recap risultati rlcs prima giornata quarta giornata 4 kuxir mousesports

Rocket League: Analisi e Risultati della quarta giornata di RLCS

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Articolo a cura di Francesco Pitò

Per qualcuno è tempo di festeggiare, per qualcun altro è invece arrivato il momento di un profondo esame di coscienza. La quarta settimana di RLCS consegna già i primi verdetti e getta le basi per un ultimo, combattutissimo weekend di Rocket League. Le partite andate in scena sabato e domenica sono l’ennesima conferma che in questo esport le previsioni sono fatte per essere ribaltate e nessuno può essere sicuro di nulla, con qualche dovuta eccezione: gli NRG dominano dall’alto la classifica americana e si sono già assicurati uno spot nelle finali di Madrid (13-15 dicembre). Dall’altra parte dell’oceano i CompLexity devono fare i conti con una stagione disastrosa durante la quale non hanno vinto una singola partita, e si preparano ad affrontare il Relegation Tournament fra qualche settimana. E tutti gli altri? Beh, i giochi sono ancora tutt’altro che chiusi, e questo fine settimana gli scontri saranno senza dubbio avvincenti.

Potete rivedere le singole partite cliccando su di esse!

NORD AMERICA

Ghost 2-3 Spacestation Gaming

La serata di sabato viene immediatamente infiammata da uno dei match chiave in vista dei playoff regionali. I Ghost hanno bisogno di una vittoria che vorrebbe dire top 3, ma i tre astronauti in giallo e grigio hanno ancora negli occhi il successo della settimana precedente contro i Cloud9. I primi non riusciranno ad avere la meglio nei due game iniziali, nonostante un buon teamwork e delle giocate convincenti.
Nel primo dei cinque incontri l’accelerazione offensiva di Atomic prenderà in contro-tempo la difesa avversaria, confermando uno dei punti di forza della propria squadra: l’attacco attraverso dei tocchi stretti e immediati.
L’ASSIST DI ATOMIC
Gli Spacestation reggono bene il confronto e rispondono per le rime, talvolta ringraziando gli avversari per qualche errore di troppo.
CONFUSIONE DIFENSIVA DEI GHOST

A fare la differenza nel game decisivo è ancora una volta la fisicità tipica della competizione ai suoi massimi livelli, con la demo di Sypical che va ad aprire completamente la porta per il compagno.

DEMO DECISIVA DI SYPICAL

NRG 3-2 Pittsburgh Knights

Il big match della settimana vedeva coinvolti gli inarrestabili NRG contro una vera e propria mina vagante di nome Pittsburgh Knights. Per tutta la settimana gli appassionati si sono chiesti se lo sfrontato playstyle dei campioni di Montreal potesse flettere anche la corazzata che sfreccia dritta verso Madrid, e la mezz’ora durante la quale la due squadre si sono date battaglia ha ripagato le attese.
In un primo momento, sembrava che l’aggressività dei Knigths avesse realmente aperto una breccia anche nella difesa degli NRG, finora a punteggio pieno in campionato.
IL BUMP DI RETALS VALE UN GOL
Tuttavia, la precisione e l’esperienza del team che adesso ospita Turbopolsa in terra straniera sono troppo anche per i sorprendenti leoni in maglia gialla, che dovranno concedere un match pesantissimo in vista delle finali dal vivo. GarrettG tiene comunque a ricordare ai propri avversari di restare con i piedi ben saldi per terra, e nel game 5 si siede letteralmente sul muso della macchina controllata da Mist combattendo i Knights sul loro terreno preferito: l’assalto fisico.
GARRETTG BLOCCA MIST DOPO IL TIRO

Ghost 3-1 G2

Per tenere in vita le speranze playoff i Ghost sono chiamati a scendere in campo contro uno dei team che, malgrado una stagione al di sotto delle aspettative, risulta sempre tra i più temibili. I G2 sanno di non poter fallire un’altra volta e mettono tutto ciò che possono in un match assolutamente decisivo. E se la scorsa stagione sei stato premiato come secondo team migliore al mondo, 2-0 e 4-0 non sono risultati che vuoi vedere quando la tua qualificazione è a rischio.
I Ghost Gaming sono letteralmente dappertutto e risultano incontenibili anche per un team esperto come quello composto da Rizzo, Jknaps e Chicago. La sicurezza della squadra uscita con la vittoria da questa importantissima serie passa anche da magie in solitaria come quella di Memory, in grado di passare da solo davanti a tutta la difesa per ottenere infine un dunk su Jknaps, colpevole di aver sottovalutato la minaccia.
LA GRANDE AZIONE DI MEMORY
Lo scenario che si prospetta per questo sabato vede un match che normalmente avrebbe dovuto essere fra i migliori incontri di tutta la stagione in una battaglia per la qualificazione diventare invece una serie salvezza per due team quasi irriconoscibili: G2 – Cloud9 chiederà risposte e una delle due squadre dovrà darle in maniera positiva.

Pittsburgh Knights 3-2 Birds

Se i Knights vogliono tenersi strette le loro chanches di qualificarsi per il weekend nella capitale spagnola match come quello contro i Birds sono l’occasione giusta per provare a volare alto in una classifica ormai ridotta a sette posti dai soliti NRG, già qualificati. Ad aspettarli ci sono i Birds, che adesso credono fortemente nei playoff e si reinventano ogni settimana per provare a spiazzare gli avversari. La loro risposta all’aggressività dei Knights è una serie di passaggi che inizialmente lasciano a terra i tre giocatori che in questo momento occupano il secondo posto in classifica.
PASSING PLAY TARGATA BIRDS
Questi ultimi possono però vantare, oltre ad uno stile di gioco sorprendente che ha scosso la loro regione di appartenenza, un certo giovane talento di nome Retals che in situazioni di pressione come questa esplode e dà il suo meglio. Gli ultimi game della serie saranno il suo show personale, e terranno la squadra momentaneamente incollata all’ultimo spot che garantisce la partecipazione alla LAN.
FAKE E GOL DI RETALS
REDIRECT FENOMENALE

Spacestation Gaming 3-0 Rogue

Gli Spacestation arrivano al penultimo match della serata con la possibilità di mettere a segno una doppietta non da poco, e l’occasione è ghiotta: i Rogue sono infatti in una situazione ancora più difficile rispetto alla scorsa stagione e una sconfitta anche in questa partita sarebbe uno scivolone da evitare, dal momento che sabato prossimo ad attendere c’è la capolista.
La carica degli SSG però è nettamente superiore ai tentativi dei Rogue di difendersi da un attacco così frammentato e con poco teamplay, e la dimostrazione è la giocata solista di Arsenal durante il game 2: con una finta e un flick passa 2/3 della difesa avversaria, che successivamente non reggerà al bombardamento di Sypical e AxB.
SOLO PLAY DI ARSENAL
Da un insperato terzo posto in classifica gli Spacestation devono adesso provare a fare un ultimo sforzo per superare i Knights al secondo posto, e come se l’RLCS avesse un copione già scritto i due team si affronteranno nell’ultima giornata.

NRG 3-0 CLOUD9

Dopo aver aspettato un’intera serata in attesa di conoscere il proprio destino è infine il turno dei Cloud9, protagonisti di una stagione che contro ogni pronostico li vede combattere per evitare la pressione del Relegation. Ma in un momento storico nel quale la leadership degli NRG non è mai stata in discussione, il terremotato ambiente dei C9 incassa la quarta sconfitta di un campionato pieno di insidie inattese.
Gli NRG iniziano male ma riescono a fare la propria partita, mettendo in campo le proprie abilità migliori. Il game 1 viene risolto da una ripartenza veloce (aspetto già analizzato anche in altre giornate, a riconferma della grande capacità dei campioni del Summit), guidata da Jstn con un assist con flip reset impressionante e un Turbopolsa sempre preciso e puntuale all’appuntamento con la sfera.
L’ASSIST DI JSTN
La pressione subita dalla squadra in azzurro si manifesta anche in alcuni gravi errori che segnano inevitabilmente il corso del match, costringendo i C9 a dover fare il miracolo nell’ultima giornata che li vedrà impegnati contro Rogue e G2.
BACKFLIP DI TORMENT SULLA LINEA DI PORTA

CLASSIFICA

recap risultati rlcs prima giornata quarta giornata 4 kuxir mousesports

EUROPA

CompLexity Gaming 2-3 Mousesports

Lo spettacolo dell’RLCS europea parte un’ora prima per l’arrivo dell’ora solare, ed il calcio d’inizio è affidato a due squadre dai percorsi diametralmente opposti: i CompLexity sono ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato, mentre i Mouse cercano conferme nel tortuoso percorso che li sta avvicinando sempre di più a Madrid. I primi soffrono ancora di qualche problema difensivo e di una comunicazione non perfetta, che causa enormi buchi sfruttati sapientemente dal trio rosso.
Nel caso del gol che ha dato la vittoria ai Mousesports nel game 2, la decisione di Greazy di non tagliare su Kuxir lascerà l’avversario (ed ex compagno di squadra nei Flipside nell’anno della vittoria al mondiale) con tutto il tempo necessario per il controllo ed il tiro.
La partita è appesa ad un filo, con i due team che si rincorrono vincendo un game e perdendo quello successivo; la disputa viene infine decisa al game 5, che ormai è territorio marcato dalla squadra del nostro Kuxir97. A determinare la vittoria è un episodio più che mai curioso: poco fuori da quella che potremmo definire l’area di rigore, Kuxir si appresta a muoversi verso la palla ma viene fatto fuori da un attento Greazy. Il muro di fumo scaturito dall’esplosione della batmobile guidata dal giocatore palermitano si trasforma in un incubo per Flakes e Mognus, che aspettano in porta ignari della posizione di Al0t. Lo svedese ha infatti seguito molto bene l’azione, e come in un film di Michael Bay va al tiro uscendo dalle fiamme del compagno esploso qualche istante prima.
LA PROSPETTIVA DI ALOT
LA PROSPETTIVA DI MOGNUS
LA PROSPETTIVA DI FLAKES

 

recap risultati rlcs prima giornata quarta giornata 4 kuxir mousesports

Veloce Esports 3-2 FC Barcellona

Dopo il rollercoaster emotivo del primo match (a cui i fan dei Mouse si stanno ormai abituando) è il turno di Veloce – Barcellona, una delle sfide più calde nell’inseguimento della top 2. I Veloce sono letali quando si tratta di sfruttare lo spazio lasciato dagli avversari, che lavorano poco sul taglio delle linee di passaggio. Diversi gol all’interno della serie nasceranno proprio dal predominio territoriale del team proveniente dalle Rival Series, che intuisce le debolezze dell’avversario e approfitta dell’occasione.
UNO DEI GOL NATI DA PASSING PLAY
Proprio come il primo incontro della serata, anche questo si chiuderà al game 5 con uno strano episodio diventato un vero e proprio giallo fra gli appassionati: il Barcellona riesce ad agguantare il pareggio a 12 secondi dalla fine, pressando gli avversari fino a farli crollare.
Sul kickoff successivo, la diagonale vede contrapposti Ronaky e Freakii, pronti ad andare contro il pallone per determinarne la direzione. Al momento della partenza, Ronaky fa uno strano movimento che lo porta completamente fuori strada, regalando il gol vittoria all’avversario tedesco. Il giocatore danese si scuserà su Twitter dicendo che l’errore è derivato dalla disconnessione momentanea del controller, ma la community si sta arrovellando su quei pochi secondi per capire se effettivamente tale disconnessione si sia verificata o meno. La seconda ipotesi è quella dell’errore umano, dal momento che la macchina di Ronaky sembra fare un rapidissimo doppio salto verso destra. Qualunque sia la verità questa è una sconfitta pesante per il Barcellona, che poteva agguantare i playoff e deve invece fare i conti con una lotta per evitare il Relegation.
IL MISTERIOSO KICKOFF DI RONAKY

 

recap risultati rlcs prima giornata quarta giornata 4 kuxir mousesports

CompLexity Gaming 2-3 Team Reciprocity

I CompLexity tornano in campo per una partita che per loro potrebbe significare la certezza del Relegation Tournament, la breve competizione che vede sfidarsi i peggiori due dell’RLCS e due squadre che provano a salire dalla “Serie B” delle Rival Series per decretarne la retrocessione o la permanenza nel campionato maggiore. Dopo l’ennesima best of 5 portata fino all’ultimo game il team guidato da Mognus è però costretto a soccombere anche alla sua sesta partita in RLCS.
I Reciprocity, seppur con qualche difficoltà, riescono a fare la propria partita e dimostrare di essere uno dei team più meritevoli del campionato. Ancora una volta ad aprire la strada è un Ferra inferocito: il capitano della compagine con la maglia arancione ha talmente tanta fiducia nei propri compagni da potersi permettere una demolizione a mezz’aria usando tutto il boost e di fatto andando fuori posizione. La decisione comunque pagherà, e la dimostrazione del game-sense straordinario del giocatore francese arriva dalla sua prospettiva di gioco.
DEMOLIZIONE NO-LOOK DI FERRA

Mousesports 3-0 Dignitas

La scelta da parte della società di portare Kuxir, Speed e Al0t a giocare nel proprio quartier generale di Amburgo si rivela decisiva nel corso di questa settimana. I tre stanno costruendo un team a dir poco spaventoso e quando giocano nello stesso ambiente possono essere letali, tanto è vero che alla prima volta in questa stagione in cui sono chiamati a giocare due serie nella stessa serata riescono anche a portarsi a casa un clean sweep contro i Dignitas.
Il match è comunque estremamente equilibrato ed i Dignitas perderanno tutti i game con un solo gol di differenza. Il gioco espresso dai Mouse sta raggiungendo il livello sperato ed il team prende possesso del centrocampo quando gli pare, giocando in orizzontale e diagonale con passaggi rapidi ed efficaci.
AL0T SERVE KUXIR PER IL VANTAGGIO
Anche in fase difensiva finalmente si trova un ordine che permette di uscire bene e ripartire, e nelle situazioni più critiche Speed e Al0t salveranno il risultato con delle parate decisive.
DOPPIA PARATA DI SPEED NEL GAME 1
Anche per i Mouse l’RLCS sembra già scritta dal destino o da un autore molto bravo nel creare suspence, perché nell’ultima domenica di campionato scenderanno in campo contro Reciprocity e Veloce, le dirette inseguitrici nella corsa allo scettro di campioni europei.

TSM 3-1 Veloce

I TSM trovano la propria direzione con una vittoria pesantissima ai danni dei Veloce. Ribaltando un pronostico che favoriva il team in tinta blu il tridente composto da Remkoe, Metsanauris e Alpha54 si fa strada nella difesa avversaria costringendo i diretti interessati a restare molto più arretrati del dovuto. Come abbiamo già visto in passato, una delle grandi qualità di Alpha è il disturbo in fase di rotazione, e anche in una partita così importante non manca di dimostrarlo.
IL BUMP DI ALPHA DOPO L’ASSIST
Con questo 3-1 i TSM adesso intravedono anche speranze di arrivare in top 2, ed anche per loro il doppio appuntamento di domenica sarà decisivo per scrivere la propria storia.

Renault Vitality 3–0 Team Reciprocity

Uno smarrimento momentaneo. Solo così può essere descritto il doppio scivolone subito dai Vitality settimana scorsa. I campioni del mondo in carica entrano nella quarta settimana di RLCS con le idee ben chiare e danno spettacolo in una partita praticamente a senso unico, riuscendo a portarsi quantomeno un passo più vicini ai playoff regionali. La creatività offensiva torna di moda fra le api giallo-nere, e non mancano finte e giocate fuori di testa ad un passo dalla linea di porta.
FAKE DI KAYDOP A SALTARE LA DIFESA
La guerra dell’ultimo weekend si combatterà per loro a metà classifica, con due partite che potrebbero lanciare il team verso la vetta: TSM e Dignitas aspettano con i motori già caldi, lo spettacolo della massima competizione di Rocket League sta arrivando al suo culmine. E sarà imperdibile.

CLASSIFICA

recap risultati rlcs prima giornata quarta giornata 4 kuxir mousesports

 

Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.