Michael Chu: “Le interazioni tra personaggi in gioco non sono fedeli alla storia di Overwatch”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

A rispondere alle curiosità degli utenti in un post sul forum ufficiale arriva proprio il Lead Writer di Overwatch, Michael Chu.

La domanda è: chi conosce la vera identità di Reaper?

Fino ad ora: Ana e Jack (quando lo hanno incontrato in Vecchi Soldati) e Sombra (perché lei sa cose).

Anche con tutto quelle che è accaduto a Reyes, Ana e Jack sarebbero in grado di riconoscerlo immediatamente, data l’esperienza ravvicinata negli anni in cui hanno lavorato assieme.

(Per rendere il tutto ancora più fuorviante: la situazione si fa più complicata in gioco poiché abbiamo scelto di inserire interazioni non fedeli alla storia perché penso sia più interessante avere un Reinhardt che dice “traditore” quando elimina Reaper piuttosto che un’interazione che rifletta il fatto che Reinhardt che non conosce la vera identità di Reaper. Ma proprio come ho già detto in precedenza, gli eventi in gioco non dovrebbero essere considerati strettamente fedeli alla storia.)

Le parole di Michael Chu potrebbero far storcere il naso a qualcuno, ma chiaramente hanno senso e sono facilmente giustificabili.

Basti pensare che durante le partite Eroi di fazioni diverse si trovano a combattere nella stessa squadra… e spesso contro (e qualche volta con) copie di sé stessi!

Nonostante ci siano rimandi alla trama di Overwatch su più larga scala, la partita in sé non racconta avvenimenti passati o futuri, e così le interazioni tra i personaggi: pensate anche alle interazioni tra due Tracer!

Al più possiamo trovare indizi sul carattere dei vari personaggi e sulle loro idee.

Bisognerebbe quindi vedere le partite più come una simulazione, come una realtà alternativa?

Forse, magari ne sapremo di più in futuro, ma al momento quello che possiamo dare per certo è che la vera trama di Overwatch si trova nei corti animati e nei fumetti ufficiali.

E voi della community? Cosa ne pensate delle parole di Michael Chu? Vi hanno sorpreso o già immaginavate fosse così?

Fateci sapere e alla prossima!


Michael Chu: “Le interazioni tra personaggi in gioco non sono fedeli alla storia di Overwatch”
Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701