Una chiacchierata con gli sviluppatori Blizzard

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Con i mondiali di Overwatch in pieno svolgimento il rappresentante della community della community italiana di Overwatch Thomas Hal Avallone si è ritrovato in quel di Seoul a fare quattro chiacchiere con alcuni dei massimi esponenti della Blizzard i quali hanno risposto così alle sue domande:

-T.A. “Perché Busan è stata inserita dopo 2 anni? Ci sono altre mappe coreane previste per il futuro?”

-Jeff Kaplan “Si, volevamo fare anche più di una mappa in Corea, come per esempio negli U.S.A. con Route 66 e Hollywood. Anche se Busan è diretta a D.Va ci sono tanti elementi che vorremmo e potremmo riprendere per dare spazio ad altre mappe ambientate in questo paese.”

-T.A. “Perché Busan è una mappa controllo?”

-J.K. “Ci piace sempre mantenere un certo livello di equilibrio. Al momento pensavamo fosse questo tipo di mappa a necessitare una new entry quindi quando ci è stata presentata l’idea di inserire Busan in questa modalità ci è piaciuta molto e l’abbiamo colta.”

-T.A. “Perché inserire una eroina diciannovenne? Come fa a non sentire il peso di una città intera sulle spalle?”

-Ben Dai ” Quando Jeff ci ha approcciati ci ha chiesto di mostrare chi fosse la vera D.Va, volevamo quindi raccontare la storia di questa ragazza sicura delle proprie abilità, mettendo sul campo la sua forza e le sue motivazioni che nella fattispecie sono la salvezza di Busan e del suo migliore amico.”

-T.A. “D.Va è una star anche per il suo essere attrice e campionessa di esport, ci si può aspettare una evoluzione del suo rapporto con Lucio data la loro dichiarata amicizia?”

-J.K. “Per noi D.Va è una esports e movies star come si vede nei poster in giro per le mappe, ci piacerebbe sviluppare molto la sua storia con Lucio  dato che sono amici e famosi nel loro paese di origine.”

-T.A. “Ci sono stati elementi particolari che avete voluto provare per la mappa?”

-Scott Mercer “Si, per il terzo punto (la Mecha Base) abbiamo voluto introdurre delle scale mobili ma non ha funzionato, avremmo anche voluto avere dei blasters in mezzo o vecchi mech ma molti li confondevano per D.Va ed iniziavano a sparare quindi siamo stati costretti a spostarli e a lasciare pulita la zona di scontro.”

-T.A. “Inserendo il treno stavate puntando ad avere un nuovo divertente metodo per eliminare giocatori in-game?”

-Matthew Hawley “Si, assolutamente”.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701