Nuove aggiunte per il Workshop con la nuova patch!

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Una nuova patch è stata da poco pubblicata sul PTR di Overwatch.
In questo update è ancora il Workshop l’indiscusso protagonista, che riceve diversi interessanti “buff” come l’aggiunta delle seguenti azioni: “Vai ad assemblare un eroe“, “Avvia la modifica del danno“, “Stop Damage Modification” e “Stop a tutte le modifiche ai danni“.

Blizzard ha inoltre deciso di migliorare anche la personalizzazione presente nel Workshop andando ad aggiungere valori come la posizione dell’occhio o il Ray Cast Hit.

Di seguito tutti i dettagli.

Overwatch PTR Patch Notes – May 2, 2019

A new Overwatch patch is in development and now available for testing! To share your feedback or report any issues, please post in the PTR Feedback 7 or PTR Bug Report 2 forums.

Please note that the below patch notes only include changes currently available for testing on the PTR. While many of these changes may also be available on PlayStation 4 and Xbox One in a future patch, the PTR is PC-only and only reflects changes coming specifically to that platform.

Workshop

  • Added Actions:
    • Go To Assemble Heroes
    • Start Damage Modification
    • Stop Damage Modification
    • Stop All Damage Modifications
  • Added Values:
    • Eye Position
    • Ray Cast Hit Position
    • Ray Cast Hit Normal
    • Ray Cast Hit Player
    • Event Damage
    • Event Was Critical Hit
    • Last Damage Modification ID
  • Added “Remove From Array By Index” to “Modify Global Variable” and “Modify Player Variable”
  • Increased overall script size limit by 4x
  • Stability improvements


Nuove aggiunte per il Workshop con la nuova patch!
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701