Overwatch League, Lockdown California: rinviate anche le sfide online!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Ancora uno stop per la Overwatch League, che deve fare i conti con i nuovi provvedimenti presi sia dallo stato della California (con il decreto “safer at home“) che dall’Amministrazione Trump in risposta alla crisi che si è scatenata in tutto il mondo per il Coronavirus.

Dopo un primo stop alle partite che si sarebbero dovute tenere dal vivo, la direzione della Overwatch League aveva infatti deciso che le partite si sarebbero potute tenere online, cosi da non rischiare la cancellazione dell’intero anno competitivo.

Le recenti disposizioni imposte dallo stato della California (che hanno sostanzialmente messo in lockdown, similarmente all’Italia, anche Los Angeles e le altre città della West Cost) hanno però spinto Blizzard a rimandare il tutto a data da destinarsi, cosi da non rischiare di far correre agli atleti ed alle squadre alcun pericolo.

Questo fine settimana non si terranno quindi nemmeno le sfide online, con il mondo che resta con il fiato sospeso in attesa di capire come, e quanto ancora ci vorrà per uscire da questa situazione e per tornare a quella “normalità” che oggi sembra tanto lontana.

Il post

For the overall safety and well-being of our players, teams and staffs, and in alignment with California’s statewide ‘stay at home’ order, we are canceling this weekend’s scheduled Overwatch League competition. We will share more details on match rescheduling and look forward to returning to action soon.

 

Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701