Dreamhack Lipsia 2019, Recap Day 1: TSM fuori! Delude Kronovi

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Mentre ci avviciniamo, a partire dalle 11 fino alle 20, all’inizio del Day 2 del Dreamhack, andiamo a vedere cosa è successo nei 4 Pool durante il Day One!

POOL A

Il primo gruppo è sicuramente quello che ci offre più spunti di riflessione. I campioni del mondo non steccano, ed accedono agevolmente al Day con un secco 3 a 0 contro i Rogue. C’era una certa attesa verso i Rogue, con il nuovo innesto Kronovi che non ha ben figurato durante i vari match. Nonostante la vittoria per 3 a 0 contro i Savage, i Rogue mostrano ancora diverse lacune dal punto di vista tecnico e di squadra. Senza dimenticare che non sanno neanche festeggiare, come evidenzia la clip qua sotto!

https://clips.twitch.tv/HonestHilariousHamBigBrother

Nonostante l’orribile partenza, i vincitore del recente Renegade si rialzano subito nel loser bracket, mandando a casa e su tutte le furie Freakii con un secco 3 a 0. Ma la sorpresa più grande del tabellone è proprio l’eliminazione dei Rogue ai danni dei Mindset, team sicuramente meno rinominato che aveva anche già impensierito i G2 Esports.

Questi ultimi continuano il loro ottimo periodo di forma, e nonostante qualche difficoltà iniziale contro i Mindset, sono proprio loro a spedire i Veloce Esport al loser bracket, ottenendo il pass per il Day 2! I Veloce non riescono a segnare un singolo goal lungo la serie, simbolo dell’ottimo stato di forma dei ragazzo americani.

Ecco i risultati di alcune serie di questo pool:

POOL B

Il Pool B vede protagonisti gli ultimi due team finalisti del WSOE4, nella parte superiore gli NRG Esports, e nella parte inferiore i FlipSid3 Tactics. Buona la prima per il team americano, mentre la seconda partita richiede un importante rimonta. Sotto due a zero, a causa dell’ottima prestazione dei Tainted, Jstn si carica la squadra e la porta alla vittoria per 3 a 2. Proprio lui, con i suoi errori in difesa, aveva letteralmente regalato i primi due game ai Tainted Minds. Discorso diverso per i FlipSid3, che accedono agevolmente al Day 2 con ben due 3 a 0.

Ed a passare dal loser bracket saranno proprio i due team eliminati dalle due teste di serie. Fanno più fatica i Ghost Gaming, che si ritrovano contro una Karma scatenata e affamata di goal. Non basta però, perché vinceranno proprio i Ghost Gaming per 3 a 1. Più facile per i Tainted Minds, 3 a 0 secco contro i Wind e Rain.

Ecco i risultati di alcune serie di questo pool:

POOL C

Ed eccoci al Pool C, il pool che più ci riguarda soprattutto per la presenza dei nostri connazionali Notorious Legion Esports. Iniziano a scendere in campo molti dei top team europei, visti i primi 2 pool dominati dalla presenza americana. Si parte forte con il Team SoloMid, che incredibilmente viene sconfitto per 3 a 2 dagli americani Evil Geniuses. Scendendo più sotto, sconfitta ma ottima prestazione dei ragazzi dei Notorious Legion, che persino contro i più preparati Complexity gaming per 3 a 0, con tutte le partite segnate da un solo goal di scarto. Quasi perfetti i Renault Vitality, che sconfiggono al primo turno i mCon Esports, salvo poi diversi arrendere in una serie fantastica, conclusa per 3 a 2, contro i Complexity.

Al loser bracket, nessun problema per i Renault, che accedono al Day 2 battendo i Nordavind per 3 a 0. I Notorious Legion devono abbandonare il torneo dopo una serie finita alla bella per 3 a 2 contro i mCon Esport. Un vero peccato per i nostri ragazzi, che alla prima grande apparizione hanno comunque ben figurato e riunito noi italiani a tifarli! La cosa che fa più clamore, però, è che hanno perso contro chi ha eliminato i TSM! Ebbene si, il team europeo viene incredibilmente eliminato al loser bracket e deve dire già addio alla competizione. Che succede a Remkoe e compagni?


Ecco i risultati di alcune serie di questo pool:

POOL D

Nell’ultimo pool D, tanti team sotto osservazione scendono in campo. I Dignitas passano senza fatica al primo turno, ma incontrano sulla loro strada degli ottimi Triple Trouble. Nonostante le difficoltà iniziali, il team pluri campione del mondo riesce a rialzarsi e passare dal Day 2 con un 3 a 2 nella serie. Piccola delusione per i Mousesports, visto che vengono buttati nel loser bracket al primo turno da degli ottimi TT per 3 a 1. Scende anche il team americano rivelazione del momento, i Bread, che vincono prima 3 a 0 contro I 1up esport, e poi 3 a 1 contro i PSG, relegandoli al loser bracket.

Qui, sono proprio i PSG a passare ai danni dei mousesports in una serie al cardiopalma finita 3 a 2. L’altro team a passare, a sorpresa, è quello del Team Echo Zulu, che elimina per 3 a 2 i Triple Trouble! Questi ultimi subiscono una sorta di Karma, visto che hanno cercato di deridere gli avversari dei mousesports al turno uno, facendosi autogoal al fine di realizzare il meme del Brazil (riferimento alla disastrosa sconfitta ai mondiali di calcio del 2014 per 7 a 1 del Brasile contro la Germania, in casa).

Ecco i risultati di alcune serie di questo pool:

DAY 2

Tabellone Day 2

Ed ecco il tabellone del Day 2 che si svolgerà, nella sua interezza, oggi dalle 11 alle 20!

Il format è lo stesso del Day One, tutte serie da best of five e bracket a doppia eliminazione.

Seguite con noi, con il commento in italiano, gli ultimi due giorni di questo entusiasmante torneo!

https://www.twitch.tv/dreamhackrocketleague_it


Dreamhack Lipsia 2019, Recap Day 1: TSM fuori! Delude Kronovi
Marco "Disfact" Scarfone

Sono nel mondo dei videogiochi sin da piccolo e, crescendo, questa passione mi ha portato ad appassionarmi agli eSports. Sono a capo della community di Rocket League in Italia, organizzando tornei e gestendo tutto quanto riguarda il gioco in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701