Overwatch: Guida a D.Va!

Overwatch: Guida a D.Va!

Profilo di Imriel
 WhatsApp

Con il ritorno della beta, tornano anche le nostre guide agli eroi di Overwatch! Oggi è il turno della nostra nerd preferita, la campionessa mondiale di Starcraft II e pilota di giganteschi robottoni rosa: D.Va! Ricordatevi che, essendo il gioco ancora in beta, molte cose potrebbero cambiare una volta che Overwatch sarà andato live.

999695 (1)

Cannoni a Fusione

L’arma principale di del robottone di D.Va è una delle più particolari in termini di gameplay e comprenderne il funzionamento è vitale per giocarla in modo efficace. Questi mitragliatori gemelli hanno due caratteristiche fondamentali: a fronte di munizioni illimitate (quindi non si ricaricano mai), vi impediranno di muovervi rapidamente mentre sparate, permettendovi solo di avanzare camminando. Sono armi a corto raggio e danno moderato, ma hanno una rosata molto ampia. Sfruttate al meglio la loro caratteristica di non dover essere mai ricaricati: mantenete un fuoco ravvicinato e costante sui nemici, e vedrete che non avranno scampo!

Retrorazzi

Questa è l’abilità se vogliamo principale di D.Va: vi permetterà di volare in avanti a velocità sfrenata per pochi secondi. Può essere usata in molti modi: potete raggiungere posizioni più elevate, utilizzarla come mezzo di fuga in extremis oppure per inseguire e distruggere i vostri avversari senza pietà. Una cosa fondamentale da tenere a mente è che se colpirete un nemico mentre volate con i retrorazzi, lo sbalzerete indietro facendogli parecchi danni. Questa tecnica è la chiave per riuscire a sopraffare cecchini ed eroi dall’alta potenza di fuoco ma non particolarmente resistenti come il Soldato 76 o McCree. Se siete vicini ad un precipizio, potete spingere di sotto i vostri avversari e one-shottare perfino tank come Reinhardt o Roadhog. Provare per credere!

Matrice Difensiva

Il vostro scudo, la vostra unica abilità da tank: proietta una rete di laser che neutralizza i colpi in arrivo, proteggendo voi e i vostri alleati. Ora, parliamoci chiaro: come ho detto nel video, D.Va non è un vero e proprio tank, ma un ibrido fra un tank e un damage dealer. Possiamo definirla una specie di off-tank, ma la matrice sarà in grado di salvarvi la vita in molte occasioni, se utilizzata in maniera opportuna. Attenzione ai piedi: sono esposti ad attacchi focalizzati, che potrebbero farvi molti danni. Indirizzate sempre la matrice verso i vostri nemici. Potete anche usarla per proteggervi mentre volate contro un avversario: attivatela subito dopo i retrorazzi e il poveretto non potrà colpirvi fin quando non comincerete a sparargli da vicino. E allora sarà troppo tardi!

Espulsione!

Questo è ciò che rende D.Va unica nel suo genere e virtualmente molto difficile da uccidere: quando il vostro mech verrà distrutto, vi catapulterete fuori nei panni della nostra gamer girl in tutina attillata e potrete continuare a mantenere alta la pressione sui vostri nemici. Avrete a disposizione una pistola a raggi capace di fare discreti danni anche a distanza, ma la vostra vita sarà ridicolmente bassa e non avrete alcuna abilità, se non una speciale ultra di cui parleremo fra pochissimo. In questa fase, allontanatevi dallo scontro e fate azione di disturbo da lontano. Il consiglio è di focusare i tank come Roadhog o bersagli fissi come le torrette, altrimenti fate quel che potete per aiutare il vostro team. Non sottovalutate la pistola di D.Va, può essere davvero letale nelle mani giuste.

Richiama Mech

Eccola qui, la speciale ultra di D.Va quando è fuori dal robot. Si ricaricherà parecchio in fretta in maniera costante, ma ogni colpo messo a segno darà un significativo boost alla percentuale. Se trovate un bel bersaglio fisso come una torretta o un tank particolarmente grosso e lento (Roadhog è, come detto, il vostro bersaglio ideale), scaricate tutti i vostri colpi e vedrete che, oltre a fare dei signori danni, sarete di nuovo nel vostro mech in men che non si dica!

Autodistruzione

Nerfa questo!” credo sia tutt’ora la mia battuta preferita per le ultra del gioco. Capace di seminare terrore puro nei vostri avversari, la definitiva di D.Va richiede un discreto allenamento e una buona visione tattica per essere sfruttata al meglio. Nel video, potete vedere un chiaro esempio di come utilizzarla per sterminare l’intero team avversario, oppure per rimuovere chirurgicamente ostacoli molto tosti dalla vostra strada, come un Bastion o una torretta di Torbjorn. Per approfondire l’uso di Autodistruzione, vi consiglio di leggere questa guida che ho scritto specificamente sulla ultra di D.Va!

dva-overwatch-blizzard-800x450

Come giocarla

Come detto, D.Va è un off-tank: può prendere momentaneamente il posto di un tank puro per pushare in fase di attacco, oppure passare dietro e prendere alle spalle i nemici, rimuovendo minacce specifiche come cecchini e torrette o creando scompiglio fra i damage dealer avversari, permettendo alla squadra di spingere un carico o prendere un obiettivo. In attacco, è sempre meglio affiancarle un altro tank “puro”, come Reinhardt o Winston. Se avete Zarya, provate a combinare i suoi scudi con la resistenza del mech di D.va e otterrete combo devastanti.

In difesa, può fungere da tank puro, ma ricordatevi che sarete un tank mobile e più fragile di altri. Questo genere di tank funziona con una squadra molto incentrata sulla difesa, meglio se in combo con due ingegneri (Torbjorn e Symmetra) e magari un Bastion o una Pharah per avere potenza di fuoco. Ricordate di essere aggressivi, ma non fatevi trascinare nel mezzo di situazioni senza via di fuga. Non preoccupatevi troppo di sacrificare qualche mech, imparate a padroneggiare la fase fuori dal robot e vedrete che riuscirete a caricare la ultra secondaria molto velocemente. In più, con il nuovo hotfix, Autodistruzione continuerà a caricarsi anche mentre siete fuori dal mech.

Riepilogo consigli utili:

  1. D.Va non è un eroe da giocare sulla difensiva, anche se state difendendo! Attaccate i nemici ed eliminateli. Usate i retrorazzi per spingerli lontano da carichi e obiettivi (e magari giù da qualche dirupo!)

  2. Sfruttate ogni singola abilità al meglio, dalla matrice ai danni aggiuntivi che potete ottenere dai razzi, e ricordatevi che mentre i nemici ricaricano, voi non ne avrete bisogno!

  3. Non abbiate paura di sprecare Autodistruzione per una torretta o un singolo Bastion: se vedete la possibilità di eliminare una “fortificazione” con un colpo solo, fatelo!

  4. Ricordatevi di sparare il mech in alto con i retrorazzi prima di attivare la ultra.

  5. Siete grossi e cazzuti (e rosa shocking :3), ma non immortali: se vi stanno targettando, trovate riparo o attivate la matrice. E se vedete che non avete via d’uscita, cercate di farvi distruggere il mech in una posizione che vi permetta di scappare una volta fuori. Voelte fare una bella serie da 20 o no?

  6. I retrorazzi vi danno una mobilità seconda forse solo a quella di Tracer. Se non avete un healer vicino, usateli per raggiungere le varie cure sparse per la mappa.

  7. Giocate masticando un bubblegum. Sono molto serio.

 

 

Ecco qua! Spero che vi sia stato utile leggere questa guida! A presto con nuovi video e guide, presto anche sulle singole mappe!

 

Clicca qui per visualizzare tutte le nostre guide di Overwatch!

Overwatch2: Terminati i BETA TEST, addio alle LOOT-BOX!

Overwatch2: Terminati i BETA TEST, addio alle LOOT-BOX!

Profilo di Tommaso AKY Rappazzo
 WhatsApp

Overwatch2: Terminati i BETA TEST – Manca ormai pochissimo al lancio di Overwatch 2 che avverrà il prossimo 4 di Ottobre. Negli ultimi mesi abbiamo appreso dal team di sviluppo molte delle novità che verranno introdotte, ricordiamo: nuova composizione del party 5vs5, nuovi eroi, nuove mappe e modalità, il nuovo sistema relativo al “PASS BATTAGLIA” e molto altro.

Nel periodo di BETA TEST abbiamo potuto apprezzare l’attenzione che gli sviluppatori hanno dato alle opinioni della Community e i numerosissimi feedback pervenuti da chi ha testato il gioco. Il team di sviluppo più volte ha ribadito l’importanza di questo fondamentale aspetto e ci ha inoltre dato modo di rimanere costantemente aggiornati sugli sviluppi interni del gioco tra bilanciamenti e scelte stilistiche.

A poche settimane dal lancio vogliamo quindi fare un breve “recap” di quello che ci aspetta con l’early access del titolo e le ultime novità svelate da Blizzard.

INTRODUZIONE DEL BATTLEPASS

Overwatch2: Terminati i BETA TEST – Con l’evento speciale avvenuto il 16 di Giugno scorso abbiamo appreso la notizia che Overwatch 2 avrà un sistema di “PASS BATTAGLIA”, sistema già noto in moltissimi altri giochi similari, e prevede l’introduzione delle “season” aventi la durata di nove settimane ciascuna.
L’obiettivo del team di sviluppo è quello di introdurre con il passare delle season contenuti sempre nuovi tra cui; eroi, mappe, contenuti estetici e molto altro, così da avere un continuo e costante flusso di aggiornamenti e nuovi contenuti.
L’inizio della “season 1” coinciderà con il lancio del gioco in “early access” il prossimo 4 di Ottobre e porterà con se i nuovi eroi già annunciati, la nuova modalità “push” e più di trenta nuove skin. Per quanto riguarda il battle pass dovremo attendere l’arrivo della “stagione 2”, la quale introdurrà anch’essa nuove skin, un nuovo eroe e nuovi contenuti estetici.

ADDIO ALLE LOOT-BOX

l’introduzione del BATTLE PASS ha trascinato con se un ulteriore novità, già discussa nei mesi passati, l’eliminazione delle LOOT-BOX. Blizzard ci comunica che con la fine dell’evento “Anniversary Remix Vol. 3” che avverrà il 30 agosto non sarà più possibile acquistare in alcun modo i forzieri. Tenete a mente che sarà comunque possibile vincere i forzieri standard come ricompensa del completamento di attività e con la progressione del livello account.

TERMINATE LE SESSIONI DI BETA TEST

Overwatch2: Terminati i BETA TEST – Purtroppo il team di sviluppo ci rende noto tramite un tweet che non ci saranno ulteriori sessioni di BETA TEST prima del lancio ufficiale del gioco.
Il Vice Presidente di Blizzard Entertainment Jon Spector rende noto al pubblico che il gioco è ormai pronto per il lancio e che quindi non si rendono più necessarie ulteriori sessioni BETA.
La scelta di Blizzard è comprensibile, ora è il momento di concentrarsi sulle ultime ottimizzazioni del gioco e prepararsi per il lancio ufficiale, offrendo così un gioco funzionante ed un lancio senza “intoppi”.

Ricordiamo che Overwatch2 adotterà il modello Free To Play e che il lancio è previsto per il 4 ottobre 2022 su PC, PS, XBOX e Nintendo Switch.

Voi della Community cosa ne pensate di queste ultime novità? siete pronti per il rilascio del gioco? Non dimenticate di dire la vostra a riguardo.

Articoli correlati:

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Junker Queen: in anteprima le ABILITÁ della prossima eroina di Overwatch 2

Call of Duty: chi sono i giocatori migliori delle finali 2022, ed i più ricchi di tutti i tempi!

“Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023” rivela Ybarra

“Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023” rivela Ybarra

Profilo di VinCesare
 WhatsApp

Come un fulmine a ciel sereno, questa volta con una notizia più che positiva, Blizzard annuncia un evento importantissimo, o meglio il ritorno di un evento importantissimo. Parliamo della BlizzCon.

Purtroppo la situazione in casa Blizzard non è stata delle migliori in questi ultimi tempi, se poi aggiungiamo ben due anni di pandemia, potete ben capire in che problematiche versava la realizzazione della BlizzCon.

Quest’anno, la Blizzard, con un comunicato, annunciò di voler rimodellare l’evento (che è il più grande e importante dell’azienda) per renderlo il più inclusivo e accogliente per TUTTI gli amanti dei giochi Blizzard.

Ma il team sa benissimo quanto l’evento sia davvero l’unico modo di riunire una fanbase gigantesca come quella Blizzard. Per questo motivo, Mike Ybarra, nuovo Presidente dell’azienda, ha deciso insieme al team di impegnarsi al massimo per riportare il prima possibile l’evento dal vivo. Già a partire dal 2023.

In una lunghissima intervista ai colleghi del Los Angeles Times, infatti, Ybarra ha parlato delle condizioni della Blizzard e di come l’azienda abbia bisogno di rinnovamento, cosa che sta avvenendo proprio in questi mesi. “Ci stiamo impegnando per migliorare la nostra cultura” e per questo per Ybarra è importante un “team culturale”.

Proprio in quest’aria di rinnovamento si sente forte il bisogno di una nuova BlizzCon ed è proprio il 2023 l’obiettivo del team di Blizzard e della nuova assunta come capo della BlizzCon, April McKee.

Le parole di Mike Ybarra

Avevamo precedentemente annunciato una pausa per la BlizzCon mentre la re-immaginavamo per il futuro ma vogliamo il ritorno ad un evento dal vivo che ci permetta di celebrare la community. Abbiamo recentemente assunto come nuovo capo della BlizzCon, April McKee, che si sta impegnando duramente in questo senso. Ci impegniamo a riportare la BlizzCon nel 2023

Queste le parole di Mike Ybarra che non lasciano spazio alle interpretazione, e mai come ora desideriamo che il piano e la missione di Blizzard si avveri.

Che ne pensate di questo annuncio? Vorreste al più presto il ritorno della BlizzCon?

Articolo Correlato:
Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Overwatch 2, Blizzard rimuoverà i livelli ed i giocatori sono già infuriati

Profilo di Gosoap
 WhatsApp

Con il lancio di Overwatch 2 in quel di Ottobre, pare proprio che Blizzard sia pronta a cambiare un bel po’ di cose, tra cui anche l’attuale sistema di livelli, cosa che non ha fatto molto piacere ai giocatori.

L’attesissimo revamp del brand di Overwatch porterà con sé, come ormai noto, una grande quantità di novità, tra cui la modalità 5v5, un nuovo sistema classificato e molti rework per gli eroi già presenti nel gioco.

E da poco confermate anche le voci che volevano l’attuale sistema di livelli rimossi dal gioco. La notizia ha immediatamente fatto il giro del web, raccogliendo un certo… ”disappunto”.

Overwatch 2, tra livelli rimossi e giocatori furibondi

In un recente Q&A, gli sviluppatori di casa Blizzard hanno purtroppo confermato l’infausta notizia. Ecco le parole che hanno usato per spiegare questa mossa molto impopolare:

”Abbiamo ancora in programma di rimuovere i livelli da OW2, ma vogliamo anche celebrare questo risultato e questa impresa. Il piano è quello di mostrare il tuo livello ottenuto fino ad Ottobre nel tuo profilo, una volta che avremo effettivamente lanciato OW2″.

Queste qui di seguito non sono altro che alcune delle numerose critiche ricevute dai Devs nelle ultime ore:

”Perché non potevano semplicemente far ricominciare tutti da capo al livello 1?”

”Avere un sistema di livellamento in un gioco PvP è una caratteristica così basilare che mi sconcerta che abbiano deciso di rimuovere una funzione pensata per incentivarti a continuare a giocare.”

“Sembra che tutti gli XP che hai guadagnato in 6 anni non contino niente! Ero così felice di arrivare al livello 500, un mese dopo hanno detto che nessun livello sarebbe stato presente in futuro. È triste”.

Insomma, cosa ne pensate community? Come al solito la discussione è aperta!

Articoli Correlati: