Open Division, bene le italiane: ecco la situazione prima della settima giornata

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Da diverse settimane è cominciata la terza edizione dell’anno dell’Open Division, primo fondamentale campionato del Path To PRO di Overwatch. Per chi non conoscesse la struttura del Path To PRO c’è da ricordare che l’Open Division è il primo importante step per iniziare la propria avventura da professionista nel celebre FPS Blizzard.
Chiunque lo desideri può iscriversi con il suo team a questa competizione e giocare contro le avversarie in un grande torneo in formato svizzero; soltanto i migliori team di ogni continente che riusciranno a superare indenni questa prima fase potranno accedere alla fase Trials, dove le migliori squadre dell’Open Division giocheranno contro le peggiori squadre dell’Overwatch Contenders (serie cadetta del della Overwatch League, terzo ed ultimo stadio del “Path To PRO” che fa di un giocatore un professionista al 100%) per provare ad agguantare uno dei posti liberi per l’imminente season 3 del Contenders appunto.

Nella passata edizione furono proprio i We Have ORG di Midna e del coach italiano Sharppp a portare a casa il risultato migliore vincendo la possibilità di giocare nella seconda stagione del Contenders contro le migliori squadre del continente.
Anche in questa terza e nuova edizione c’è da dire che la qualità italiana non sta mancando; ben 7 squadre della nostra community si ritrovano infatti a pieni punti e con 6 partite vinte a referto: Samsung Morning StarsGlobus GamingTeam QLASH, gli Indistruggibili ITA, elo.Tick (squadra in cui militano i due fenomenali Carnifex e Bimbz), HSL Esports e Nanashi Overwatch si trovano quindi al vertice del ranking e si apprestano a disputare un cruciale round 7 (in tutto sono 10 round).

Cruciale perchè purtroppo durante la giornata di domani saranno diversi i derby infuocati tra squadre azzurre: tra queste abbiamo la prima partita tra Samsung Morning Stars ed elo.Tick e quella che poi vedrà protagonisti i Globus Gaming contro gli Indistruggibili ITA.
Molte comunque le squadre italiane ancora in gara anche se non a pieni punti per un totale di ben 12 squadre italiane che si ritrovano con zero o con al massimo una sola sconfitta a referto, e quindi ancora assolutamente in corsa per la top16 finale.
Domani andranno in scena le sfide della settima settimana, anche se non è ancora chiaro se sarà possibile seguire una o più di queste mediante dei canali streaming. Non appena possibile procederemo a condividere ogni valido aggiornamento in tal senso.

Tabellone

Oppure:

Cosa ne pensate di questi incroci? Quale squadra potrebbe avere vita più semplice rispetto alle altre?


Open Division, bene le italiane: ecco la situazione prima della settima giornata
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701