Kaplan sul PTR di Overwatch: “Console, Feedback e nerf a D.Va”

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Pochi minuti fa è stato pubblicato sul canale ufficiale You Tube di Overwatch IT il video sottotitolato “Dagli sviluppatori, la filosofia del PTR” nel quale Jeff Kaplan parla di alcune importantissime questioni riguardo il futuro di Overwatch.
Prima di ogni altra cosa Kaplan ha voluto precisare che se non esiste un PTR per le console è solo perché sulle piattaforme diverse dal PC (dove Blizzard può operare i cambiamenti a suo piacimento essendo il gioco su Battle.net) c’è un processo di certificazione (essendo queste di Sony e Microsoft) degli aggiornamenti che complicherebbe troppo le cose.

Kaplan ha inoltre sottolineato che non è vero che non leggono i feedback dei giocatori ma che sicuramente non c’è equilibrio tra quelli negativi e quelli positivi: questo perché secondo il team è molto più facile che un giocatore scontento vada sul forum a scrivere “Questo o quello non vanno bene” piuttosto che un giocatore soddisfatto vada a riportare “complimenti, questa modifica mi è molto piaciuta”.

Importante attenzione è stata anche riservata su Roadhog, D.Va ed ANA.
Sul primo Kaplan ha affermato che le modifiche al tanto discusso gancio hanno trovato e troveranno sempre le loro basi teoriche sul fatto che il team deve soddisfare sia chi subisce l’abilità di Roadhog sia chi l’utilizza.
Per quanto riguarda D.Va sembra ci sia un sostanziale passo indietro ormai imminente: il team ha probabilmente sottovalutato l’eroina di Overwatch e crede che, al momento, sia troppo forte (è probabilmente in arrivo un nerf).
Infine Kaplan ha comunicato che vogliono bilanciare meglio ANA abbassando lievemente le cure generali che fornisce…nulla di drastico ovviamente ma una modifica che secondo loro è importante per il bene dell’esperienza di tutti i giocatori.

Di seguito troverete il video sottotitolato…cosa ne pensate membri della community?


Kaplan sul PTR di Overwatch: “Console, Feedback e nerf a D.Va”
Marco "Stak" Cresta

Sono un appassionato di videogiochi fin da quando ne abbia ricordo e credo nella bontà del progresso che scaturirà grazie agli eSports anche a livello sociale. L'altra mia grande passione è da sempre stata l'attualità e la storia, motivo per il quale ho concluso il mio percorso di studi con la laurea in Scienze Politiche nell'Università calabrese di Cosenza.

Asus Rog
Gli articoli di questo sito sono stati realizzati utilizzando Asus ROG G701