I NYX vincono il big match! Prima vittoria per i Fuel, mentre i Dragons restano a secco

Condividi su WhatsApp  WhatsApp

Anche l’ultimo gigante è caduto! Ora non esistono più team imbattuti nella competizione, dopo che i New York Excelsior, con una grande prova, hanno battuto ieri notte i Seoul Dynasty in un feroce match da cinque game. Niente da fare invece ancora per gli Shanghai Dragons, che nonostante una grande rimonta non sono riusciti a battere i Philadelphia Fusion, dovendo rimandare ancora la loro prima vittoria nella Lega. Prima vittoria che invece è arrivata finalmente per i Dallas Fuel, che nonostante un inizio di partita traballante hanno battuto i San Francisco Shock per 3 a 0.

Seoul Dynasty 2  New York Excelsior 3

Mappe

1. Eichenwalde
2. Horizon Lunar Colony
3. Oasis
4. Junkertown
5. Lijiang Tower

Cinque game per uno dei match più divertenti che ci siano stati offerti fino ad ora, un tira e molla mostruoso da parte dei due giganti dell’Overwatch League. Avendo forse imparato dalla sconfitta contro i Fusion, gli Excelsior si dimostrano più aggressivi dei loro avversari, togliendo spazio ai giocatori chiave come Fleta, che in varie situazioni si è visto completamente impossibilitato ad agire. Distruggendo completamente le strategie dei Dynasty, i NYX vincono quindi Eichenwalde. Il team di Seoul pareggia poi su Horizon, con un estenuante game finito 5 a 4. Tutto grazie alla loro capacità di adattarsi alla quad tank dei NYX, che stava facendo un ottimo lavoro.

Eravate impazienti di assistere al duello Pine vs Fleta su Ilios? E invece no. Il terzo game si svolge su Oasis, e il fenomeno di New York rimane in panchina. Gli Excelsior vanno però alla grande anche senza Pine, e vincono il terzo game, ancora una volta contrastando il più possibile le strategie dei Dynasty. Su Junkertown sono invece proprio i Dynasty a mostrare i muscoli, con una difesa impenetrabile offerta da una triple tank comp che vede Tobi unico healer e Ryujehong su Roadhog. Durante il tie break Mano e Sabeyolbe se la giocano alla grande, portando i New York Excelsior alla vittoria finale.

Shanghai Dragons 2 Philadelphia Fusion 3

Mappe

1. Eichenwalde
2. Horizon Lunar Colony
3. Oasis
4. Junkertown
5. Lijiang Tower

Gli Shanghai Dragons portano il match fino al quinto game, ma neanche stavolta riescono a capitalizzare. I primi due game sono una facile vittoria per i Fusion, che sembrano avere la partita in tasca. I Dragons non demordono, e mostrando che possono dire la loro rimontano portando il puntaggio complessivo sul 2 a 2. Grande performance per Undead su Oasis. Junkertown i cinesi se la percorrono praticamente tutta in overtime, riuscendo a portare il payload a 93 metri nel terzo tratto. I Fusion si fermano un millimetro prima.
Su Lijiang Tower sono però Carpe e Shadowburn a farla da padroni, smorzando le speranze dei Dragons.

Dallas Fuel 3 San Francisco Shock 0

Mappe

1. Eichenwalde
2. Horizon Lunar Colony
3. Ilios
4. Junkertown

Ed eccoci all’ultimo match della giornata, che inizia con un pareggio su Eichenwalde, con i Fuel che non partono proprio alla grande. Si aggiudicano però il game su Horizon, ma ancora non convincono, principalmente per la loro strana composition, adottata sia su Eichenwalde che su Horizon. Su Ilios vediamo ancora la stessa composition da parte dei Fuel, che però stavolta vincono agevolmente punendo gli errori di positioning degli Shock. Su Junkertown il team di Dallas porta il payload fino alla fine, mentre gli Shock non superano il secondo tratto.

Repliche:

Guarda Full Match | Seoul Dynasty vs. New York Excelsior | Stage 1 Week 3 Day 3 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Guarda Full Match | Shanghai Dragons vs. Philadelphia Fusion | Stage 1 Week 3 Day 3 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Guarda Full Match | Dallas Fuel vs. San Francisco Shock | Stage 1 Week 3 Day 3 di OverwatchLeague su www.twitch.tv

Roberto "Robertstein" Venezia

Diplomato al Liceo Classico, è ora studente di Game Programming presso Event Horizon School a Padova. Appassionato di videogames, cinema, libri e fumetti, ha l'obiettivo di promuovere gli esport in Italia.