Overwatch World Cup: recap della seconda giornata a Santa Monica!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Seconda giornata dell’Overwatch World Cup a Santa Monica, fase a gironi che come successo a Katowice durante la prima giornata  ci regala molte partite a senso unico. I quattro team Stati Uniti, Taiwan, Regno Unito e Germania demoliscono 4 a 0 i loro avversari, rispettivamente Brasile, Nuova Zelanda, Israele e Belgio.

E nello specifico, USA, Taiwan e UK non hanno ancora concesso agli avversari una singola mappa nei due giorni di torneo.

Il primo match è stato quello fra USA e Brasile, svoltosi nelle mappe di Hollywood, Ilios, Horizon Lunar Colony e Route 66. L’unica incertezza dei nordamericani si è vista su Horizon, mappa andata al tiebreaker.

Ottima comunque la versatilità del team statunitense, capace di cambiare composizione tempestivamente quando necessario. La scelta vincente è stata comunque la combo Pharah-Mercy, che dati gli ampi spazi della mappa permette un po’ l’abuso di questa combinazione, e il dps statunitense Jake Lyon ha saputo sfruttarne appieno il potenziale portando il proprio team alla vittoria.

Anche Taiwan ha impressionato su Horizon, con una insolita Widowmaker in difesa, e chiudendo più volte il team neozelandese in uno degli spazi più stretti della mappa per poi spazzarlo via senza pietà.

Lavoretto facile facile anche per UK e Germania, che hanno dominato nei loro match rispettivamente contro Israele e Belgio.

La terza giornata inizia domani con il big match USA contro Taiwan, in cui vedremo finalmente una delle due squadre perdere una mappa, poi avremo Brasile-Nuova Zelanda, UK-Germania, e infine Israele contro Belgio.


Overwatch World Cup: recap della seconda giornata a Santa Monica!
Roberto "Robertstein" Venezia

Diplomato al Liceo Classico, è ora studente di Game Programming presso Event Horizon School a Padova. Appassionato di videogames, cinema, libri e fumetti, ha l'obiettivo di promuovere gli esport in Italia.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701