Si conclude la prima “notte della verità” nella OWL: vincono Eternal e Gladiators!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

La notte della verità é calata a Los Angeles. Alla Blizzard arena va in scena l’ultimo stage della OWL, il primo in cui non vedremo neanche una singola Goats in campo. Il primo in cui 2 tank, 2 healer e 2 dps saranno in campo simultaneamente da entrambe le parti. Ma é anche lo stage dove si decide chi va avanti e chi si ferma. È il rush finale, e saranno 5 settimane di fuoco.

Si inizia con gli Outlaws, contraddistinti da una stagione di alti e bassi, che si trovano contrapposti agli Eternal, in una sfida sulla carta tutto sommato equilibrata. In questo match uno dei maggiori terreni di scontro è stato quello tra cecchini con un Soon in gran forma che ha stravinto contro un linkzr poco attento mentre jake, nel ruolo di hanzo, è riuscito anche ha fare meglio del compagno.
A vincere sono stati proprio gli europei che sono riusciti a portare a casa un netto 3-1 (menzione speciale va ai suoi formidabili DPS, ndr), tenendo ancora assolutamente aperte le loro speranze playoff.

E se da un lato, si vive di speranze, dall’altro si vive di sorprese. Il team dei New York Excelsior, che a detta degli esperti avrebbe dovuto distruggere tutti, pur con l’invidiabile presenza nel suo roster di mostri sacri del calibro di Libero e Pine, cede alla forza dei Los Angeles Gladiators, ancora per 3-1. A questo punto è lecito porsi una domanda: può l’introduzione della 2-2-2 aver stravolto talmente tanto i piani da rendere l’ultimo pezzo della OWL un qualcosa di totalmente imprevedibile?

Si chiude mezza giornata, e la chat di Twitch non é molto a favore di questa 2-2-2. Non si trova un accordo, ed il pubblico è ancora molto diviso. Ma arrivano presto delle altre sorprese: nella sfida fra Charge e Fusion si deve obbligatoriamente andare all’overtime con i cinesi che riescono a fare loro la sfida ai danni di Philly, ora più a rischio che mai di restare fuori dalle posizioni che contano.

Conclude la prima giornata l’attesissimo match tra Vancouver Titans, la squadra al momento più vincente del campionato, contro gli Shanghai Dragons, recenti vincitori dello Stage 3.
I maggiori quesiti del pre gara erano due:

  1. la Goats era effettivamente l’elemento negativo per i giocatori di Shanghai?
  2. Vancouver con due soli dps rischierà di fare una brutta partita?

Ma quando tutti aspettavano la terza sorpresa del giorno ecco che invece non è accaduto nulla, con i Titans che continuano a dominare esattamente da dove avevano lasciato (garantendosi anche un nuovo gap sui NYXL, reduci dalla sconfitta), ma con i Dragons che seppur sconfitti restano ancora saldamente aggrappati alla zona che conta.

Come si evolve ora la classifica?

Solo Washington e Mayem sono matematicamente fuori.
Gli Outlaws sono quelli messi nella situazione più difficile al momento, e con la franchigia parigina che può ancora farcela, così come per i Charge. Posizione di classifica stabile e buona per i Dragons, che a questo punto, possono davvero iniziare a sognare…


Si conclude la prima “notte della verità” nella OWL: vincono Eternal e Gladiators!
Francesco "CiccioCZ" Iezzi

Classe 99, ho la passione per i videogiochi, in particolare le Speedrun e per Overwatch, dove seguo molto il mondo competitivo. Amo i grandi classici PlayStation, in particolar modo Kingdom Hearts e pratico anche Speedcubing

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701