Riva Dispersa

L’ospitalità non è tra le doti riconosciute alla Legione, quindi non aspettatevi che stendano un tappeto rosso all’armata di Azeroth in arrivo. Dovrete sfondare le loro difese, ripulire la spiaggia e stabilire un avamposto che diventi la vostra base. Come al lancio di World of Warcraft: Legion, se avete raggiunto il livello massimo, Khadgar vi affiderà una missione, uno scenario in solitaria che si svolge alla Riva Dispersa.

Insieme al vostro esercito progredirete attraverso una serie di fasi, intensificando l’attacco contro la Legione Infuocata. L’azione culminerà con l’infiltrazione su una delle navi della Legione, per affrontare il Signore del Terrore Mefistroth… ma non sarà questa l’ultima volta che lo vedrete.

Al termine dello scenario, arriverete al Presidio della Liberazione. Questa base operativa sarà un santuario per i membri di ogni ordine, che cominceranno una nuova campagna alla Riva Dispersa al fianco dell’Armata Spezzalegione.

Presidio della Liberazione e messa in sicurezza della Riva Dispersa

La vostra prima incursione alla Riva Dispersa vi vedrà impegnati a recuperare alcuni oggetti e a scoprire di più su queste terre corrotte. Qui si trovano, infatti, i resti di un’antica e fiorente civiltà elfica, le cui strutture ormai in rovina sono tutto ciò resta dello splendore di un tempo. Anche le statue sono state corrotte dall’energia vile della Legione.

Proseguendo nella storia, potrete intraprendere una serie di nuove missioni mondiali per ottenere ricompense e potenziare ulteriormente il vostro Artefatto.

Completando le missioni mondiali alla Riva Dispersa, così come uccidendo i nemici rari élite, otterrete anche i Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione e aumenterete la vostra reputazione con la nuova fazione dell’Armata Spezzalegione. I Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione sono una valuta preziosa, poiché serviranno per contribuire alla costruzione di potenti edifici presso il Presidio della Liberazione, capaci di fornire benefici aggiuntivi a chi lotta alla Riva Dispersa.

Ci sarà molto da fare e troverete sicuramente abbastanza demoni perché tutti debbano restare all’erta.

Costruzione delle difese

Una volta stabilito l’avamposto ed esplorata a fondo la regione, arriverà il momento di mettere in comune le risorse per costruire dei potenti edifici. Questi vi aiuteranno nei vostri sforzi volti alla distruzione della roccaforte della Legione Infuocata alla Riva Dispersa.

Con i vostri Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione potrete contribuire alla costruzione di tre diversi edifici (accessibili tramite il Tavolo di Costruzione degli Spezzalegione). La prima volta che verrà completata la costruzione di un edificio, vedrete un breve filmato e vi verrà offerta una missione, che offrirà come ricompensa il beneficio associato all’edificio scelto. Ogni edificio fornisce benefici diversi e molti bonus aggiuntivi: non perdetevene nessuno. I bonus aggiuntivi potrebbero farvi cambiare idea su quale edificio contribuire a costruire di volta in volta, e visto che la costruzione avviene in base alle donazioni di tutta la regione di appartenenza, scegliete con attenzione.

La costruzione di ogni edificio richiederà un afflusso costante di Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione. Una volta costruito, ogni edificio sarà disponibile per 3 giorni, durante i quali i personaggi potranno approfittare dei benefici da esso forniti. Il terzo giorno, l’edificio verrà attaccato e distrutto, e quindi dovrà essere ricostruito, ma solo dopo un giorno di tempo di recupero.

Ecco gli edifici che sarà possibile costruire:

Torre della Magia

Sfrutta le energie arcane per spostare rapidamente le forze degli Spezzalegione sulle Isole Disperse e scoprire agenti della Legione da sfidare.

  • Beneficio: Viltesori, che forniscono l’accesso alle Sfide Artefatto, a tesori nascosti e alla Rete di Portali.

Ecco un esempio di un tipo di beneficio ottenibile quando viene costruito questo edificio:

  • Esperto: Quando si ottiene un oggetto che fornisce Potere Artefatto in un’incursione o in una spedizione, c’è una probabilità di ottenerne uno aggiuntivo.
Centro di Comando

Una base operativa fortificata dove i capi di tutte le Enclavi di Classe possono radunarsi per pianificare i loro attacchi sulle Isole Disperse.

  • Beneficio: Forze dell’Ordine, che fornisce accesso alle missioni mondiali nelle spedizioni, ai Rinforzi degli Spezzalegione e alle Missioni di sfida.

Ecco un esempio di un tipo di beneficio ottenibile quando viene costruito questo edificio:

  • Rinforzi: Quando si recuperano dei Rifornimenti di Guerra degli Spezzalegione, c’è una probabilità di ottenerne di aggiuntivi.

Inoltre, è possibile accedere alla Mappa di Comando per mandare seguaci e campioni in missione, invece di dover tornare nella propria Enclave di Classe.

Disgregatore Fatuo

Un antico pozzo lunare elfico, capace di contrastare l’energia fatua emanata dalla Tomba e di rivelare segreti precedentemente nascosti.

  • Beneficio: Cacciatore Epico, che fornisce accesso ai Boss esterni, ai Portali Fatui Instabili e agli Encomi del Fabbro d’Armature.

Ecco un esempio di un tipo di beneficio ottenibile quando viene costruito questo edificio:

Redini Rinforzate: Permette di interagire con gli oggetti mentre si è su una cavalcatura.

Continuare la campagna di classe

Dove le fazioni hanno fallito, gli ordini di classe sono determinati ad avere successo, e ora hanno anche a portata di mano le armi giuste per farlo. Alla Riva Dispersa potrete continuare la vostra campagna di classe, sbloccando nuove abilità per il vostro Artefatto.

Se avete già raggiunto il livello 25 di Conoscenza Artefatto, potrete sbloccare i livelli successivi.

Se non avete ancora raggiunto il livello 25 di Conoscenza Artefatto, non disperate: a Dalaran troverete un potenziamento apposta per voi.

Se avete acquistato tutti i 35 gradi delle abilità di un Artefatto di una delle vostre specializzazioni, potrete affrontare una nuova serie di missioni per sbloccare 4 nuove abilità dell’Artefatto.

Se non avete ancora acquistato 35 gradi delle abilità di un vostro Artefatto, avrete accesso a una missione che vi chiederà di farlo prima di proseguire.

Come all’inizio dell’espansione, la campagna di classe progredirà di pari passo con le vostre avventure alla Riva Dispersa. Dopo alcune settimane otterrete anche un nuovo Campione e potrete affrontare delle nuove missioni mondiali specifiche per la vostra classe alla Riva Dispersa. Per alcune di queste nuove missioni mondiali avrete anche bisogno dell’aiuto di altre classi.

Sotto la luce della Sentinax

La Sentinax, nave ammiraglia della Legione Infuocata, incombe sull’isola. Se combatterete le creature alla sua ombra, potrete depredare dei Segnalatori, utili per costringere la nave ad aprire dei portali. Questi vi permetteranno di affrontare dei nuovi avversari della Legione, e a ogni nuovo livello potrete depredare Segnalatori di livello più alto, che apriranno portali da cui usciranno nemici ancora più pericolosi.

Continuare ad aprire portali e a sconfiggere nemici vi fornirà infine l’accesso a un boss di un’incursione, da affrontare insieme ai propri alleati. Inutile dirlo, ma lo diciamo lo stesso: questo è un ottimo modo per accumulare Schegge Fatue.

Le Schegge Fatue sono una valuta utile per acquistare equipaggiamenti (in vendita dalla Maga da Guerra Kath’leen e dal Taumaturgo Vashreen al Presidio della Liberazione) utili a mettere in pari i personaggi nuovi o secondari. E chissà, potreste anche trovare degli equipaggiamenti potenziati… Tenetevi da parte un po’ di fortuna!

Non preoccupatevi di dover vivere all’ombra della Sentinax ogni volta che volete raccogliere delle Schegge Fatue, potrete ottenerne molte anche con le altre avventure e attività che affronterete alla Riva Dispersa.

Cattedrale della Notte Eterna

Potrete accedere alla nuova spedizione, la Cattedrale della Notte Eterna, dopo aver completato lo scenario iniziale e le prime missioni sull’isola, ma la spedizione in sé non sarà necessaria per proseguire nelle avventure alla Riva Dispersa. Sarà Khadgar ad affidarvi la missione di affrontare Mefistroth nelle sale superiori della cattedrale.


Per quanto ci sia molto da fare alla Riva Dispersa, non stupitevi se degli Assalti dei Demoni vi obbligheranno di tanto in tanto a tornare sulle Isole Disperse.

Alla fine, gli sforzi congiunti alla Riva Dispersa vi condurranno a una sfida epica, diversa da qualsiasi altra abbiate mai affrontato, presso la Tomba di Sargeras. Grazie ai vostri potenti Artefatti e con i Pilastri della Creazione a disposizione, la vittoria sulla Legione Infuocata e Kil’jaeden è quasi assicurata.

Siete pronti per il prossimo capitolo?


Anteprima della patch 7.2: Ritorno alla Riva Dispersa
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701